In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal

Capitan Cangini e Forlì, la storia infinita continua

05/07/2020


Capitan Cangini e Forlì, la storia infinita continua

Una storia d’amore infinita che non vuole sapere di cessare quella tra Luca Cangini Greggi ed il suo Forlì Calcio a 5. Il capitano vestirà infatti la casacca biancorossa per la ventunesima stagione consecutiva, la tredicesima con la fascia da capitano ormai tatuata al braccio.
Forlivese, classe 1983, una vita nel futsal nazionale tra serie B ed A2 sempre con la stessa maglia addosso, Luca nell’estate del 2018 ha deciso di sposare il nuovo progetto del diesse Ghirelli seguendo la squadra nel futsal regionale. Due stagioni memorabili col capitano sempre tra i migliori in campo con la promozione in C1 centrata al primo tentativo e un’altra stagione d’eccellenza per lui e il suo Forlì da neopromossi nel massimo campionato regionale con 21 presenze collezionate tra campionato e Coppa impreziosite da 10 gol e 7 assist.
Forlì ha quindi ancora bisogno del suo capitano in prima linea e il capitano risponde presente rinnovando per un altra stagione e l’entusiasmo in casa Forlì è palese: “Per Cangini parla la storia non io – spiega il diesse Ghirelli – quando due anni fa accettò di venire in C2 per me fu un onore ma allo stesso tempo anche una responsabilità maggiore per non deludere la fiducia che ripose nelle mio progetto. Quando giocatori, anzi uomini, come Cangini sposano il tuo progetto tu sei tenuto a dare il 110%. Luca è una bandiera e siamo davvero felici e onorati di averlo ancora con noi. Non potevamo non ripartire da lui”.

Ma oltre la storia per il capitano parla ancora anche il campo come sottolinea mister Gottuso: “Un giocatore che ragione da uomo ma corre e lotta ancora come un ragazzino, con questo cuore, con queste caratteristiche, con questa personalità, non può che essere al centro del progetto Forlì”.

Seguici su Facebook: FUTSAL EMILIAROMAGNA



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'