Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Dilettanti | Promozione

S. Ermete: Scatta l'ora della risalita

Il S. Ermete cerca nel derby con il Verucchio il terzo successo di fila.

Di Redazione

Pagina 1 di 1

22/10/2021

S. Ermete: Scatta l'ora della risalita

CONTINUITA'. Dopo due vittorie di fila il S. Ermete cerca il tris. La squadra di Pazzini ha ottenuto -nell’anticipo di sabato scorso- i tre punti espugnando il campo del Gatteo. I verdi a quota 9 punti in stagione, non conoscono mezze misure, fino ad ora in campionato sono arrivate tre vittorie e tre sconfitte. Le due vittorie di fila ottenute negli ultimi quindici giorni spingono il team a credere nel terzo successo di fila. L’umore è alto, comprensibile dalle parole rilasciate in settimana dall’attaccante Sartini, autore del primo dei due gol che ha permesso al S. Ermete, nell’ultima gara, di strappare il pass della vittoria. Vittoria che convince la squadra a tentare di occupare per la prima volta in stagione le zone alte della classifica.

CAPITOLO DERBY. Il S. Ermete ha già aperto la finestra dedicata ai derby della Valmarecchia venendo sconfitto in casa all’inglese, dall’ostico Pietracuta, non a caso capolista del girone. Con il Verucchio sarà una partita diversa con il S. Ermete  che si troverà nuovamente a vivere un derby davanti al pubblico amico, chissà che non possa essere un’occasione di riscatto per mettere finalmente un sorriso anche in fatto di derby. Partita che vede lo stesso tecnico Gianluca Pazzini essere un ex dei rosanero.

L'AVVERSARIO. Non è un momento brillante per il Verucchio, occorre però soffermarsi sul fatto, che a parte il tonfo interno di domenica scorsa per 0-3 con il Bellaria Igea Marina, la squadra non aveva affatto demeritato a Pietracuta, giocando alla pari della capolista ma uscendo con zero punti. Il gioco espresso al Bindi ha mostrato una squadra capace di osare, composta da individualità importanti che si affida all’estro in avanti di Michilli e Bruma anche se i gol realizzati sono stati pochi fino ad ora (4) invece sono tante le reti incassate (15). Il terzultimo posto a quota 4 punti è frutto di una vittoria, un pareggio e quattro sconfitte. Il S. Ermete, dopo un inizio in sordina, con due battute d’arresto, ha conquistato sei dei nove punti  totali in trasferta,  sei sui campi di Granata e  Gatteo e tre nella nuova casa di Spadarolo con la Sampierana. La formazione del presidente Martino ha ceduto al Gambettola Vukaj, ma ha piazzato il colpo in avanti Noschese, un giocatore che nel proprio curriculum annovera tanti campionati in categorie superiori (Serie D) con un passaggio in C tra le fila dell’Avellino.

 

Il derby in programma domenica 24 ottobre sarà arbitrato da  Lorenzo Rossi della Sezione di Cesena coadiuvato da Simone Proetto e Luca Bianchini della stessa sezione

Commenti

PUBBLICITA'