In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | Eccellenza

Arcetana: Alberto Pacella, giovane ma già veterano: 'Il 2020/21 sarà la mia quinta annata consecutiva con la Prima squadra biancoverde'.

28/07/2020


Arcetana: Alberto Pacella, giovane ma già veterano: 'Il 2020/21 sarà la mia quinta annata consecutiva con la Prima squadra biancoverde'.

Alberto Pacella, difensore dell'Arcetana (immagine realizzata da Guido Rinaldi)


Arceto, 28 luglio 2020 - Nonostante l'ancor giovane età, Alberto Pacella può essere considerato a buon diritto tra i veterani dell'Arcetana: nell'elenco dei riconfermati in vista del campionato di Eccellenza 2020/21 c'è anche il suo nome. "La prossima annata agonistica sarà la mia quinta stagione consecutiva con la Prima squadra biancoverde - sottolinea il difensore classe '99 - Quando la società ha manifestato l'intenzione di rinnovare l'accordo con me, ho accettato con notevole slancio e senza tentennamenti. Qui c'è da sempre un ambiente ideale per fare calcio: inoltre, dopo le vicende che hanno riguardato il 2019/2020 non potevo certo andare altrove. Come è noto, lo scorso anno l'Arcetana mi ha permesso di calcare il palcoscenico dell'Eccellenza - ricorda Pacella - ll discorso che si stava portando avanti era gratificante e di consistente spessore, sia a livello individuale sia per quanto concerne i risultati di squadra: tuttavia, la sospensione generale causata dal Coronavirus ha bloccato tutto anzitempo. Di conseguenza, sono qui per riprendere esattamente da dove ci eravamo interrotti: punto a sviluppare un rendimento personale caratterizzato da ulteriori miglioramenti, per essere sempre più utile all'interno di un complesso che nasce senz'altro con ottimi auspici".

 
A tale proposito, Alberto Pacella si sofferma proprio sulle prospettive generali che riguardano l'organico: "Di quest'Arcetana si sta parlando molto e bene - osserva il giocatore - Credo proprio che non si tratti affatto di frasi al vento: considerando la caratura dell'organico costruito dalla dirigenza e dal ds Chiarabini, ritengo che le parole pronunciate in queste settimane da tanti miei compagni di squadra vadano assolutamente ribadite. Oltre alle tante riconferme di spessore, possiamo contare su una serie di nuovi acquisti che si presentano con ottime credenziali - rimarca il difensore - Più nello specifico, spiccano i rilevanti innesti con trascorsi nella Folgore Rubiera San Fao: Tognetti, Cavazzoli, Burani e Minniti dispongono senza dubbio delle caratteristiche necessarie per portarci a compiere ulteriori passi avanti, a ogni livello. Ovviamente non va poi dimenticato Gianluca Fiorini, che approda qui ad Arceto dopo aver svolto un pregevole e significativo lavoro nei ranghi di Sassuolo, Reggiana e Correggese. Di certo, non sono affatto qui a dire che il percorso sarà facile o privo di ostacoli anche pesanti - aggiunge Pacella - Dico soltanto che l'Arcetana è e sarà attrezzata per fronteggiare al meglio ogni avversaria, anche grazie all'esperta guida di mister Paolo Vinceti".
 
Intanto, c'è sempre grande attesa per capire l'esatta tipologia dei gironi: tra le ipotesi a cui viene dato maggiore credito, figura quella che prevede la costituzione di tre raggruppamenti con 14 squadre ciascuno. "Da sassolese quale sono, conosco bene le mosse che la San Michelese sta effettuando - afferma Alberto Pacella - Se saranno nel nostro girone, ritengo che i "Draghi" di mister Frigieri saranno a pieno titolo tra gli avversari più temibili. Attenzione inoltre alla Vigor Carpaneto, che dopo aver rinunciato alla serie D potrebbe iscriversi all'Eccellenza. Comunque sia, in tutta sincerità, penso che la questione gironi non ci debba condizionare più di quel tanto - afferma il veterano biancoverde - Ciò che conta sta nel lavoro che sapremo svolgere, indipendentemente dalla quantità e dalla qualità delle rivali che sfideremo: impegnandoci costantemente in modo fattivo ed efficace come sappiamo fare, sono convinto che saremo in grado di distinguerci all'interno di qualsiasi tabellone di Eccellenza. Più in generale, ora dobbiamo sperare che si possa tornare in campo nel più breve tempo possibile - aggiunge Pacella - La mia condizione fisica è buona, e in questi mesi mi sono sempre tenuto allenato a livello individuale: dunque attendo con fiducia il raduno, fissato per il 2 settembre sui campi di via Caraffa".
 
Come annunciato nei giorni scorsi, la composizione dell'organico biancoverde è ormai vicina al completamento. Per ultimare le residue caselle rimanenti, ci sarà la promozione di alcuni ragazzi prelevati dall'Arcetana Juniores: inoltre è previsto un ulteriore arrivo a centrocampo, proveniente da un Settore giovanile professionistico. 
 
 

Seguici su Facebook: DILETTANTI REGGIO



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'