Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Grifo Basket Imola 78 – Dulca Angels Santarcangelo79

Di Ufficio Stampa Angels Basket Santarcangelo

Pagina 1 di 1

03/10/2022

Grifo Basket Imola 78 – Dulca Angels Santarcangelo79

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA    

 

Grifo Basket Imola 78 – Dulca Angels Santarcangelo79

L’emozione è tanta e c’è un solo modo per smaltirla: dare tutto.

Gli Angels Scendono in campo con Rivali, Mulazzani, Buzzone, James e Quaglia.

Pronti via e pioggia di triple per gli Angels con Buzzone, Quaglia e James.

La squadra Santarcangiolese pecca in difesa e concede ben 15 punti in 6 minuti di gioco. Time out Bernardi e pronta reazione da parte dei suoi ragazzi. Rivali serve l’assist che vale il fallo e canestro per Quaglia che a sua volta realizza anche il tiro libero. 15 14 per i padroni di casa che tornati in attacco segnano di nuovo il +3.

La squadra si affida allora alle esperti mani di Rivali e Quaglia  che si procurano due falli. Mula piazza la bomba del 17 pari. Ancora Rivali subisce fallo che stavolta vale il giro in lunetta. 2/2 e sorpasso Angels.

All’ottavo minuto del primo quarto ritorna in campo Pesaresi dopo lunghi mesi di stop. Quaglia realizza un tiro allo scadere dei 24 e due buone difese dei Dulca Santarcangelo fan terminare il primo quarto sul 21-25!

Apre le danze del secondo quarto Dario Rossi che aveva chiuso il primo con un due su due ai liberi.

Gli Angels subiscono la pressione locale tutto campo nei minuti iniziali e non riescono a trovare soluzioni facili al tiro.

Dentro di nuovo Quaglia James e Mula dopo minuti di riposo. Quaglia piazza due tiri importanti ma i padroni rimettono il naso avanti tirando con ottime percentuali da fuori portandosi sul più 4.

Risponde ancora un super Quaglia con un fallo e canestro. Imola non accusa il colpo portandosi sul più 7. Mula reagisce e piazza una bomba da 8 metri.

Gli Angels però concedono ancora troppo ai locali che non sbagliano, finisce 48-40 il secondo quarto.

Al rientro in campo Grifo tenta la fuga ma due triple di Buzzo, un ottima difesa e un Quaglia implacabile fanno rientrare gli Angels sul meno 6. Imola continua a tirare con percentuali importanti ed è sempre sul più 10 . Buzzo ancora con un fallo e canestro da tre accorcia le distanze sul meno 4 a 2.36 Ancora Quaglia, ancora un fallo e canestro e si ritorna a un possesso di distacco. Magata di Rivali che ruba e serve ancora il lungo titolare giallo blu che subisce fallo e si ritrova in lunetta. Pareggio e sorpasso Dulca Santarcangelo dopo essere stati sotto per buona parte del tempo.

Il numeroso  pubblico Santarcangiolese giunto a Imola si fa sentire e Quaglia è implacabile.

Fine terzo quarto gli Angels mettono il naso avanti 67-62.

SI torna in campo per l’ultimo quarto. I padroni di casa piazzano un parziale di 12-0 nei primi 3 minuti e mezzo e si riportano in vantaggio. Gli Angels dimostrano di avere un grande cuore ricuciono lo strappo. Rivali ruba ancora e subisce antisportivo: 2/2 ed è  parità a 4 minuti e 30 da giocare. A muovere la retina sono ancora i padroni di casa che a 1.36 sono sul più 2 e palla in mano. I santarcangiolesi non segnano più, Mula sbaglia due tiri da tre che varrebbero il sorpasso, e commettono fallo per fermare il gioco ma è solo il quarto di squadra e quindi sarà ancora rimessa.

I ragazzi di Bernardi sono meno 3 a 26 secondi e palla in mano. Imola ha ancora un fallo da spendere. La palla è nelle mani dell’esperto Rivali, supera la metà campo, avvia lo schema e come sente il contatto falloso dei locali lascia partire il primo desiderio dell’anno dalla linea della pallavolo…espresso! 78 parti e tiro libero aggiuntivo, anch’esso a segno. Gli Angels si riportano avanti a 9 secondi dal termine. C’è un ultima difesa da fare per portare  a casa i due punti. I ragazzi spronati da Bernardi, Porcarelli, dalla panchina e da tutto il pubblico giallo blu difendono e costringono Imola all’infrazione di passi. Rimessa per Rivali che scappa e fa scadere il tempo.

I Dulca Santarcangelo vincono la prima partita dal finale thriller. Proprio come un film, il primo di una lunga serie.

L’appuntamento ora è sabato 8 ottobre alle ore 21.00 al PalaSGR per l’esordio in casa.

Dulca Santarcangelo: Buzzone 19, Pesaresi, Rivali 12, James 7, Quaglia 29, Mulazzani 6, Rossi 4, Macaru 2, Bonfè, Mari, Benzi, Lombardi NE. All.: Bernardi Ass.: Porcarelli, Miriello

Grifo Imola: Baldisserra 0, Fussi 11, Giovannelli 28, Barbieri 0, Bedeschi 0, Boschi 0, Creta 10, Piazza 0, Pirazzini 0,  Calzini 20, Conti 8, Marabini 1 . All: Cappelletti. Ass: Creti, Modoni.

(21-25; 48-40; 62-67; 78-79)

 

Area Comunicazione e Stampa

Angels  Dulca Santarcangelo

 

Grifo Basket Imola – Dulca Angels Santarcangelo 78-79 (21-25, 48-40, 62-67)

Di Renato Dalpozzo

Pagina 1 di 1

02/10/2022

Grifo Basket Imola – Dulca Angels Santarcangelo  78-79 (21-25, 48-40, 62-67)

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA    

 

Grifo Basket Imola – Dulca Angels Santarcangelo  78-79 (21-25, 48-40, 62-67)

Grifo: Baldissera, Fussi 11, Giovannelli 28, Barbieri ne, Boschi ne, Creta 10, Piazza, Pirazzini, Calzini 17, Conti 8, Marabini 4. All. Cappelletti

Angels: Benzi, Mulazzani 6, Bonfè, Pesaresi 2, Macaru 2, Buzzone 19, Rossi 4, Rivali 10, Lombardi ne, Mari, James 7, Quaglia 29. All. Bernardi

Arbitri: Puliti di Ravenna e Casavecchia di Cesena

Alla Grifo sfugge la prima clamorosa vittoria allo spirare della gara. Coach Cappelletti parte con Fussi, Creta, Calzini, Conti e Marabini, tenendo in panchina gli ultimi arrivi Giovannelli, Piazza e Baldissera. Coach Bernardi risponde con Mulazzani, Bruzzone, Rivali, James e Quaglia. Parte meglio Santarcangelo che colpisce dall’arco con un eloquente 3/3 che li porta sul 6-11 dopo due minuti. Pronta risposta della Grifo che a metà quarto si ritrova avanti 15-11 grazie a una tripla di capitan Calzini. Alla fine del quarto Santarcangelo è di nuovo avanti, ma una maggiore precisione ai liberi avrebbe permesso alla Grifo di rimanere attaccata se non davanti (alla fine per la Grifo ci sarà un misero 8/24 dalla linea della carità). L’entrata di Giovannelli cambia l’inerzia della gara, dopo 4 minuti la Grifo è di nuovo avanti 32-31 con 7 punti del giovane ravennate. Due triple di un sorprendentemente positivo Conti (3/5 al tiro con 2/2 da tre, 8 rimbalzi e 2 stoppate in 34 minuti) danno il +6 alla Grifo (40-34 al sedicesimo). Il massimo vantaggio Grifo arriva dopo due minuti e mezzo del terzo quarto (52-40 con un contropiede di Giovannelli). Con Conti in panchina a rifiatare Santarcangelo si rifà sotto (2-8) poi due triple di Fussi e Creta ridanno la doppia cifra di vantaggio alla Grifo. Gli Angels non ci stanno e trascinati da Bruzzone (12 punti nel quarto) e Quaglia (8 punti nel quarto) chiudono il break e vanno avanti all’ultimo mini-intervallo. La Grifo inizia meglio l’ultimo periodo e con 6 punti di Giovannelli (alla fine 53% al tiro, 50% ai liberi e 6 rimbalzi in 30 minuti) e tre di Calzini (70% al tiro, ma solo 25% ai liberi, 5 rimbalzi e 3 assist in 24 minuti) riportano la Grifo sul +3 (70-67). La parità si ristabilisce sul 75-75 che scaturisce da un antisportivo di Marabini (5° fallo) su Rivali, che però frutta solo il 2/2 ai liberi per gli ospiti. Ancora la Grifo avanti 77-75 e lì il punteggio si ferma per quasi tre minuti, fino a 14 secondi dal termine, quando Giovannelli va in lunetta (1/2). La Grifo ha ancora un fallo da spendere per raggiungere il bonus e Giovannelli lo spende a 9 secondi dal termine a 9 metri dal canestro. Rivali sentendo il contatto lancia il pallone che inopinatamente si insacca per il pareggio e lo stesso Rivali segna il libero aggiuntivo che sancisce la vittoria degli Angels.

 

Renato Dalpozzo 

Addetto Comunicazione Grifo basket Imola 1996 ASD 

 

Grifo Basket Imola 1996 : Intervista a coach Cappelletti

Di Renato Dalpozzo

Pagina 1 di 1

29/09/2022

Grifo Basket Imola 1996 : Intervista a  coach Cappelletti

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA  

 

Grifo Basket Imola 1996 : Intervista a  coach Cappelletti

Abbiamo fatto due chiacchere con coach Cappelletti prima dell'inizio del campionato.

Come ti sei trovato ad assumere in corsa la guida della Grifo?

Devo ammettere di essere stato un po' titubante ad accettare l'incarico di guidare di nuovo una squadra senior. Poi mi sono detto che in effetti è una squadra under 20 iscritta ad un campionato senior e quindi mi sono convinto. Inoltre l'ho fatto per l'affetto che mi lega all'ambiente Grifo e alle persone che lo compongono.

Cosa hai trovato al tuo arrivo?

Ho trovato un gruppo di ragazzi affiatati e che stanno bene insieme ed uno staff che anche Scariolo mi invidierebbe, un bravo assistente coma Creti, un ottimo organizzatore come Modoni, un Castelli bravissimo a curare la parte statistica così importante per valutare a freddo le partite, un Baruzzi che sta curando la forma fisica di tutti cercando di portare tutti alle stesso livello pur avendo iniziato in tempi diversi, "last bu not least" Marcello che si sobbarca chilometri per fare la spola tra Palazzo e Stazione per prendere e portare i ragazzi che vengono da fuori.

Cosa ti aspetti dal campionato?

Che sarà durissima! Ma essendo una squadra giovane spero che i ragazzi non perdano l'entusiasmo che hanno adesso, anche perchè alla prima di campionato abbiamo una delle candidate alla vittoria con un roster da categoria superiore (Santarcangelo ndr) e l'impatto col campionato potrebbe essere devastante per il morale. Se però manterranno "la leggerezza dell'incoscienza" potremmo essere la mina vagante del campionato. Va anche messo in conto che la squadra non è ancora completa e Giorgio (Tampieri ndr) stiamo ancora lavorando per trovare quei due o tre elementi per completare il roster. In ogni caso ora e sempre Forza Grifo!

 

Renato Dalpozzo 

Addetto Comunicazione Grifo Basket Imola 1996 ASD 

 

Commenti

PUBBLICITA'