Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Professionisti | LNP

Acmar Ravenna – Orsi Derthona 83-54

(19-13, 35-18, 58-39)

06/10/2014

Acmar Ravenna – Orsi Derthona 83-54

 

Ravenna: Holloway 16, Amoni 8, Cicognani 2, Rivali 7, Raschi 6, Grassi 3, Tambone 9, Foiera 14, Battaglia, Singletary 18. All.Martino
Derthona: Gioria, Venuto, Simoncelli 4, Carosi, Strotz 2, Riva, Crockett 23, Valenti 7, Tavernari 11, Galloway 7. All.Cavina
Arbitri: Bramante di Verona, Marton di Treviso, Pilati di Vicenza.
Note: T2: Ra 21/35, To 11/39; T3: Ra 8/20, To 6/23; Tl: Ra 17/21, To 14/17.

L’Acmar Ravenna comincia nel modo migliore il proprio cammino in A2 Silver e supera Tortona in un PalaCosta esaurito col punteggio di 83-54. La squadra giallorossa, nel giorno del debutto di coach Antimo Martino e dei nuovi arrivati Holloway, Raschi e Grassi, ha saputo prendere in mano le redini del gioco nel primo quarto, allungando con decisione nei dieci minuti successivi. Decisivo, in particolare, il parziale che tra il 13’ ed il 20’ che ha lanciato la fuga giallorossa verso il 35-18 dell’intervallo. La pausa lunga non ha attenuato l’azione ravennate, con i ragazzi di Martino abili a mantenere un vantaggio mai inferiore alle 20 lunghezze. Nel finale spazio al debutto del giovane Federico Battaglia, giocatore classe 1998 proveniente dal settore giallorosso, che ha scatenato l’ulteriore ovazione del palasport ravennate.


Antimo Martino: “E’ stato un esordio molto soddisfacente. Avevo chiesto alla squadra un approccio concreto ai primi minuti di partita perché sapevamo che Tortona, al di là delle assenze, può ambire a posizioni di alta classifica e non volevamo lasciare il controllo dell’incontro. Sono contento, in particolare, che chiunque sia entrato in campo ha dato il proprio contributo, mantenendo sempre alto il contenuto della nostra prestazione. Ancora una volta tre giocatori hanno realizzato in doppia cifra, altri ci sono andati vicino, ma anche un Cicognani che segna solo due punti, ma raccoglie quindici rimbalzi e totalizza 18 di valutazione è stato particolarmente positivo. Mi è piaciuto infine l’approccio difensivo: Tortona non ha avuto nessuna giocata facile, segno inequivocabile di un grande impegno di tutta la nostra retroguardia”.

Emmanuel Holloway: “Sono felice per la vittoria, perché è stata ottenuta lavorando duro nel pre-campionato e giocando bene contro una squadra ben organizzata come è Tortona, cui auguro di vivere un ottimo campionato. Mi è piaciuto il supporto dei tifosi e il lavoro corale della squadra, che ha saputo concretizzare tutto quanto abbiamo preparato nel training camp. L’obiettivo di oggi era di mostrare una buona organizzazione difensiva, migliorando un pre-campionato non positivo sotto questo aspetto: missione compiuta!”

Demis Cavina: “In tema di presentazione avevo sottolineato che Ravenna gioca già una pallacanestro di alto livello e che, nonostante la nuova guida tecnica, già nel pre-campionato ha dimostrato di avere uno spartito ben preciso da seguire.  Noi siamo più indietro, perché l’infortunio di Polk e quello, successivo, di Rotondo, ci hanno rovinato i piani. Non cerco attenuanti ma, avendo ricominciato a lavorare negli ultimi giorni, ma siamo inevitabilmente indietro”.

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'