In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

Athena Rimini vs Tecnoprotezione Faenza 3-1

02/12/2019


Athena Rimini vs Tecnoprotezione Faenza 3-1

 

 

Athena Rimini vs Tecnoprotezione Faenza 3-1

(24-26; 25-20; 25-16; 25-11)

 

FAENZA: Goni 5, Martelli ne, Baldani 7, Seganti 2, Greco 13, Zama 4, Zoli 6, Asirelli, Spada 7, Zani, Scardovi, Biondi (L1), Mengozzi (L2) ne. All.: Casadei

 

“Peccato: per come avevamo giocato i primi due set, avremmo meritato almeno un punto”. La frase di coach Casadei fotografa la prestazione della Tecnoprotezione, brava a mettere in difficoltà la capolista Athena Rimini che prima di questo incontro aveva perso soltanto un set.

Faenza entra infatti in campo con grande determinazione e per nulla intimorita dalle avversarie, esprimendo un bel gioco nel primo set, riuscendo a  mandare in crisi Rimini. Il primo set termina così sul 26-24 per le faentine. Anche nel secondo va in scena lo stesso copione. La Tecnoprotezione passa a comandare, ma a rovinare il momento magico è l’arbitro che fischia una serie di palleggi che mandano in tilt la palleggiatrice faentina, riportando l’Athena in parità. Entra Asirelli, ma la musica non cambia e bisogna alzare in bagher. A questo punto tutto sembra difficile. All’ennesimo errore arbitrale, Casadei inveisce col secondo arbitro e si vede rifilare un cartellino. L’Athena prende così il sopravvento, ma le nostre ragazze con una serie di difese importanti riescono a non perdere la testa e così si gioca fino alla fine punto a punto, con Rimini che ha la meglio vincendo la frazione 25-20. Faenza non demorde e anche nel terzo set parte davanti e Rimini deve inseguire. Tuttavia, forse lo sforzo dei primi due set incomincia a farsi sentire e le prestazioni delle singole calano leggermente: Goni non è incisiva come al solito, Spada scompare dalla partita, Zoli è un po’ in affanno e inoltre il trend arbitrale non cambia. Appena la Tecnoprotezione arriva alla parità, le viene infatti fischiato fallo contro. Rimini vince così il terzo 25-16. Nel quarto set c’è poco da raccontare: l’Athena vola e Faenza non c’è più: finisce 25-11. 

 

La Tecnoprotezione potrà riscattarsi sabato alla Palestra Badiali contro Villa Verucchio, match in programma alle 17.

 

Classifica: Pallavolo Athena Rimini 21; Portuali Ravenna 19; PGS Bellaria Bo 15; Tecnoprotezione Faenza 14; Volley Castello Bo 13; Arcobaleno Forlì 12; SG Volley Rimini 8; San Lazzaro, Solovolley Imola, e Villa Verucchio 7; Acli Stella Rimini 2; Volley Santarcangelo 1.  

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'