In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Giovanissimi

Zola Predosa - Osteria Grande 0 - 1

11/10/2015


Zola Predosa - Osteria Grande	0 - 1

Ai Giovanissimi del Zola 2001 non basta un buon primo tempo: al Filippetti passa l’Osteria Grande

Brutta sconfitta per i giovanissimi del Zola che, dopo due vittorie consecutive, speravano di poter centrare la terza, a Riale contro l’Osteria Grande. La squadra presentava alcune defezioni: le scelte in attacco erano obbligate, ed ecco che davanti si ha la coppia Tubertini-Zamboni. Per il resto formazione tipo. Il Zola tiene bene il campo nel primo tempo, riuscendo a mantenere sempre il pallino del gioco, col portiere Maossi che non è stato quasi mai seriamente chiamato in causa. Nella prima frazione avviene il primo cambio: esce Bortolotti, non al meglio anche durante la settimana, ed entra Giuliani, che va a prendere in mano le redini del centrocampo insieme a Palmieri. E’ però nella seconda frazione che il Zola impegna seriamente Simeone, il portiere della squadra avversaria: prima con un calcio di punizione di Rubini, sventato in angolo, poi, sempre su punizione, con Zamboni, che coglie un’incredibile traversa a portiere battuto. Ma la dura legge del gol non lascia scampo: prima l’Osteria coglie anch’essa una traversa su punizione e poi, nei pressi del 20′ minuto, passa in vantaggio: pallone perso a centrocampo, lungo lancio che scavalca i due difensori centrali e Galeotti, nonostante l’uscita di Maossi, riesce ad insaccare il gol del vantaggio. Da questo momento in poi il Zola smette letteralmente di giocare: contrasti molli e poca grinta non permettono di segnare il gol del pareggio, che viene però sfiorato sul finire della partita, con Marchesini che colpisce a botta sicura su punizione di Pierantoni, ma spara fuori.
Una sconfitta che non ci voleva e che complica leggermente la classifica, che vede i nostri ragazzi a 6 punti al sesto posto. La prossima gara contro il Corticella, per quanto possa essere difficile e ardua come impresa, servirà per testare il valore reale dei giocatori, che comunque dimostrano sempre di riuscire a giocarsela contro chiunque.
Giacomo Guizzardi


Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'