Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Promozione Maschile Girone C

Di Ufficio Stampa FIP Emilia - Romagna

Pagina 1 di 1

24/01/2023

Promozione Maschile Girone  C

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA    

 

Promozione Maschile Girone  C

Nel C prosegue il duello a distanza fra Peperoncino e Cus Mo.Re

 

PEPERONCINO LIBERTAS BK – MAGIC BK 53 – 42

(13-10; 26-20; 40-34)

Mascarino: Perrotta 5, Tolomelli 12, Tosarelli 2, Balducci, Cilfone 1, Brochetto D. 2, Solmi 16, Cristofori 10, Dal Fiume 5, Guidetti, Nannetti. All. Brochetto L.

Scandiano: Gabrielli 4, Maioli 27, Corghi ne, Caleffi 6, Fedeli, Lorenzi, Rossi, Bartoli 3, Bogani 2, Cattani. All. Stefani.

 

PALL. FORTITUDO – S. P. SPILAMBERTO 60 – 72

(12-19; 24-42; 47-62)

Crevalcore: Cristoni 9, Fabbri 7, Filipetti 2, Terzi, Guido 7, Scagliarini 12, Bergami 2, Pedretti 5, Guarnieri 2, Guidi 4, Pederzini 10. All. Lelli.

Spilamberto: Badiali 12, Smerieri 2, Chini 2, Barbieri 1, Trenti, Gavaini, Neri 4, Paladini 17, Prandini 6, Pantaleo 13, Caltabiano 4, Ganugi 11. All. Espa.

SPS - Partita ostica per i modenesi, come lo sono tutte le partite in trasferta, soprattutto se affrontate con le ennesime assenze (fuori ancora Franchi, al quale si è aggiunto anche De Martini). Partenza subito a razzo per Pantaleo & C (in quintetto al posto di Badiali), con la guardia modenese molto ispirata e che mette in ritmo anche i compagni. Nel primo tempo, un’ottima prova di tutto gli attori scesi in campo sia in attacco (42 punti fatti in 20’ record stagionale) che in difesa (24 quelli subiti); sicuramente una prova di spessore che, però, non ha avuto seguito nei secondi 20’ complici un vistoso calo dovuto sia alle rotazioni “sperimentali” di coach Espa, sia alla ricerca di nuove soluzioni in attacco ed in difesa.

 

CUS MO.RE – UNIONE SPORTIVA ZOLA 67 – 61

(24-13; 40-22; 55-49)

Cus Mo.Re.: Botti 4, Fraccaroli 2, Petrella, Ferrari 1, Roncaglia 4, Alessandrini 9, Fratelli 18, Kashin 9, Rainer 4, Villani 4, Carretti 11, Guidetti 1. All. Bertani.

Zola Predosa: Franchini L. 2, Franchini G. 16, Baccilieri 13, Cerchiari 3, Paolucci 4, Maselli 1, Guidotti 4, Bini 15, Brolis, Cevenini 1, Stefano 2, Buccarella ne.

 

CARPINE BASKET 2015 – MASSACRAMENTO KINGS 54 – 60

(15-19; 30-36; 38-49)

Carpine: Gasparini 9, Cavallotti 2, Fricatel 4, Fofie 19, Marino F., Marra 5, Barbieri 2, Guagliumi 11, Muzzioli 2, Guandalini ne, Marino L. ne, Mazzini ne. All. Notari.

Massacramento: Galassi 25, Gamberini 13, Maresi 13, Amori 5, Baschieri 3, Luppi 1, Massetti, Castano. All. Fiori.

 

DIABLOS BASKET – PALL. TEAM MEDOLLA 60 – 55

(17-18; 31-38; 47-47)

Sant’Agata Bolognese: Almeoni 16, Alvisi 10, Kablan 9, Verdoliva 7, Mascagna 7, Belosi 5, Segata 2, Bianconi 2, Muzzi 2, Barone, Pellacani, Aragona ne. All. Cevenini.

Medolla: Barbieri 16, Luppi 12, Manfredini 11, Baccarani 10, Salerno 3, Galeotti 2, Ziosi 1, Adjeh, Bernardi. All. Giliberti.

 

NAZARENO BK – MP RESTAURI 59 – 81

(12-20; 32-40; 53-57)

Carpi: Ferrari 2, Righi, Lugli R. 3, Losi 2, Bertollo 6, Beltrami M. 12, Canevazzi 5, Bonfiglioli 5, Beltrami P. 9, Lugli L., Rizzo 12, Termanini 3. All. Barberis.

Castelfranco: Venturi 11, Poluzzi 3, Gobbi 10, Violi 11, Franchini 5, Cavani 7, Parisini 4, Sciarabba 4, Zucchini 20, Kalfus 4, Grassi R. 2. All. Bignotti.

SASSO - Prosegue l’ottimo momento della Mp Restauri che torna da Carpi con il sesto refertorosa consecutivo! La vittoria è meritata, sebbene molto meno scontata di quanto il gap finale farebbe pensare. Decisivo è il quarto periodo, dove i ragazzi di Bignotti piazzano un 24-6 che non lascia spazio ad alcun dibattito. Nel primo quarto i neroarancio castelfranchesi partono bene, azione dopo azione scavano un piccolo solco coi padroni di casa, nonostante qualche libero di troppo lasciato sui ferri carpigiani. Il tabellone dice 12-20 alla prima sirena. Nel 2° quarto la difesa Sasso perde tenuta, i giovani locali si gasano e trovano canestri importanti, come la tripla sulla sirena di Termanini, che mantiene invariato il distacco per il 32-40 della pausa lunga. Dagli spogliatoi esce meglio Carpi che, in pochi minuti, torna ad un solo possesso (43-45 al 23’), l’aggancio non riesce, ma la partita ora è apertissima. Il quarto si chiude col Sasso a +4 (53-57). Nell’ultimo periodo arriva appunto la sgasata decisiva che tiene Sasso in scia del terzo posto.

 

CLASSIFICA

Cus Mo.Re., Peperoncino Mascarino 20; Massacramento Kings MSP, S.P. Spilamberto 16; U.S. Zola Predosa, Sasso Castelfranco 14; Diablos Sant’Agata Bolognese 12; P.T. Medolla, Nazareno Carpi 8; Carpine, Fortitudo Crevalcore 6; Magic Scandiano 4.

 

Area Comunicazione e Stampa

FIP Emilia Romagna

Commenti

PUBBLICITA'