Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Dilettanti | Promozione

S.Ermete tre punti per la definitiva svolta

A Novafeltria la squadra di Mancini ha ottenuto il terzo successo in stagione, il primo in esterna.

Di Redazione

Pagina 1 di 1

29/11/2022

S.Ermete tre punti per la definitiva svolta

Fuchi in azione

 

 
Leonardo Fuchi (in foto) è uno degli uomini simbolo di questo S. Ermete.  Il calciatore ha proseguito la propria avventura tra i verdi divenendo uno dei pochi reduci della scorsa stagione. Una squadra completamente nuova quella del S. Ermete che domenica scorsa ha salutato l’attaccante Manuele Pasolini (prossimo al Torconca) che si è congedato con una doppietta. L’altro acquisto Domini invece si è trasferito a Gabicce, formazione militante nella Promozione Marche.
 
Proprio Leonardo Fuchi ha voluto rimarcare la vittoria ottenuta nel derby con il Novafeltria: “Domenica, il mister e la società volevano vedere di che pasta eravamo fatti e tutti insieme abbiamo dato dimostrazione che questo gruppo sta migliorando, cercando di trovare le misure e la giusta sintonia tra i reparti. La strada è quella giusta per scalare la classifica.
 
In questa stagione non sono mancate certamente le difficoltà ma gli unici punti raccolti nelle ultime sette partite fanno ben sperare: “ Dal mio punto di vista abbiamo alternato ottime prestazioni a pessime.  La gara di domenica è stata una di quelle che vanno oltre ogni misura per l’atteggiamento grintoso e volenteroso mostrato fin da subito. Purtroppo a fine primo tempo ho dovuto lasciare il campo per un taglio al sopracciglio ma la squadra nel secondo tempo ha saputo tenere il risultato nonostante il Novafeltria abbia cercato in varie occasioni di accorciare le distanze”.
 
 Una vittoria che porta anche la tua firma: “ Per superare le avversità ci siamo messi a disposizione del tecnico, abbiamo cercato di dare il meglio negli allenamenti e i risultati stanno venendo fuori. Sono chiaramente contento per la rete che vale doppia considerato il successo della squadra”.
 
La classifica ora parla chiaro: “ Ci sono ancora tante partite, se le affrontiamo in questo modo, col piglio giusto, possiamo dire la nostra contro tutte le formazioni. Il giudizio del campo ci dirà se siamo stati bravi o meno”.
 
Con le perdite di Pasolini e Domini la squadra mancherà in gol e qualità. Fuchi risponde con convinzione: ”Perdiamo sicuramente gol e qualità ma bisogna vedere anche la replica della società sul mercato. Conoscendo i dirigenti credo che sia forte la volontà di portare avanti gli obiettivi prefissati. Beh… Ora che finalmente siamo venuti fuori, vale la pena giocarci le nostre carte fino in fondo perché possiamo divertirci. L’auspicio è di fare qualcosa d’importante”.
 

 

In chiusura Fuchi non dimentica il valore della vittoria: ” Vincere un derby è sempre bello. Questo successo è frutto del collettivo, lo dedichiamo a noi stessi e agli stessi dirigenti che non smettono mai di riservarci le dovute attenzioni ”.

Commenti

PUBBLICITA'