In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Motori

Caricasulo si assicura la pole per la gara di Supersport valevole per il titolo, in prima fila con lui anche Krummenac

26/10/2019


Caricasulo si assicura la pole per la gara di Supersport valevole per il titolo, in prima fila con lui anche Krummenac

Federico Caricasulo (foto: Giovanni Vanacore)


La resa dei conti per la conquista del titolo Supersport 2019 inizia dalle qualifiche, che vedono i tre pretendenti al mondiale guadagnare le prime tre posizioni dello schieramento. Sarà infatti Federico Caricasulo a partire davanti a tutti in virtù del 2’01”219 stampato in Superpole, tempo che dà al ravennate un vantaggio di quasi tre decimi sul compagno di squadra Randy Krummenacher; i due sono separati in classifica da otto punti. A chiudere la prima fila è Jules Cluzel, staccato di ventidue punti dallo svizzero, la cui unica strategia può essere quella di vincere e sperare.


Apre la seconda fila Corentin Perolari, molto vicino al suo caposquadra e reduce dal buon weekend di Villicum. A seguire le due Kawasaki del team Puccetti, con Lucas Mahias quinto davanti a Hikari Okubo; a Mahias, peraltro, è stato tolto un tempo che gli sarebbe valso la prima fila per aver ecceduto il limite della pista. Settima casella per Ayrton Badovini a precedere Isaac Vinales e Kyle Smith. La top-10 è completata da Thomas Gradinger, che precede Raffaele De Rosa su MV Agusta. Il suo compagno di box Filippo Fuligni è quindicesimo, mentre Gianluca Sconza è ventiquattresimo e ultimo.

FONTE CorsreDimoto-com


Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'