Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Volley | Naz.li Maschile | Serie B1/M

WiMORE Energy Parma: Il bilancio del direttore sportivo Alessandro Grossi

sulla prima parte di stagione della WiMORE Energy Parma

Di Marco Bernardini

Pagina 2 di 2

18/01/2022

Qual è stata la partita più bella e, al contrario, il momento più difficile?

“La partita più bella, senza dubbio, la vittoria casalinga in rimonta su Mirandola, quando, sotto due set a zero, sembravamo spacciati ma abbiamo trovato la forza di compattarci, fare gruppo e saltare fuori da un momento veramente difficile. I momenti un po’ più complicati direi che sono stati la battuta d’arresto all’esordio di Villadoro, che ha giocato una bella gara ma forse noi ci aspettavamo di partire meglio, e il ko di Ravenna che ci ha deluso parecchio e anche i ragazzi erano molto arrabbiati per quel risultato”.

Quanti margini di miglioramento ha ancora questa squadra?

“Siamo un gruppo nuovo e la tendenza dovrebbe essere in direzione di una crescita come affinità in campo e gioco di squadra. I palleggiatori di settimana in settimana stanno crescendo a livello di affinità con gli attaccanti e possiamo migliorare molto il nostro gioco al centro che per diverse settimane è stato un po’ carente ma in generale vedo margini in tutti i fondamentali. A mio parere siamo una squadra che può crescere tanto da qua a fine stagione”.

Come sta lavorando la società per riportare il grande volley a Parma?

“Stiamo lavorando assiduamente, c’è grande entusiasmo in città e lo abbiamo visto nelle partite casalinghe con un numero di spettatori insolito per la Serie B se si pensa che al debutto con Sassuolo eravamo quasi in mille che sono numeri da Superlega. Siamo contenti di quello che stiamo facendo, è chiaro che ogni step successivo è impegnativo, va ben ponderato, studiato e servono tante persone che collaborino e remino in questa direzione”.

Marco Bernardini

Addetto Stampa

Commenti

PUBBLICITA'