Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Professionisti | Serie A

Pallacanestro Reggiana - Dopo la pausa c'è Verona

Menetti: "Cuore e cervello per fare una grande partita"

Di Davide Draghi

Pagina 1 di 1

18/11/2022

Pallacanestro Reggiana   -  Dopo la pausa c'è Verona

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA  

 

Pallacanestro Reggiana   -  Dopo la pausa c'è Verona, Menetti: "Cuore e cervello per fare una grande partita"

Terminata la finestra FIBA per le squadre nazionali, la UNAHOTELS si rituffa sulla Serie A. Domani sera alle 20:30 al PalaBigi di Reggio Emilia i biancorossi ospiteranno la Tezenis Verona. 

Queste le parole alla vigilia di coach Max Menetti: “È bello rientrare nel clima campionato. Ci avviciniamo a questa partita dopo un lavoro proficuo fatto con gli atleti rimasti a Reggio: ovviamente mi sarebbero piaciute due settimane in continuità con tutti gli effettivi, ma per fortuna avevamo tanti giocatori impegnati con le nazionali. Penso che questa sosta sia servita soprattutto a chi è entrato in corsa, come Olisevicius e Strautins, entrambi di ritorno dagli infortuni. Da mercoledì il gruppo si è ricompattato ed i giocatori di rientro dalla finestra FIBA hanno portato grande energia ed entusiasmo. A tal proposito ne approfitto per fare i complimenti a tutti, in particolare agli azzurri Michele Vitali e Federico Fucà, a coach Pozzecco ed al presidente Petrucci per la qualificazione ai Mondiali. Riguardo alla Tezenis, penso che dovremo coniugare i miglioramenti tangibili delle ultime gare con la conquista dei due punti. Lo strumento principale per farlo sarà la consistenza per tutti i quaranta minuti, attingendo alle energie di una rosa lunga, con il sacrificio di tutti. Dovremo contenere le folate di una squadra di talento come Verona e, citando Mister Arteta, ci vorranno cuore e cervello per fare una grande partita al PalaBigi domani sera”. 

Begnis, Bettini e Borgo sono i tre arbitri designati per la sfida, che verrà trasmessa su Eleven Sports ed Eurosport 2. 

 

Davide Draghi

Responsabile Comunicazione

Pallacanestro Reggiana Srl 

Unahotels Pallacanestro Reggio Emilia – Tezenis Verona 65-70

Di Ufficio Stampa Tezenis Verona

Pagina 1 di 1

20/11/2022

Unahotels Pallacanestro Reggio Emilia – Tezenis Verona 65-70

Foto A.Travaglioli/ Ciamillo-Castoria

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA    

 

La Tezenis Verona torna alla vittoria. 65-70 al PalaBigi di Reggio Emilia

La Tezenis Verona ritorna alla vittoria. Dopo 5 sconfitte consecutive i ragazzi di coach Ramagli trovano il successo sul campo di Reggio Emilia con il punteggio di 65-70. Una gara giocata sempre avanti nel punteggio durante la quale i gialloblù hanno avuto la forza di reagire ai tentativi di recupero della formazione di casa.

Un successo prezioso costruito con una prova corale di squadra nonostante l’emergenza a causa dell’assenza di Holman, fuori per una distorsione alla caviglia destra. Verona, al termine del match, conta tre giocatori in doppia cifra (Smith 18, Anderson 13, Sanders 11) e Cappelletti in doppia cifra negli assist (10).  

Johnson apre la gara appoggiando al vetro per il primo canestro del match. Cappelletti ruba palla ad Anim e in contropiede regala alla Tezenis il primo break (0-4). Reuvers, in due azioni, pareggia subito; Verona scappa ancora, trovando consistenza offensiva con Smith e Sanders, anche grazie agli assist di Cappelletti. Smith si regala un gioco da tre punti (8-16), poi dall’errore di Cinciarini i gialloblù costruiscono il possesso chiuso dalla tripla di Anderson (8-19). La Unahotels reagisce, sfrutta gli errori di Verona e con Cinciarini torna a -3 (16-19). Verona riparte dai liberi di Anderson e dal canestro di Casarin (18-25); a comandare sono le difese e il punteggio rimane cristallizzato fino ad un secondo dal termine quando Diouf mette due liberi (20-25).

Inizia il secondo quarto e Reggio Emilia si avvicina. Burjanadze mette una tripla ma le due squadre producono poco in fase offensiva. La Unahotels si avvicina con i tre liberi di Robertson dopo il fallo di Sanders (28-29) e a metà parziale vanno aggiunti solamente due punti per la Tezenis, realizzati da Johnson. Verona torna a produrre intensità in difesa e chiude in maniera positiva il parziale con i punti di Anderson e Cappelletti. Al riposo lungo, la Tezenis ci va con 6 punti di vantaggio (31-37).

La Tezenis inizia il secondo tempo con grande intensità. Johnson e Sanders trovano punti che regalano la doppia cifra di vantaggio ai gialloblù (31-43) con Reggio Emilia a secco nei primi 3 minuti. In campo è grande equilibrio e il punteggio continua a premiare la Tezenis che a 2 minuti dal termine del parziale, continua a viaggiare con 10 punti di vantaggio. In meno di un giro di lancette, Reggio torna a -5, sfruttando gli errori offensivi di Verona e producendo con continuità in attacco. La Tezenis interrompe il digiuno con Smith ed Imbrò, si chiude sul 44-50.

I gialloblù trovano un mini break in apertura, 44-53, allungato successivamente di altri due punti con Smith. Reggio rimane oltre tre minuti senza segnare, salvo poi trovare 4 punti consecutivi con Anim che in pochi secondi riaccendono la gara (48-55). Coach Ramagli chiama i suoi in panchina ma al rientro in campo, il primo possesso non si concretizza e Reggio accorcia ancora con i liberi di Olisevicius (50-55). Johnson sblocca la Tezenis, Hopkins trova una tripla che accende il PalaBigi (53-57). Ad Olisevicius risponde Sanders (56-62) a tre minuti dalla chiusura; è sfida dalla lunga distanza e quando la palla entra nel pitturato Smith trova due punti che valgono il 61-67. Nell’ultimo minuto Reggio si avvicina ancora e la tripla di Cipolla consegna alla squadra di casa il -2 (65-67). Cappelletti appoggia al vetro a 19’’ dal termine (65-69), la tripla di Olisevicius si ferma sul ferro e il rimbalzo di Smith è il punto esclamativo sul match. Finisce 65-70.

Unahotels Pallacanestro Reggio Emilia – Tezenis Verona 65-70

Unahotels Reggio Emilia: Robertosn 5, Anim 12, Reuvers 10, Hopkins 8, Cipolla 3, Belloni ne, Strautins, Stefanini, Cinciarini 8, Olisevicius 14, Diouf 2, Burjanadze 3. All Menetti

Tezenis Verona: Cappelletti 8, Ferrari ne, Casarin 3, Johnson 9, Imbrò 2, Candussi 6, Rosselli, Anderson 13, Udom ne, Sanders 11, Smith 18. All. Ramagli

 

Area Comunicazione e Stampa

Tezenis Verona

Commenti

PUBBLICITA'