Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Professionisti

Nazionale: I 16 convocati di Meo Sacchetti per la finestra

Di Ufficio Stampa FIP

Pagina 1 di 1

16/11/2021

Nazionale: I 16 convocati  di Meo Sacchetti per la finestra

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA   

 

 

Nazionale: I 16 convocati  di Meo Sacchetti per la finestra

Roma. Dopo i fasti di Belgrado e la cavalcata giapponese, Italbasket torna in campo con nuovi obiettivi. Dopo aver stupito il mondo del basket con la qualificazione olimpica dopo 17 anni, la Nazionale inizia il percorso verso il Mondiale che si giocherà nel 2023 in Giappone, Indonesia e Filippine.

Sulla strada della squadra del CT Meo Sacchetti ci sono, nella prima “finestra” delle qualificazioni alla FIBA World Cup, la Russia (26 novembre a San Pietroburgo) e i Paesi Bassi di coach Maurizio Buscaglia (29 novembre al Mediolanum Forum di Assago a Milano).

Due impegni tutt’altro che semplici nel girone che comprende anche l’Islanda (doppio confronto in programma a febbraio 2022).

L’emittente che trasmetterà le gare sarà resa nota dopo l’assegnazione dei diritti da parte di FIBA.

Nel roster ben 5 atleti olimpici (Mannion, Pajola, Tessitori, Tonut e Vitali). Primissima convocazione per Bruno Mascolo e Alessandro Lever.

“Non vediamo l’ora di ricominciare – ha detto il CT – perché la scia magica dell’estate appena vissuta non si è esaurita. La gente ha ancora voglia di Azzurro e noi abbiamo ancora fame di vittorie. L’obiettivo di fronte a noi è grande: partecipare nuovamente al Mondiale significherebbe attestarsi con regolarità sui livelli che l’Italbasket merita e soprattutto vorrebbe dire potersi nuovamente giocare l’accesso all’Olimpiade, traguardo pazzesco.

Ricominciamo proseguendo una strada che fino a questo momento ci ha dato grandi soddisfazioni, ovvero con un gruppo molto giovane e di prospettiva. Ragazzi ai quali vogliamo dare nuove occasioni per mostrare il proprio valore e fare esperienza internazionale. Il ricambio generazionale è in pieno svolgimento e abbiamo il dovere di lavorare su questa traccia per garantirci il futuro della Nazionale. Spero che i tifosi riempiano il Forum non solo per sostenere i nostri ragazzi ma anche per cominciare a sentire l’atmosfera che si respirerà la prossima estate all’Europeo”.

La gara contro gli “Oranje” è organizzata da Master Group Sport, advisor commerciale della Federazione Italiana Pallacanestro.

Da diversi giorni è possibile acquistare i biglietti per la gara degli Azzurri contro i Paesi Bassi al Mediolanum Forum. I biglietti sono in vendita in tutte le ricevitorie del circuito Vivaticket e sul sito Vivaticket.com al seguente link: https://www.vivaticket.com/it/biglietto/italia-vs-paesi-bassi/169452

Per i tesserati FIP è prevista una promozione per l’acquisto di un biglietto a prezzo ridotto. Per prenotazioni e informazioni, l’email da contattare è eventi@lombardia.fip.it .

Le richieste dovranno pervenire tramite le Società affiliate alla FIP e non dai singoli tesserati. Il termine ultimo per le prenotazioni è fissato al 23 novembre.

I 16 Azzurri

#1 Niccolò Mannion (2001, 190, P, Segafredo Virtus Bologna)

#4 Leonardo Candi (1997, 190, P/G, UNAHOTELS Reggio Emilia)

#7 Stefano Tonut (1993, 194, G, Umana Reyer Venezia)

#14 Bruno Mascolo (1996, 190, P, Bertram Derthona Basket Tortona)

#16 Amedeo Vittorio Tessitori (1994, 208, C, Segafredo Virtus Bologna)

#18 Matteo Spagnolo (2003, 194, P, Vanoli Cremona)

#19 Raphael Gaspardo (1993, 207, A, Happy Casa Brindisi)

#22 Giordano Bortolani (2000, 193, G, Nutribullet Treviso)

#31 Michele Vitali (1991, 196, G/A, Umana Reyer Venezia)

#34 Mouhamet Rassoul Diouf (2001, 206, A, UNAHOTELS Reggio Emilia)

#35 Leonardo Totè (1997, 211, A/C, Fortitudo Kigili Bologna)

#44 Davide Alviti (1996, 200, A, A|X Armani Exchange Milano)

#45 Nicola Akele (1995, 203, A, Nutribullet Treviso)

#50 Gabriele Procida (2002, 201, G/A, Fortitudo Kigili Bologna)

#52 Alessandro Lever (1998, 208, A/C, Allianz Pallacanestro Trieste)

#54 Alessandro Pajola (1999, 194, P, Segafredo Virtus Bologna)

Giocatori a disposizione

Tommaso Baldasso (1998, 192, P/G, Fortitudo Kigili Bologna)

Davide Casarin (2003, 196, G, Nutribullet Treviso)

Diego Flaccadori (1996, 193, P, Dolomiti Energia Trentino)

Andrea Pecchia (1997, 197, G, Vanoli Cremona)

Michele Ruzzier (1993, 181, P, Segafredo Virtus Bologna)

Mattia Udom (1993, 200, A, Happy Casa Brindisi)

Riccardo Visconti (1998, 197, G, Happy Casa Brindisi)

Alessandro Zanelli (1992, 188, P, Happy Casa Brindisi)

Lo staff

Presidente Federale: Giovanni Petrucci

Capo Delegazione: Salvatore Trainotti

Commissario Tecnico: Meo Sacchetti

Assistenti: Lele Molin, Piero Bucchi, Paolo Galbiati

Preparatore Fisico: Matteo Panichi

Ortopedico: Raffaele Cortina

Medico: Sandro Senzameno

Fisioterapisti: Roberto Oggioni, Francesco Ciallella

Team Manager: Massimo Valle

Addetto Stampa: Francesco D’Aniello

Videomaker: Marco Cremonini

Addetti ai Materiali: Curzio Garofoli, Andrea Annessa

Il programma

Lunedì 22 novembre

Ore 14.00 – Raduno a Roma presso CPO Acqua Acetosa

Ore 18.00/20.00 – Allenamento

Martedì 23 novembre

10.00/12.30 – Allenamento

17.00/19.30 – Allenamento

Mercoledì 24 novembre

9.00/10.30 – Allenamento

13.30 – Partenza per San Pietroburgo

Giovedì 25 novembre

10.00/10.50 – Allenamento

16.45/18.15 – Allenamento

Venerdì 26 novembre

11.00/12.00 – Allenamento

17.00 in Italia (19.00 ore locali) Russia-Italia presso Yubileyniy Sport Complex

A seguire rientro in Italia a Milano

Sabato 27 novembre

17.00/19.30 – Allenamento

Domenica 28 novembre

10.00/11.30 – Allenamento

17.00/19.00 – Allenamento

Lunedì 29 novembre

10.00/11.00 – Allenamento

20.30 Italia-Paesi Bassi presso Mediolanum Forum di Assago (Milano)

Martedì 30 novembre

Fine raduno

Il calendario del girone H

26 novembre 2021

Paesi Bassi-Islanda

Russia-Italia

29 novembre 2021

Italia-Paesi Bassi

Islanda-Russia

24 febbraio 2022

Islanda-Italia

Russia-Paesi Bassi

27 febbraio 2022

Italia-Islanda

Paesi Bassi-Russia

1° luglio 2022

Islanda-Paesi Bassi

Italia-Russia

4 luglio 2022

Paesi Bassi-Italia

Russia-Islanda

Tutte le finestre

Prima fase

1 – 22/30 novembre 2021

2 – 21 febbraio/1° marzo 2023

3 – 27 giugno/5 luglio 2022

Seconda fase

1 – 22/30 agosto 2022

2 – 7/15 novembre 2022

3 – 20/28 febbraio 2023

Tutti i gironi

Gruppo A

Serbia, Slovacchia, Belgio, Lettonia

Gruppo B

Bielorussia, Gran Bretagna, Grecia, Turchia

Gruppo C

Croazia, Svezia, Finlandia, Slovenia

Gruppo D

Israele, Germania, Estonia, Polonia

Gruppo E

Francia, Portogallo, Ungheria, Montenegro

Gruppo F

Bosnia Erzegovina, Lituania, Bulgaria, Repubblica Ceca

Gruppo G

Georgia, Macedonia del Nord, Spagna, Ucraina

Gruppo H

Russia, Paesi Bassi, Islanda, Italia

Il format del Mondiale 2023

Per la prima volta nella storia, il Mondiale FIBA si disputerà in più di una nazione. Le trentadue squadre qualificate (12 dall’Europa, 8 dall’Asia-Oceania, 7 dalle Americhe e 5 dall’Africa) saranno divise in otto gruppi da quattro squadre ciascuno che si affronteranno con la formula del girone all’italiana. Le prime due classificate di ogni girone accederanno alla seconda fase, dove verranno divise in quattro gruppi da quattro squadre ciascuno che si affronteranno in un girone all’italiana. Le prime due classificate di ogni girone si sfideranno poi dai quarti alle finali. La fase a gironi si svolgerà nelle città di Okinawa (Giappone), Jakarta (Indonesia), Bocaue, Quezon City, Pasay e Pasig (municipalità di Manila). Nella capitale delle Filippine si svolgerà anche la fase finale del torneo. Giappone e Filippine sono qualificati come Paesi ospitanti (disputeranno le qualificazioni fuori classifica). Sub judice la qualificazione automatica dell’Indonesia, terzo Paese ospitante: la squadra otterrà il pass solo se finirà tra le prime otto formazioni della FIBA Asia Cup, che si disputerà nel luglio 2022 proprio a Jakarta.

La strada verso i Giochi Olimpici di Parigi 2024

Dal Mondiale 2023 sarà possibile qualificarsi per l’Olimpiade dell’anno successivo a Parigi. Classifica finale del Mondiale alla mano, accedono direttamente ai Giochi le prime due squadre europee, le prime due squadre delle Americhe e le prime Nazionali meglio piazzate di Africa, Asia e Oceania. Le sedici rimanenti squadre più due ulteriori team per ogni Continente daranno vita a quattro tornei pre olimpici da sei squadre ciascuno. Solo le vincenti di ogni torneo voleranno a Parigi.

Ufficio Stampa FIP

 

Commenti

PUBBLICITA'