In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal | Dilettanti | Serie C1

Calcio a 5 Rimini vs Ass. Club 2-2

02/04/2017


Calcio a 5 Rimini vs Ass. Club 2-2

 

Il Rimini fa le prove generali dei play-off e acciuffa un pari tutto orgoglio all'ultimo secondo nel derby contro l'Ass. Club. Gara dai due volti quella dei biancorossi, dopo un primo tempo molto positivo e stretto nel parziale (1-0) e un secondo inizialmente più rinunciatario, dove è servito un guizzo di Ercolani nell'extratime per salvare l'imbattibilità interna nel 2017. Il punto conquistato però è più prezioso soprattutto per un motivo: infatti il Rimini chiude la regular season al terzo posto e questo significa che sabato prossimo la semifinale (gara unica) si giocherà nel fortino "Flaminio" alle 15. Inutile dire che si attende una bolgia biancorossa. Ma facciamo un passo indietro e torniamo al derby contro i castellani. Partita vera e intensa, al 4' Naldi non riesce nell'aggancio poi è Lari a caricare il sinistro dalla distanza. Al 12' Timpani illumina per Moroni che si fa chiudere dall'uscita bassa di Gerrasi, l'altalena prosegue con la conclusione da fuori di Selvatici. Al 22' Timpani sfrutta il corner e arma il destro ma Gerrasi alza sopra la traversa, poco più tardi Ercolani non trova il bersaglio. Il Rimini è più pimpante e al 26' passa con il tandem tutto sammarinese: Gasperoni pennella per Moretti che da bomber rapace infila sottomisura. Nel recupero Ercolani viene anticipato dopo il bel suggerimento di Gasperoni. In avvio di ripresa il Rimini non esce con il piglio giusto, l'Ass. Club deve vincere a tutti i costi per i play-off e comincia ad alzare i giri del motore. Al 7' Lari accarezza il montante esterno, un giro di lancette più tardi Gambetti serve Pupa ma Timpani è super e salva vicino la riga. I rosanero premono e al 13' raggiungono il pari con l'eurogol di Scozzatti. Il Rimini ha un attimo di sbandamento ma Ciappini è tempestivo. Il Rimini vuole riportarsi in vantaggio e ci prova con Moretti (mancino out) poi è Naldi a colpire l'esterno della rete in girata. Al 23' Naldi non riesce a sfruttare il tap in dopo una paratona di Ciappini con i piedi. Al 25' Lari non chiude il triangolo e Gerrasi respinge. Al 26' Moretti rimedia il secondo giallo (salterà purtroppo la semifinale play-off) e Gambetti non perdona con la punizione dal limite. Il Rimini è sotto e le prova tutte, inevitabile la mossa del portiere in movimento. Una scelta azzeccatissima perché proprio capitan Carta, nei minuti di recupero, serve in mezzo Ercolani che gela l'Ass. Club, così fuori dai play-off. I nervi saltano e in campo nasce un parapiglia anche piuttosto animato. Dopo qualche minuto di alta tensione, finalmente torna il sereno. Si volta pagina, adesso il Rimini deve pensare soltanto ai play-off di sabato prossimo contro il Real Casalgrandese.

 

 

IL TABELLINO:

 

RIMINI 2

ASS. CLUB 2

 

RIMINI: Ciappini, Moretti, Moroni, Gasperoni, Toscano, Carta, Timpani, Tonini, Ercolani, Lari, Vitali, Marinelli. All.: Germondari.

ASS. CLUB: Gerrasi, F. Selvatici, Scozzatti, Gambetti, Pupa, Casadio, Bacci, Leonesi, Naldi. All.: R. Selvatici.

ARBITRI: Giliberto e Matera di Forlì.

RETI: 26' pt Moretti, 13' st Scozzatti, 27' st Gambetti, 32' st Ercolani.

 

Luca Filippi

Addetto comunicazione Calcio a 5 Rimini

 




Rimini, il derby contro la bestia nera Ass.Club non sarà una semplice passerella

01/04/2017


Rimini, il derby contro la bestia nera Ass.Club non sarà una semplice passerella

 

Il Rimini non è in vacanza. Dopo aver sbancato il campo della capolista Sant'Agata i ragazzi di Germondari domani al "Flaminio" chiudono la regular season contro la "bestia nera" Ass. Club (ore 15, ingresso libero). Nonostante gli spareggi siano ormai matematici, ci sono tutti i motivi per conquistare il bottino pieno. Prima di tutto perché in caso di vittoria il Rimini sarà certo di giocare la prima di post season in casa e il Palazzetto è un fortino, basti pensare che nel 2017 i biancorossi hanno fatto l'en plein (4 su 4). Poi, perché permetterebbe di sovvertire una tradizione poco positiva contro i castellani, che a loro volta hanno bisogno di punti per acciuffare i play-off (attualmente sono a -1). Gli elementi per assistere a una bella partita di futsal ci sono tutti e il Rimini si è pure sbloccato in trasferta. "Eravamo tutti convinti di fare bene – le parole di mister Davide Germondari – i ragazzi hanno dimostrato di potersela giocare contro tutti, ovviamente la vittoria a Sant'Agata è stata una bella soddisfazione, ma adesso voltiamo pagina".

Nell'imminente futuro l'infuocato derby contro i rosanero. "Sarà una partita durissima, entrambe le squadre avranno motivazioni elevatissime. Festeggiamenti? Non ancora, siamo matematicamente dentro agli spareggi ma dobbiamo tenere alta la guardia per confermare almeno il terzo posto".

 

Luca Filippi

Addetto comunicazione Calcio a 5 Rimini

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'