Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Dilettanti | Promozione

Montecchio, Sassi lascia. Nuova struttura nel vivaio: un coordinatore per ogni fascia di età

Il Montecchio si riorganizza e rinnova il Settore giovanile per affrontare e vincere nuove sfide. Dopo tre anni ricchi di successi e soddisfazioni reciproche, si dividono le strade fra il Montecchio e il responsabile della Scuola calcio Giorgio Sassi

Pagina 1 di 1

29/06/2022

Montecchio, Sassi lascia. Nuova struttura nel vivaio: un coordinatore per ogni fascia di età

Giorgio Sassi e Antonino Barillà

Il Montecchio si riorganizza e rinnova il Settore giovanile per affrontare e vincere nuove sfide. Dopo tre anni ricchi di successi e soddisfazioni reciproche, si dividono le strade fra il Montecchio e il responsabile della Scuola calcio Giorgio Sassi; al suo posto, come responsabile del Settore giovanile area agonistica è stato promosso Francesco Baffa, attuale allenatore dei Giovanissimi secondo anno, ossia i 2008, che avrà quindi il compito di coordinare la squadra Allievi dei 2006-2007 e i Giovanissimi del primo anno, ossia i 2009.
Il responsabile del vivaio giallorosso, a livello amministrativo, rimarrà Samuele Ferrari, così come alla guida della Scuola calcio ci sarà ancora Antonino Barillà.
L’altra novità per il Montecchio è quella di aver individuato un coordinatore per ogni gruppo di ragazzi, al fine di seguire in modo più capillare la crescita del vivaio, senza lasciare nulla all’improvvisazione. Lo stesso Barillà si occuperà degli Esordienti, Soufiene Kessabi seguirà invece i Pulcini, mentre lo stesso Baffa e Alessandro Ferrari, avranno gli occhi puntati sui Piccoli amici e Primi calci.
“E’ stato riorganizzato il settore giovanile - spiega Antonino Barillà - perché abbiamo molti allenatori giovani e in questo modo daremo loro l’opportunità di poter crescere sotto la guida di tecnici più esperti, creando un’ulteriore figura di riferimento, a livello di organigramma, per genitori e atleti. Noi allenatori “senior” seguiremo quindi i ragazzi a livello di preparazione degli allenamenti e per cercare di risolvere ogni problema che possa sorgere, allo scopo di proseguire quel processo di crescita globale, con particolare attenzione al vivaio, che il Montecchio ha sposato da anni”.

 

Commenti

PUBBLICITA'