Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Volley | Naz.li Femm.le | Serie B2/F

Olimpia Teodora Ravenna , vittoria e morale!

Di Ufficio Stampa Olimpia Teodora Ravenna

Pagina 1 di 1

28/11/2022

Olimpia Teodora Ravenna , vittoria e morale!

                                                                                                                                                                                                               Seguici su Facebook : VOLLEY EMILIAROMAGNA

 

 

Olimpia Teodora Ravenna , vittoria e morale!

LA PARTITA:

Vittoria doveva essere e vittoria è stata nell’ottava giornata del campionato di B2. La partita contro la compagine marchigiana di Monte Urano (FM), disputata alla Dante Alighieri di Lido Adriano causa nuova indisponibilità della palestra Mattioli, ha interrotto una striscia negativa di 6 partite nelle quali le giallorosse avevano raccolto un solo punto. Era necessario invertire la rotta ed il successo atteso è arrivato.

Ravenna schiera il sestetto di partenza abituale di questo inizio campionato recuperando anche Baravelli reduce da una settimana travagliata. Opposta alla regista gioca la classe 2007 Sabina Ronchi, le “bande” sono Greta Monaco e Vittoria Balducci, al centro il capitano Erika Bendoni e la freschezza di Zoe Comastri, anno 2006. Libero Valentina Macchi. Le ospiti vengono schierate in campo da coach Di Ruvo con il capitano Michela Trinca al palleggio, opposta Salvatori, Patricia Ragni e Giulia Santarelli attaccanti di posto 4, al centro Marcellini e Cangiano, in seconda linea il libero Alessandra Papi.

Olimpia Teodora parte bene (6-1) e allunga fino al 18-11 senza particolari patemi approfittando di molti errori nelle file ospiti. Ma un tremendo turno al servizio della nuova entrata Sara Asquini fa correre più di un brivido nelle fila giallorosse. La battuta salto float dell’opposto classe ‘98 fa parecchi danni nella seconda linea ravennate. Biagio Marone ricorre al time out e gioca anche la carta del doppio cambio sostituendo la diagonale palleggio/opposto inserendo la diciassettenne Maria Giulia Ravaglia in regia e Giulia Piovaccari opposta. Riconquistato il diritto alla battuta sul 19-19 Ravenna riprende a giocare e il contro parziale di 6 punti consecutivi spegne i timori e chiude il set.

Il secondo parziale vede le “azzurre” marchigiane partire meglio (7-4) grazie anche agli attacchi convinti di Asquini rimasta in campo, ma l’immediato time out chiesto dalla panchina giallorossa ha il pregio di scuotere la squadra e riportare subito la contesa in equilibrio. Non si gioca una bella pallavolo in questa fase, le squadre commettono molti errori e la chiave del match sembra quella di cercare ordine ed equilibrio. Questo a Ravenna riesce meglio, si riordina ricezione e difesa con Macchi a farsi sentire e in attacco si sfrutta la ottima vena della diciottenne ravennate Vittoria Balducci, molto cercata su palla difficile, brava nell’alternare conclusioni potenti a piazzate che non vengono quasi mai lette dalla difesa avversaria. Olimpia Teodora allunga (20-13 con un 5-0 al servizio di Comastri), tiene a bada un timido tentativo di rientro di Monte Urano (21-17) e va sul 2-0.

Il terzo set vede subito Ravenna avanti 5-1 prima e 10-6 poi, ma le ospiti cha hanno sostituito la regista inserendo Riboli rispondono e riequilibrano il parziale. È questo il momento migliore del match con una fase di equilibrio e di scambi lottati ed intensi. Anche la panchina di casa da un grande contributo. Si rivedono i centimetri di Piovaccari (primo punto per lei in maglia giallorossa) e l’estro di Ravaglia nel doppio cambio, la vitalità e forza fisica della 2005 umbra Rachele Pioli, braccio potente della Under18 giallorossa, che non si fa pregare nello sbrogliare situazioni difficili assieme alla sempre positiva Balducci (top score del match). Dal 17 pari, un parziale di 8-1 chude definitivamente la partita e regala i tanto attesi tre punti all’Olimpia.

Fabrizio Lini, assistent coach ravennate e prezioso scoutman di coach Marone sottolinea a fine match: <<Questa vittoria era un risultato atteso e sperato. Sono state brave le ragazze a mantenere alta la concentrazione anche nei momenti di difficoltà riuscendo ad arginare i tentativi delle ospiti di rimettersi in partita. Segnalo con piacere l’esordio in B di una delle nostre giovani Under, Giulia Munteanu e siamo molto contenti dei progressi di tutte le ragazze. Notiamo con piacere che ognuna di loro è capace di dare il proprio contributo ogni volta che viene chiamata in causa e questo fa onore al lavoro che svolgono quotidianamente in palestra. Questa vittoria ci da linfa e morale per le prossime importanti partite che ci attendono>>.

Esaurito il primo “terzo” di campionato, Ravenna tornerà in campo sabato prossimo nella impegnativa trasferta di Porto Potenza Picena contro il Volley Torresi. Obiettivo sarà quello di dare continuità a gioco e risultati e continuare con fiducia nel progetto di crescita.

IL TABELLINO:

OLIMPIA TEODORA - AZZURRA VOLLEY MONTE URANO 3-0 (25-20, 25-19, 25-18)

OLIMPIA TEODORA: Munteanu, Ronchi 7, Macchi (L1), Monaco 8, Pioli 3, Baravelli 1, Bendoni (K) 6, Comastri 6, Ravaglia, Piovaccari 1, Balducci 13. N.e. Fusaroli, Pagliara (L2), Ghiberti. All. Marone.

AZZURRA VOLLEY MONTE URANO: Salvatori, Marcellini 4, Trinca (K), Papi (L1), Cicchitelli 2, Santarelli 6, Ragni 5, Cangiano 2, Asquini 11, Riboli. N.e. Morbidisci, Pieroni, Valeri, Salvucci (L2). All. Di Ruvo.

 

Area Comunicazione e Stampa

Olimpia Teodora Ravenna 

Commenti

PUBBLICITA'