In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

2L – Il punto – In testa rallentano: si fa sotto l’Amaranto

di E.R.

11/02/2019


2L – Il punto – In testa rallentano: si fa sotto l’Amaranto

Francesco Righi (Siepelunga)


 

 

 

Clicca mi piace sulla dilettanti BO per essere sempre aggiornato sul calcio di provincia

 

 

 

Giornata interlocutoria, con le prime tre costrette al pari (Fossolo e Tozzona fra loro) e l’Amaranto, nel girone di ritorno a punteggio pieno, che recupera la zona play off.

 

La coda si muove con la vittoria odierna di Saragozza e Rainbow ed il sorprendente successo, nel recupero, della Dozza (contro la Pontevecchio).

 

Ma andiamo per ordine.

 

Pareggio fra la capolista Fossolo 76 ed il Tozzona Pedagna che a Bologna vende cara la pelle andando in vantaggio per primo con Facchini al 76’ per poi essere raggiunto, nel breve lasso di un paio di minuti, dalla capolista con un autentico siluro in controbalzo scaraventato dal limite dell’area di rigore da Simone Cancelli, smarcato da Zucchini . Un’altra perla di un bomber di razza che sta sciorinando un repertorio di marcature di qualità per il diletto dei suoi ma anche di chi ha a cuore il gioco del calcio.

 

Non va oltre il pari la Pontevecchio che da qualche settimana sembra avere ‘il fiato corto’. Dopo aver perduto nel recupero contro il fanalino di coda, non va oltre il pari con un’altra compagine che, pur mostrando recenti progressi, non naviga ancora in acque tranquille. Porta in vantaggio i granata Marku al 25’ ma poi i bolognesi si fanno raggiungere al 65’ da Cataldi per il Baricella.

 

Bene l’Amaranto che inanella il terzo successo consecutivo del girone di ritorno contro un Bononia, a sua volta, partito con qualche difficoltà. La squadra di Castel Guelfo, forte di un gioco organizzato e di un organico di un certo spessore, ha metabolizzato la partenza di Ricupa ed ha trovato il suo erede nel più giovane Guerouane  (autore del vantaggio al 64’). Il raddoppio per i castellani è di Casarini al 93’.

 

Segni di ripresa nelle retrovie.

 

Il La Dozza, dopo aver battuto clamorosamente, nel recupero, la seconda forza del campionato, ottiene un buon pareggio col coriaceo Fly S.Antonio (metodicamente sopra il livello di guardia): in gol, Boninsegna al 64’ per i padroni di casa e pareggio nel finale all’81’ di Denis Sarti.

 

In gran spolvero il Saragozza che sta raccogliendo quanto ha seminato e mette nei guai seri lo Junior Corticella, oramai in caduta libera. Tutto avviene nella seconda parte di gara.  Il sempreverde Borghi su calcio di rigore porta in vantaggio il Corticella, quindi il Saragozza con Rinallo riconduce in parità le sorti dell’incontro. Non paghi del pareggio i padroni di casa, insistono e portano a casa l’intera posta, segnano al 69’ con Salvini ed al 79’ con Luccarini per il definitivo 3-1.

 

Un bel brodino caldo per il Rainbow di Granarolo che batte il Siepelunga Bellaria, reduce da due convincenti successi, che oggi è stato costretto ad ammainare bandiera a causa di pesanti defezioni e di una partenza disastrosa ove il vento, drogando le traiettorie, ha fatto la sua parte. La successione delle reti: 2’ e 37’ Chiappin, 21’ Mineo su rigore, 39’ Schingo per il Rainbow; 33’ Canessi e doppietta di Righi al 42’ ed al 58’ per il Siepelunga Bellaria. 

 

Pareggio, infine tra Pianorese e Futa. Partita sospesa per alcuni minuti a causa di un infortunio occorso ad un giocatore della Pianorese (auguri di pronta guarigione!). L’incontro è poi ripreso per chiudersi con un pari, tutto compreso, giusto anche se i padroni di casa ambivano ad allungare, ma il Futa, in questo periodo, è avversario scomodo per tutti. Le reti, al 55’ di Giacomucci della Pianorese ed il pari ottenuto da un altro giocatore al quale la società di appartenenza dovrebbe fare un monumento. E’ quel Juri Neri che, a dispetto delle quasi quaranta primavere, continua ad onorare lo sport ed a portare punti in cascina per la sua squadra.

 

 

 

Clicca qui per vedere i risultati e la classifica del campionato di Seconda Categoria Girone L

 

 

 

Clicca qui per vedere la classifica marcatori del girone

 

 

 

Ti piacerebbe scrivere? Invia la tua candidatura a redazione@emiliaromagnaport.com

 

 

 

 

Clicca mi piace sulla dilettanti BO per essere sempre aggiornato sul calcio di provincia

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'