Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNB

RivieraBanca Basket Rimini-LUISS Roma 84-66

Di Marco Rinaldi

Pagina 1 di 1

09/05/2022

RivieraBanca Basket Rimini-LUISS Roma 84-66

Seguici su Facebook :  BASKET EMILIAROMAGNA  

 

RivieraBanca Basket Rimini-LUISS Roma 84-66

Serie B OldWildWest girone C

Quindicesima giornata di ritorno, ultima di campionato

RivieraBanca Basket Rimini-LUISS Roma 84-66 (parziali 21-12, 37-25, 60-43)

TABELLINO RIMINI: Masciadri 17 (3/6, 3/4), Arrigoni 13 (5/7), Tassinari 10 (2/4, 2/6), D'Argenzio 10 (1/2, 2/3), Saccaggi 9 (0/2, 3/6), Bedetti 7 (1/3, 1/3), Rinaldi 6 (3/5), Fabiani 4 (1/3), Scali 4 (1/3), Scarponi 2 (0/3, 0/5), Mladenov 2 (1/1, 0/2), Amati (0/2 da tre punti). All. Ferrari, Brugè, Middleton.

TABELLINO LUISS: Jovovic 28 (8/12, 2/4), Legnini 16 (1/3, 4/11), Murri 14 (3/8, 2/5), Zini 4 (2/3, 0/3), Tolino 2 (1/7), Egwoh 2 (1/1), Di Francesco (0/2 da tre punti), Salvaggi, Van Velsen, Fiorucci NE. All. Esposito, Delia.

RivieraBanca Basket Rimini chiude la regular season con una vittoria! I nostri biancorossi riscattano la sconfitta di giovedì sera superando con una buona prestazione la LUISS Roma e si piazzano definitivamente al terzo posto del girone C, complici le vittorie di Roseto e Real Sebastiani Rieti. L'incrocio in quarti di finale playoff vedrà i ragazzi di Coach Mattia Ferrari affrontare la sesta classificata del girone D: CJ Basket Taranto. Playoff, arriviamo!

In avvio di partita Rimini spinge con le triple di Tassinari e Saccaggi (11-5 al 3'), gli ospiti però rispondono con la bomba di capitan Murri ed uno scatenato Jovovic (13-12 al 5'). Saccaggi e Rinaldi combinano per 5 punti consecutivi, poi la partita vive due minuti abbondanti senza alcun canestro; i biancorossi tornano a segnare con un'altra tripla di Saccaggi che chiude il primo quarto (21-12).

La LUISS reagisce ad inizio secondo quarto col trio Zini-Egwoh-Legnini, Arrigoni risponde a tono in più circostanze ma la tripla di Legnini forza il timeout di Ferrari (25-21 al 15'). RivieraBanca si desta e piazza un break di 8-0 che vede sugli scudi Masciadri (33-21 al 17'), Jovovic ricuce lo svantaggio ma i primi punti di Scali in biancorosso consegnano il vantaggio di fine primo tempo (37-25).

Il secondo tempo si apre con 5 punti filati di Bedetti (42-25 al 22'), Jovovic risponde per la LUISS Roma poi la partita vive un'altra piccola fase di stallo. I biancorossi riprendono la loro marcia coi liberi di Masciadri e Scarponi (50-31 al 25'), ma i laziali riducono il gap con un break di 0-10 che vede nuovamente protagonista Jovovic (50-40 al 27'). Rimini non si scompone ed in un amen incendia il Flaminio con la schiacciata di Mladenov e la tripla di Tassinari cui segue quella di D'Argenzio (60-40 al 30'); la bomba di Jovovic modifica il parziale in chiusura di terzo quarto (60-43).

Gli ultimi 10' sono puro garbage time con l'esito della partita già praticamente a favore dei padroni di casa: Coach Mattia Ferrari dà spazio ai giovani e tiene un minutaggio equilibrato per tutti gli effettivi. Buona prova per D'Argenzio che chiude il suo esordio in doppia cifra e Masciadri che ritrova sempre di più la condizione fisica. Vince Rimini (84-66).

La dichiarazione di Coach Mattia Ferrari:

"Volevevamo chiudere la regular season con una vittoria perchè dovevamo qualcosa al nostro splendido pubblico; siamo entrati nei playoff con una vittoria e questo dà un mood positivo per tutta la settimana, inoltre volevo avere rotazioni ampie per dare campo a tutti, in particolare D'Argenzio e Scali per coinvolgerli completamente dentro la squadra.

Volevo che fossero coinvolti non solo per l'idea di essere a disposizione, ma anche dal punto di vista fisico: toccare il campo fa tutta la differenza del mondo. Non volevo che qualche giocatore fosse spremuto fuori target perchè ci aspetta un periodo molto duro ed abbiamo bisogno di energie da parte di tutti. Il minutaggio dato mi fa ben pensare e sono soddisfatto di questo; sono riuscito anche a tenere a riposo Rivali.

Adesso arrivano i playoff contro Taranto: trasferta lontanissima contro una squadra che nella scorsa stagione ha disputato la semifinale playoff, una società abituata all'alto livello di questo campionato. Noi dobbiamo semplicemente stare molto concentrati ed arrivare pronti mentalmente e fisicamente a gara 1: tutto il resto non ci interessa."

Possiamo considerare Masciadri recuperato al 100%?

"Masciadri migliora di giorno in giorno, giovedì sera ha giocato una buona partita così come stasera. Ha sempre aumentato il minutaggio: 10' a Cesena, poco più di 15' giovedì ed oggi 20'. Questa settimana d'allenamento è importantissima per lui, per chiudere un cerchio; dalla fine dell'intervento è tornato in campo dopo 22 giorni, adesso con 15 giorni di vero lavoro arriverà pronto ai playoff. Questo mi fa molto piacere perchè Masciadri è un giocatore per noi importantissimo, non possiamo regalare niente a nessuno: le serie playoff si decideranno per sfumature particolari."

Rivali tornerà in settimana ad allenarsi?

"Sicuramente Rivali da martedì riprende al 100% con la squadra. Questo è stato uno stop assolutamente precauzionale che ho stabilito insieme a Marco Bernardi, Diego Bartolini ed il nostro staff medico perchè volevo tutelarlo il più possibile, vorrei che da qui in avanti non si fermasse più. La squadra ha bisogno di Rivali con energia nelle gambe ed al 100% della condizione fisica, lo stop è stato valutato il tipo di partita ed il momento della stagione; inoltre adesso abbiamo una rosa amplissima per cui potevamo permetterci questa assenza, anche nell'ottica di dare minuti a tutti così da arrivare alla settimana prima dei playoff con un coinvolgimento importante."

E' tempo di fare bilanci dopo la fine della regular season?

"Personalmente sono veramente contento di allenare a Rimini, è un posto speciale e me ne sto rendendo conto sempre di più. Ho un grande senso di responsabilità verso il Club, i soci ed i nostri tifosi perchè adesso comincia la parte più importante della stagione e voglio dimostrare che la mia squadra è pronta a lottare ogni possesso per un risultato importante. Siamo tutti molto dispiaciuti per la partita di giovedì, ma ormai è passata ed oggi abbiamo vinto: arriviamo comunque terzi per una differenza canestri a 2 punti dalla prima in classifica.

Abbiamo giocato al completo praticamente mai, c'è stato un inizio obiettivamente complesso con la squalifica di Tassinari ed il girone è molto competitivo, è stato un campionato veramente tosto: non sono giustificazioni, ma dati di fatto. Parliamo di 23-7 che è un bilancio importante, di un terzo posto a pari merito con la Real Sebastiani Rieti rispetto alla quale siamo sotto di pochissimi punti per la differenza canestri.

Tutto questo, però, si resetta: è un bagaglio d'esperienza che ci portiamo dietro e forma la squadra, l'aiuta ad arrivare preparata dopo otto mesi. Adesso inizia un altro campionato di un altro livello e di un'altra importanza, vale tutto 0 e tutte le squadre sono di alto livello perciò non si possono fare troppi calcoli. Dobbiamo guadagnarci ogni vittoria per il suo peso specifico, da martedì saremo tutti con predisposizione sul campo per preparare al meglio quella che, per noi, è una gara molto importante in occasione della quale spero il nostro pubblico riempia il Flaminio."

Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti!

 RivieraBanca Basket Rimini tornerà in campo domenica 15 maggio alle ore 18 presso il nostro PalaFlaminio per gara 1 quarti di finale playoff contro CJ Basket Taranto.

 

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini

Marco Rinaldi

RivieraBanca Basket Rimini-LUISS Roma, prepartita con Coach Mattia Ferrari

Di Marco Rinaldi

Pagina 1 di 2

07/05/2022

RivieraBanca Basket Rimini-LUISS Roma, prepartita con Coach Mattia Ferrari

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA   

 

RivieraBanca Basket Rimini-LUISS Roma, prepartita con Coach Mattia Ferrari

Coach, la partita di domani sera è importante per riprendere il cammino dopo la battuta d'arresto contro NPC Rieti.

"Dobbiamo tornare a giocare bene e vincere perchè la partita di giovedì sera è stata a tratti inqualificabile per l'atteggiamento mentale, non dal punto di vista dell'impegno perchè ci sono delle spiegazioni tecniche sulla nostra sconfitta, però molto dipende dall'approccio: abbiamo fatto errori di concentrazione che non ci erano mai successi durante l'anno e visto il momento della stagione non è una cosa che fa piacere. La sconfitta contro NPC Rieti però è già passata, ne abbiamo già parlato: domani incontriamo la LUISS Roma, è l'ultima partita in casa prima dei playoff e vogliamo vincere. Aspettiamo i risultati dagli altri campi per capire quale posizione avremo alla fine ed il conseguente incrocio ai playoff."

Come ha reagito la squadra alla sconfitta?

"La vera reazione della squadra si scopre col tempo, quella immediata è sempre positiva. Quando ricapiteremo in una partita di quella difficoltà saremo pronti? Lo scopriremo già in parte domenica dove vogliamo vincere, ma soprattutto settimana prossima con l'inizio dei playoff in cui si gioca un altro campionato: bisognerà mettere da parte deconcentrazione, ansia ed errori banali e portare l'abito migliore al ballo perchè adesso diventa una cosa più grande ed importante."

L'attenzione è già sul possibile accoppiamento playoff?

"Simone Brugè, da grande lavoratore, ha già iniziato a farsi un'idea; io per il momento rimango concentrato partita per partita. Noi non sappiamo la posizione finale nè nostra nè delle altre squadre, dovremmo fare ipotesi su tante squadre: diventa un lavoro inutile, sono cose che al momento non ci servono. Adesso servono certezze alla squadra e giocare una buona partita domani sera, poi quando la classifica sarà completa scopriremo contro chi giocheremo e da lì immediatamente penseremo a gara 1 dei playoff."

RivieraBanca Basket Rimini - Alla scoperta della LUISS Roma!

Di Marco Rinaldi

Pagina 1 di 1

06/05/2022

RivieraBanca Basket Rimini  - Alla scoperta della LUISS Roma!

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA       

 

RivieraBanca Basket Rimini  - Alla scoperta della LUISS Roma!

Ultima giornata del girone C in arrivo per RivieraBanca Basket Rimini che domenica 8 maggio alle ore 18 presso il nostro PalaFlaminio s'appresta a terminare la sua regular season, prima di tuffarsi nell'avventura playoff, contro LUISS Roma, formazione attualmente decima in classifica con 28 punti (record: 14-15). All'andata i biancorossi espugnarono il PalaLuiss per 52-69.

I laziali hanno raggiunto l'obiettivo salvezza con anticipo, frutto di un campionato molto positivo soprattutto nella seconda parte. La formazione allenata da Coach Andrea Paccariè, composta da studenti universitari, propone un roster lungo con diversi giocatori di qualità, anche se nelle ultime settimane ci sono stati diverse partenze: in primis Domenico D'Argenzio, ora in casacca biancorossa con RBR, oltre al capitano Marco Pasqualin e Di Bonaventura.

RivieraBanca in cabina di regia fronteggerà la guardia classe 2000 Andrea Zini, autore di 7 punti all'andata dove si segnò poco da entrambe le parti; ad aiutarlo uno dei giocatori più esperti per la LUISS, il pari ruolo classe 1998 Cesare Barbon, in campo per quasi 20' di media durante questa stagione.

Salendo di centimetri, completa il reparto esterni la guardia/ala classe 2000 Riccardo Murri, autore sin qui di 8 punti di media oltre a 3.4 rimbalzi catturati. Il pericolo pubblico numero uno si chiama Marco Legnini, ala classe 1996 arrivato a stagione in corso che può giocare sia da esterno che come lungo: per lui un contributo di 10.7 punti a partita (in meno di 25') oltre ad una buona presenza a rimbalzo con 5.2 arpionati.

Il jolly di Coach Paccariè è la guardia/ala classe 1999 Matija Jovovic, spesso utilizzato come lungo atipico: giocatore con ottime doti sia fronte che spalle canestro, resta oltre 26' in campo nei quali produce 9.4 punti e quasi 2 rimbalzi offensivi a partita, offrendo una buona presenza sotto le plance.

Reparto lunghi molto folto per i laziali: i due totem sono Francesco Buzzi e Matteo Converso, centri rispettivamente classe 2000 e 1998 che si sono spartiti il ruolo durante la stagione. Completano il roster il centro classe 2002 Davide Tolino e l'ala/centro classe 2000 Cristopher Egwoh, uno degli ultimi arrivi in casa LUISS Roma.

Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti!

 

 

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini

Marco Rinaldi

 

Commenti

PUBBLICITA'