Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Professionisti | LNP

Bondi Ferrara vs Eternedile Bologna 61-67

17/04/2016

Bondi Ferrara vs Eternedile Bologna 61-67

foto Valentino Orsini

Penultima gara della stagione regolare. Al Pala Hilton Pharma va in scena la sfida tra Ferrara e Fortitudo. I biancoblu, reduci da tre vittorie consecutive, vogliono proseguire la loro striscia di risultati utili. Dall'altra, Ferrara vuole alimentare quelle poche speranze rimaste di agganciare la postseason.

LA PARTITA (19-19; 34-36; 48-49; 61-67) - Le due squadre danno vita ad una sfida molto fisica e ad altissimo ritmo. Lo si capisce già dai primi minuti, quando ai canestri di Rush e Brkic rispondono quelli di Candi e Amoroso (6-6). Le azioni offensive della Fortitudo passano quasi tutte dalle mani di Ed Daniel. Un grande lavoro quello del lungo della Effe: difesa, assist e i canestri che valgono il sorpasso (10-12). Gli uomini di Boniciolli, poi, approfittano anche della disattenzioni della difesa ospite per creare un mini vantaggio. È Jonte Flowers a piazza la tripla del più cinque (12-17). A riavvicinare Ferrara sono ancora le giocate di Brkic. Si guadagna due giri in lunetta e permette ai suoi di chiudere in parità i primi 10'. Sul finale di quarto, però, Ed Daniel perde il controllo del corpo e commette sfondamento. È il terzo fallo per lui, in un primo quarto in cui la Effe ne commette addirittura otto. Un dato figlio anche di una direzione di gara che punisce anche i contatti più lievi. Nel secondo quarto, complice una tripla di Bucci, arriva il sorpasso della squadra di turchetto. Prima dell'intervallo i biancoblu riescono a tornare avanti. Soloperto alza il gomito contro Italiano. Gli arbitri fischiano antisportivo regalando libero e possesso alla Effe. Italiano fa due su due dalla lunetta, poi un gioco da tre punti di Flowers manda le squadre al riposo sul 34-36.

Dopo l'intervallo lungo Ferrara effettua il contro sorpasso. La Effe trova un solo canestro dal campo in 5' di gioco e scivola a meno otto (46-38). Protagonisti assoluti Udanoh e Brkic. È proprio un canestro di quest'ultimo a costringere Boniciolli al timeout. Dopo il minuto è Ed Daniel a muovere finalmente il tabellone. Quel canestro sveglia la Fortitudo, prima che Italiano e Flowers completino l'opera con cinque punti (48-47). Due liberi di Daniel mandano le squadre a giocare gli ultimi 10' sul 48-49. In avvio di quarto sono i tiri dall'arco a permettere alla Fortitudo di incrementare il vantaggio. Prima Italiano, poi capitan Carraretto firmano il 50-55 a 5' dalla fine. Quando Ferrara prova a riavvicinarsi, sale in cattedra Ed Daniel. Il lungo biancoblu domina sotto i tabelloni e trova sei punti dopo aver catturato tre rimbalzi offensivi (56-63). Quando le energie dei padroni di casa sembrano esaurite, gli uominidi Turchetto trovano un 5-0 che li riporta a meno due. Daniel rischia di combinarla grossa sbagiando la schiacciata che avrebbe regalato il più quattro a meno di 1' dalla fine. Alla fine, la Fortitudo rimedia con una super difesa. I padroni di casa sono costretti a tiri forzati, rischiando anche l'infrazione di 24''. Brkic sbaglia il canestro del pareggio, poi Flowers va a guadagnarsi un fallo dal peso specifico enorme. La sua mano non trema in lunetta: è il canestro del più quattro, prima che Carraretto chiuda i conti.

LA CHIAVE - La difesa della Fortitudo. La vittoria della Fortitudo è partita da lì.

MVP – Italiano/Daniel. Il primo ha svoltato la gara con due triple preziosissime a cavallo di terzo e quarto quarto. L'altro l'ha chiusa, dominando a rimbalzo.

TABELLINO – BONDI FERRARA: Rush 14, Guarino 5, Udanoh 11, Bucci 6, Losi, Brighi ne, Salafia ne, Ferrara ne, Cacace, Ghirelli ne, Soloperto, Brkic 25. All. Turchetto.

ETERNEDILE FORTITUDO: Daniel 21, Rovatti ne, Quaglia, Candi 14, Campogrande, Montano, Sorrentino, Raucci n.e., Carraretto 5, Amoroso 6, Flowers 14, Italiano. 7 All. Boniciolli.

1000cuorirossoblu.it

 

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'