Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Futsal

Calcio a Cinque Rimini vs Italservice Pesaro 3-4

Il Rimini.com perde di misura ma esce a testa alta: al Flaminio l’Italservice vince 4-3

01/03/2021

 

 

Doveva essere una partita spettacolare ed emozionante, così è stata. Fra Calcio a Cinque Rimini e Italservice Pesaro va in scena una sfida affascinante, fra due squadre apparentemente appartenenti a due mondi lontani che invece si sono confrontati a viso aperto finendo per dar vita ad uno spettacolo equilibrato e pieno di spunti interessanti. La selezione giovanile dei campioni d’Italia ha talento, non solo tecnico ma anche fisico e tattico, ma i ragazzi di Levani non tirano mai indietro la gamba, rispondono sempre occasione su occasione alle sortite offensive avversarie, con la giusta dose di sfrontatezza e fiducia nei propri mezzi.

Il primo tempo vede entrambe le formazioni partire molto forte, con gli ospiti che cercano di imprimere sin dalle prime battute una certa fisicità all’incontro. I biancorossi riminesi reggono l’urto, nonostante i centimetri e i chili di differenza, puntando sulla tecnica e la rapidità, due caratteristiche che lungo l’arco di tutto il match danno molto fastidio ai pesaresi. L’Italservice passa in vantaggio già al 2’ con una splendida conclusione da fuori area di Borea, ma la reazione del Rimini.com arriva una decina di minuti più tardi, grazie alla prontezza di Simone Caputi che si avventa sulla ribattuta di Vesprini al tiro ravvicinato di Rizzo per l’1-1.

Nel finale di frazione la squadra di Levani gioca 5 minuti di altissimo livello, vincendo tutti gli scontri individuali e ripartendo sempre con grande convinzione. A pochi minuti dall’intervallo è super l’intervento di Vesprini per negare il gol a Floris, ma al 20’ nulla può il portiere pesarese sul diagonale magnifico di Davide Caputi che porta il Rimini.com sul 2-1.

La ripresa, se possibile, è ancora più divertente della prima frazione: le occasioni sono tantissime, da ambo le parti, e la sfida nonostante la stanchezza continua ad offrire un alto livello di gioco. L’Italservice prova a rientrare nel match immediatamente e ci riesce grazie anche ad un po’ di fortuna: la rete che impatta sul 2-2 è frutto di un tiro da fuori area di Alessandro Ugolini che colpisce il palo e sbatte sulla gamba di Nardino per poi entrare in porta. Il Rimini.com accusa il colpo e nel giro di pochissimo i pesaresi completano la rimonta, grazie ad Alex Ugolini che ruba palla e insacca con una violenta puntata che finisce sotto la traversa.

Nonostante lo svantaggio, i ragazzi di Levani non si abbattono e grazie ad un’iniziativa di Nardino, che recupera palla in uscita e riparte velocemente palla al piede fino a centrocampo, costruiscono una grande occasione che vede Rizzo mancare incredibilmente il pallone da pochi passi. Il gol del 3-3 è nell’aria ed è Floris a siglarlo, che con freddezza davanti al portiere lo supera con uno scavetto.

I pesaresi raggiungono quota 5 falli e il Rimini inizia a sentire il profumo della contro-rimonta, ma falliscono ben tre volte dal tiro libero con tre giocatori differenti: Para, Floris e Davide Caputi. Al 15’ gli errori riminesi costano caro e Alessandro Ugolini va nuovamente in rete con un tiro da fuori che, con poca potenza ma tanta precisione, si infila nell’angolino basso di sinistra dopo aver attraversato una selva di gambe. Il Rimini.com prova allo stremo delle forze a raggiungere nuovamente gli avversari e ci va vicinissimo in due occasioni negli attimi finali del match: ma sia nel caso del colpo di tacco ravvicinato di Celli che del tiro di Rizzo da centro area, Vesprini è miracoloso.

 

CALCIO A CINQUE RIMINI.COM3

ITALSERVICE PESARO4

 

RIMINI.COM: Para, S. Caputi, Canarecci, Celli, D. Caputi, Rizzo, Floris, Nardino, Corona, Delvecchio, Gemmani. All.: Levani.

ITALSERVICE: Ales. Ugolini, D’Ambrosio, Del Pivo, Antonioni, Borea, Vesprini, Alex Ugolini, Ciapicci, Sorbini, Belfiore, Rodriguez, Tiso. All.: Ravoni.

ARBITRO: Salmoiraghi di Bologna. CRONO: Fortunati di Cesena.

RETI: 2’ pt Borea, 15’ pt S. Caputi, 20’ pt D. Caputi, 3’ st Ales. Ugolini, 3’ st Alex Ugolini, 9’ st Floris, 15’ st Ales. Ugolini.

 

Michelangelo Bachetti

Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com

Il Rimini.com si prepara all’Italservice

Levani: «La ripartenza non è stata facile, ma siamo molto carichi»

27/02/2021

Il Rimini.com si prepara all’Italservice

 

Seconda giornata di campionato nazionale Under19: il Calcio a Cinque Rimini affronta sul parquet del Flaminio l’Italservice Pesaro domani alle 11:00. Un appuntamento prestigioso per la società riminese che affronta la selezione giovanile della squadra campione d’Italia, in una partita che si prospetta quantomeno emozionante.

Roberto Levani, allenatore dei biancorossi riminesi, cerca però di calmare le acque, anche se sa che i suoi ragazzi non vedono l’ora di scendere in campo: «Queste sono partite da cui non occorre aspettarsi chissà cosa, è vero che incontriamo l’Under19 dei campioni d’Italia ma sono ragazzi come i nostri, non sono degli extraterrestri. L’ho detto ai miei: si va in campo, si dà tutto quello che abbiamo e poi vedremo quale sarà il risultato che otterremo al triplice fischio. I ragazzi però la sentono particolarmente questa partita, incontrare una squadra di questo livello e avere la possibilità di mettersi in mostra ovviamente porta tanta eccitazione. Abbiamo di sicuro un grande appuntamento davanti e non vediamo l’ora di affrontarlo».

Arrivare a questo impegno è già una conquista per il Rimini.com che fino a poche settimane fa non sapeva nemmeno se avesse potuto o meno riprendere. Tante le difficoltà incontrate, ma la voglia non è mai mancata. «La ripartenza non è stata facile, l’abbiamo saputo pochi giorni prima dell’inizio del campionato: abbiamo incontrato tanti problemi, anche dal punto di vista organizzativo per gli allenamenti. Il Comune, fortunatamente si è attivato subito, ma i tempi erano davvero stretti».

Fortunatamente per Levani e il suo staff, i ragazzi non vedevano l’ora di tornare in campo: «Sono stati fantastici, si sono subito messi a disposizione pur conoscendo le difficoltà. Si stanno allenando alla grande, il preparatore Lolli gli sta facendo “sputare sangue” ma la risposta è ottima: hanno grande voglia di giocare, di stare insieme e per questo ringrazio la società che ha dato loro questa occasione, sono proprio contento di vederli così felici. Sfortunatamente, questa ripartenza così accelerata ha dato qualche noia muscolare ad alcuni ragazzi, stiamo cercando di recuperare tutti ma occorre avere pazienza».

Il Rimini.com è partito bene in questa breve ma intensa stagione, vincendo in trasferta sul campo del Pietralacroce per 7-2. «Partire con il piede giusto domenica scorsa conferma la bontà del sacrificio e dell’abnegazione mostrata da parte della squadra, ci stimola a continuare su questa strada. Questo campionato ci dà una grandissima opportunità, personalmente ho sempre chiesto alle società con le quali ho collaborato di fare lo sforzo di portare l’Under19 al campionato nazionale perché il livello al quale giochi è davvero alto e ti aiuta a crescere come nient’altro. Noi non abbiamo alcun obiettivo di classifica, ma vogliamo fare bene, far crescere i ragazzi e guidarli in questa esperienza che li farà crescere sicuramente».

Infine, Levani dichiara: «L’esperienza che vivrà la nostra Under19 è ovviamente propedeutica a quello che sarà il loro futuro in prima squadra: più il livello è alto in cui giocano oggi e maggiori saranno le qualità che esprimeranno in futuro. Certo, stiamo affrontando un viaggio tortuoso ed è per questo che ringrazio profondamente il presidente Mulazzani e la società, perché dietro la scelta di ripartire ci sono tanti sacrifici e insidie di vario genere. Fra i tamponi, i protocolli, la ricerca delle palestre e dei giorni in cui allenarsi, è difficile lavorare al meglio: i ragazzi sono fermi da praticamente un anno e farli ripartire è qualcosa di bello, di complicato ma ripagante».

 

Michelangelo Bachetti

Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com

 

Commenti

PUBBLICITA'