Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNC

Olimpia Castello 2010 - Preven Meccanica Francesco Francia Pallacanestro 65-69 (20-14, 39-31, 51-51)

Di Ufficio Stampa Francesco Francia Pallacanestro

Pagina 1 di 1

19/05/2022

Olimpia Castello 2010  -  Preven Meccanica Francesco Francia Pallacanestro  65-69  (20-14, 39-31, 51-51)

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA    

 

 

Serie C Gold – Salvi !

Olimpia Castello 2010  -  Preven Meccanica Francesco Francia Pallacanestro  65-69  (20-14, 39-31, 51-51)

Castel S.Pietro: Masrè 2, Lolli, Sabattani 10, Govi 14, Dal Pozzi 3, Salsini 12, Biasco, Zeneli 8, Musolesi 16, Costantini, Locci, Pieri. All. Serio, Vice Berselli

F.Francia: Bianchi 6, Folli 18, Giuliani 6, Pavani, Degregori, Errera 11, Biello 5, Bavieri 1, Bianchini 9, Brunetti, Almeoni 13. All. Cavicchi, Vice Gatti

Torniamo al Pala Ferrari di Castel S. Pietro dopo soli quindici giorni a giocare la terza giornata di andata dei play out.

Partita da ultima spiaggia per l’Olimpia che deve assolutamente vincere per continuare a sperare, noi, anche in caso di ulteriore sconfitta dopo quella patita tre giorni fa, potremmo ancora rimediare. È chiaro per tutti però che sarebbe meglio vincere e togliersi il dente il prima possibile per evitare sorprese.

Il clima è caldo all’interno del palasport sia per la temperatura sia per la presenza (oltre ai soliti aficionados delle trasferte) di un gruppo di atleti del nostro minibasket che, accompagnati dalle loro mamme, non hanno voluto far mancare il sostegno ai loro allenatori questa volta in campo.

Parte forte l’Olimpia, decisa a prendere il comando delle operazioni e i tiri, al contrario di due settimane fa, entrano. Incassiamo, non ci facciamo prendere dall’ansia e insistiamo con il gioco sotto canestro. I tre lunghi, Errara Bianchi e Bianchini, mettono a referto quattro punti a testa facendo vedere di essere “nella” partita.

Musolesi e Govi però, approfittando di un passaggio a vuoto in lunetta di Bianchini, piazzano il primo mini-break e si portano a casa il quarto con sei punti di vantaggio. Da qui inizia la nostra lenta e inesorabile rimonta, con il braccio armato Folli coadiuvato da Almeoni. Manteniamo il controllo del ritmo senza che nessuno cada preda della frenesia di mettersi in proprio per risolvere la contesa.

Rintuzziamo tutti i tentativi di scappare messi in campo dall’Olimpia che nel frattempo si affida sempre più al tiro da fuori con alterne fortune e ci presentiamo alla soglia degli ultimi dieci minuti in perfetta parità, dopo aver vinto il secondo e terzo parziale.

La tensione è palpabile, come il caldo e la stanchezza nelle gambe a 72 ore dall’ultima partita. Folli mette due triple subito pareggiate da Castello con Musolesi con quattro punti (il più prolifico dei suoi) e Sabattani. Parità a quota 57 e, con 4:40 ancora da giocare, Cavicchi ferma il gioco.

L’uscita dal time out non potrebbe essere migliore: Biello – fino a quel momento poco preciso – firma 5 punti e 3 li porta in dote Almeoni dando così lo strappo decisivo alla gara.

Spendiamo bene i nostri falli difendendo forte, Castello non ha la forza di replicare e il 50% dalla lunetta di Folli e Bavieri basta e avanza per portare a casa la partita per la gioia dei nostri “mini” tifosi.

Con questa vittoria “sudata” siamo matematicamente salvi e per contro, purtroppo, l’Olimpia è matematicamente retrocessa. L’obiettivo di mantenere la categoria è stato raggiunto nonostante una stagione particolarmente travagliata sotto molti punti di vista e questa è la base su cui costruire quella futura.

Prossimo appuntamento Mercoledì 25 Maggio in trasferta a S.Ilario contro Montecchio ma soprattutto ultima gara interna della stagione Sabato 28 al PalaVenturi ore 19:30 (ancora una volta con l’Olimpia Castello) per chi vorrà salutare la squadra.

Forza Preven !

 

Area Comunicazione e Stampa

Francesco Francia Pallacanestro

Commenti

PUBBLICITA'