In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Nuoto

Campionati italiani nuoto pinnato

28/02/2020


Campionati italiani nuoto pinnato

 

Campionati italiani di prima, seconda e terza categoria ad Agropoli (Salerno). Il Cus Bologna, guidato dal vice Fabio Parenti, con lui Denis Benini, porta a casa un record italiano di categoria e quindici medaglie.

 

Luciano Pozzo Balbi Garcia (prima categoria) è l'assoluto protagonista con un tris d'oro nei 100, 200 e 400 e un argento nei 50 nuoto pinnato. Domenico Giampaolo (seconda categoria), firma un doppio argento nei 100 e 200 e un bronzo nei 50 nuoto pinnato. Un oro nei 50 pinne per Giada Naldi (seconda categoria) che porta a casa anche il bronzo nei 100 nuoto pinnato.  Gianluca Ghini (prima categoria) è d'argento nei 200 e bronzo nei 400 nuoto pinnato. Doppio bronzo per Simone Ravagli (seconda categoria) nei 400 nuoto pinnato e pinne.  Oro per la staffetta maschile seconda categoria (Ravagli, Pozzo, Ghini e Giampaolo), ma soprattutto oro con relativo primato italiano di seconda categoria per la staffetta mista composta da Naldi, Ravagli, Cesari e Giampaolo. Da non dimenticare le ottime prestazioni di Zoe Bersanetti, Marialaura Grasso, Silvia Gualandi, Alessandro Leone.

 

In Ungheria, precisamente a Eger, c'era la quindicesima Cmas World Cup e c'era soprattutto il Cus Bologna, accompagnato dal coach, Veronica Arrighi e dal coordinatore della sezione Stefano Mazzarelli. In acqua otto cussini che hanno dato spettacolo, confrontandosi con i migliori al mondo e offrendo un saggio della loro tenacia e della loro preparazione atletica. In acqua Andrea Montalti e Elena Rossi (over 18), Giada Ghini e Christian Degli Esposti (under 18) alle prese con 200, 400 e 800 nuoto pinnato. Laura Casagrande si è messa all'opera nei  50 apnea, 50 e 100  nuoto pinnato. Per la disciplina pinne il trio Gabriele Bassi, Petra Biondi e Davide Campagnoli (over 18) si è cimentato sui 50, 100, 200 e 400.

 

ufficio stampa

cus bologna




Seguici su Facebook: WATERSPORTS EMILIAROMAGNA

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'