Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Volley | Naz.li Femm.le | Serie B1/F

Derby Libertas Forlì - Csi Clai Solo Volley Imola

Di Ufficio Stampa Csi Clai Imola

Pagina 1 di 1

22/10/2021

Derby  Libertas Forlì - Csi Clai Solo Volley Imola

                                                                                                                                                                                                                   Seguici su Facebook :  VOLLEY EMILIAROMAGNA 

 

Domani la Csi Clai di Fabio Ghiselli giocherà a Forlì contro la Libertas di Luigi Morolli, squadra enigmatica con cui durante la scorsa stagione la Clai disputò qualche amichevole trovando un avversario tenace. 

Da neopromossa in B1, questa Libertas Forlì capitanata da Elisa Morolli, ha esordito nella categoria con un netto 3-0, cosa che non stupisce affatto considerando il gioco brillante dimostrato sul campo di Garlasco. 

Elisa Morolli per le compagne è il capitano ma anche un palleggiatore con una distribuzione ben bilanciata e capace di mascherare abilmente il pallone servendo i propri attaccanti con giocate molto veloci. 

La sorella di Elisa, Cecilia è una schiacciatrice di banda temibile e di grande valore che nella stagione scorsa è arrivata a giocare a livelli altissimi, risultando una delle giocatrici che più hanno contribuito alla promozione. 

Da quello che si è visto nella prima giornata di questa B1 girone D, nonostante sia una neopromossa, Forlì è sicuramente una squadra che può ambire alla lotta per i playoff, una bella sfida per Cavalli e compagne che proveranno a ripetersi con Gherardi sugli scudi autrice di un’ottima prestazione sabato scorso ad Alseno.

Come tutti i derby lo spettacolo è assicurato quindi non mancate domani ore 17:15 diretta sul canale CSI CLAI Imola.

 

 

Ufficio Stampa Csi Clai Imola

Csi Clai Imola - Chi semina vento raccoglie tempesta

Di Guido Manaresi

Pagina 1 di 1

25/10/2021

Csi Clai Imola  - Chi semina vento raccoglie tempesta

                                                                                                                                                                                                            Seguici su Facebook :  VOLLEY EMILIAROMAGNA

 

 

Forlì: va in archivio il primo dei derby romagnoli della stagione e come ogni derby che si rispetti non ha deluso le aspettative. Ancora prima del pronti via viene consegnato all’arbitro un pallone Mikasa con cui fare le consuete prove pre partita quando tutta Forlì si sta scaldando utilizzando il Molten: bluff voto 0. All’ingresso degli ufficiali di gara sul parquet con in mano 2 palloni Molten splendenti Ghiselli rimane impassibile con la faccia di chi aveva previsto tutto.

Terminato il minuto di silenzio per quanto accaduto alla pallavolista afghana Mahjubin Hakimi, commemorazione particolare e densa di significato, che ricorda a tutti noi occidentali quanto siamo fortunati ad essere nati in questa parte di mondo, si alza il sipario su una sfida che già alla vigilia si preannunciava carica di emozioni. Probabilmente è proprio l’emozione a giocare un brutto scherzo alla Clai che non parte bene ma dopo 5 minuti di scena muta all’interrogazione si ricorda di aver studiato, si Clai ha studiato, nonostante i video delle partite di Forlì fossero più introvabili delle figurine di Volpi e Poggi della stagione 97/98, Clai è riuscita a trovare materiale su cui studiare nonostante i prodighi tentativi di Forlì, tenta la reazione ma il primo parziale va alle padrone di casa. 

Nel secondo set Clai mette in pratica quanto studiato ed inizia ad essere evidente come si può dare fastidio a questa Forlì, la squadra di Fabio Ghiselli mantiene una buona pressione al servizio e chiude agevolmente pareggiando il conto dei set. 

Nel terzo parziale è Forlì a prendersi molti rischi al servizio e ne raccoglie i preziosi frutti con Imola colpevole fra le altre cose anche di diversi falli di invasione: 2-1 avanti Forlì, Clai è spalle al muro, ma si ricorda di una delle sue più straordinarie qualità: essere camaleontica.

Il quarto parziale si apre con qualche pallone dubbio secondo la squadra di casa, l’arbitro invece dubbi non ne ha, ne scaturiscono veementi proteste da tutta Forlì che coglie anche l’occasione per perdere un po' di tempo in modi fantasiosi, nel frattempo Clai è aggrappata al suo ramo e sta cambiando colore. Traducendo la teoria in pratica, Clai riesce a convertire le rotazioni di attacco a 2 in attacco a 1 e senza la fast a cui dover pensare è tutto facile per Imola, le bande di Forlì faticano molto contro il muro imolese e con grande cattiveria in contrattacco Clai porta la partita al tie-break. 

Nel quinto set Forlì parte come al solito e Clai con caparbia continuità non demorde e ricuce progressivamente gli strappi di Forlì che si porta sul 10-7 dopo il cambio di campo ma sbatte rovinosamente contro l’agonismo di una Clai spietata nel finale con Bughignoli sugli scudi, suo il servizio che obbliga l’ultima palla in 4 di Forlì che si stampa sul muro di Migliorini.

A fine partita il capitano imolese Sofia Cavalli commenta così: ”Sapevamo che sarebbe stata una battaglia e che avremmo giocato contro una squadra molto forte in difesa. Siamo state brave a reagire dopo il primo set e a ripartire facendo il nostro gioco. Poi la soddisfazione di vincere un derby così sentito è davvero grande”

Si potrebbe parlare di tante cose, di etica nella tattica ad esempio oppure di chi conserva le partite vecchie e chi da adesso certe partite (TUTTE) non le cancellerà mai più, ma le chiacchiere stanno a zero: Clai perde a nascondino, vince a pallavolo e… il treno fischia!

 

Guido Manaresi

 

Csi Clai Imola - Sofferta ma preziosa vittoria a Forlì

Di Ufficio Stampa Csi Clai Imola

Pagina 1 di 1

24/10/2021

Csi Clai  Imola - Sofferta ma preziosa vittoria a Forlì

                                                                                                                                                                                                                Seguici su Facebook : VOLLEY EMILIAROMAGNA

 

 

Campionato Nazionale Serie B1 – Girone D

Seconda giornata

Libertas Volley Forlì – Csi Clai Imola 2-3 (25-17; 20-25; 25-14; 15-25; 12-15)

Libertas Volley Forlì: Morolli E. 2, Mauriello 16, Morolli C 5, Gallo 9, Gardini 8, Bacchilega 18, Parenti 1, D’Aurea 1. All: Morolli

Csi Clai: Pedrazzi ne, Taiani 3, Pelloni (L), Cavalli 3, Telarini (L) ne, Bughignoli 17, Folli 9, Migliorini 9, Carnevali, Gherardi 9, Ferrari 5, Rizzo 11. All: Ghiselli

Durata set: 23', 27', 25’, 25' 21’ Totale: 121'

Arbitri: Tassini, Testa

Due vittorie su due in trasferta per un totale di 5 punti è il ruolino di marcia di questa Csi Clai che si conferma squadra tenace e coriacea, capace di venir fuori da situazioni difficili. Non deve ingannare l’etichetta di neo-promossa che si porta dietro la Libertas Forlì, anch’essa reduce da un esordio con vittoria da tre punti in trasferta.

Battaglia ci si attendeva e battaglia è stata alla Palestra Ambrosini di Forlì con Clai che si è trovata in difficoltà in più momenti dell’incontro, ma che ha sempre saputo tenersi ben stretta al match per poi venirne fuori grazie al mestiere delle squadre di consumata esperienza.

L’incontro è iniziato con il minuto di raccoglimento in memoria di Mahjubin Hakimi, la giovane pallavolista afgana uccisa dai talebani perché faceva sport senza indossare il velo. 

Per il primo derby della stagione Ghiselli parte con il sestetto composto da Cavalli in palleggio, Ferrari opposto, Bughignoli e Gherardi in banda, Migliorini e Rizzo al centro, Pelloni libero.

La cronaca del match racconta che le padrone di casa comandano e vincono il primo ed il terzo set, mentre Clai fa suo il secondo senza dominare, ma rimanendo sempre davanti e controllando i tentativi di rientro di Forlì, ed il quarto set dove Forlì non riesce mai ed entrare in partita.

Dal quarto set Ghiselli cambia assetto della squadra in campo con l’inserimento di Folli in banda e lo spostamento di Gherardi nel ruolo di opposta al posto di Ferrari. Da segnalare anche il prezioso ingresso di Taiani al posto di Gherardi nel terzo parziale.

Il quinto set si gioca sui nervi, e Clai dimostra di averli di migliore qualità. Forlì conduce fino al 10-7, ma deve soffrire la voglia di vincere di Imola che si sbaglia meno e si porta a casa due punti.

Domenica prossima le ragazze di Fabio Ghiselli saranno chiamate ad un nuovo derby. Nel rinnovato PalaRuscello di Via Volta, alle 17:30 arriva il Volley Club Cesena, già affrontato in amichevole pre-campionato e battuto 3-1. I tre punti in palio daranno al match un sapore completamente diverso.

 

Ufficio Stampa Csi Clai Imola

Commenti

PUBBLICITA'