Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Volley

CBF Balducci HR Macerata - volley Soverato 3-1

18/02/2021

Otto su otto. La CBF Balducci HR Macerata completa la sua sinfonia portando a casa 3 punti fondamentali che portano la squadra alla Final Eight di Coppa Italia e permettono di partire da una buona base nella Pool Promozione. Il 3-1 del Banca Macerata Forum è figlio di una prestazione prepotente delle ragazze di Luca Paniconi, che passano avanti, vengono rocambolescamente rimontate nel secondo set ma poi non lasciano scampo al Volley Soverato.

 

Con Galletti inutilizzabile, coach Paniconi si affida alla diagonale Peretti-Renieri, con Mancini e Martinelli al centro ed il ritorno di Maruotti in banda con Lipska, con Bisconti libero. Dall’altra parte coach Bruno Napolitano parte con la formazione di partenza della vittoria contro Montecchio: diagonale Bortoli-Shields, Riparbelli-Meli centrali, Mason-Lotti in banda, con Ferrario e Barbagallo ad alternarsi nel ruolo di libero.

 

Il peso dei punti in palio nelle prime battute rende pesante la mano delle protagoniste in campo.  Lipska e Martinelli, provano a confezionare il primo strappo (8-6) della CBF Balducci, che si tiene sul +2 ma subisce il break di Soverato che con 4 punti consecutivi ribalta da 10-8 a 10-12 con il muro di Lotti e l’ace di Mason. Macerata si rifà subito sotto ed il set si tiene in equilibrio fino al 14 pari, prima che le padrone di casa dilaghino: Renieri mura su Shields (17-15) e Maruotti in attacco fa sfraceli, mentre Mancini porta a casa il suo terzo muro vincente del parziale. Si arriva così al 24-18 ed è un ace di Maruotti (MVP del match) a portare avanti la CBF Balducci.

 

Soverato prova la partenza lanciata nel secondo parziale ma dura poco e Macerata riacciuffa le avversarie sul 5 pari, prima di allungare con gli attacchi di Renieri e Lipska e con il muro di Martinelli. Dalla parte di Soverato però cominciano a farsi sentire Mason e Shields: le ospiti accelerano fino a rimontare sull’11-11 con il muro di Riparbelli su Lipska. Allora Paniconi inserisce forze fresche al centro: fuori Martinelli e dentro Rita che mette subito a terra per il nuovo sorpasso di Macerata che si tiene avanti raggiungendo il massimo vantaggio con la pipe di Lipska (22-18). Il tecnico della CBF Balducci fa entrare anche Pirro e Pomili per Renieri e Lipska; Shields prova a tenere in corsa Soverato ma quando Riparbelli sbaglia il servizio Macerata ha il primo set ball: Shields lo annulla e si va ai vantaggi, con le padrone di casa che hanno altre due occasioni senza riuscire però a chiudere il set e sul 26 pari l’out di Maruotti e l’attacco vincente di Mason costringono le maceratesi ad un pareggio che ha il sapore della beffa.

 

Ma la CBF Balducci è lesta a resettare e lo sforzo del set precedente fa rimanere sulle gambe Soverato. Si parte subito forte con la battuta tattica corta che mette in difficoltà la ricezione e tutta la catena di gioco delle ospiti a partire dal turno dai 9 metri di Maruotti che indirizza da subito il parziale (10-3 con ace della schiacciatrice di casa). Napolitano attinge dalla panchina ma sono ancora le padrone di casa a fare male con Renieri e Lipska, con la regia di Peretti coadiuvata dall’ottima partita in ricezione di Maruotti e Bisconti. Set che prosegue senza storia: sul 18-7 rientra prima Pirro (subito a punto) per Renieri e poi Giubilato (bene in seconda linea per una CBF Balducci che concede solo il 19% in attacco nel set) per Lipska. La ricezione non perfetta sulla battuta corta di Macerata, con Meli prima e con Nardelli poi, è un invito a nozze per Mancini che mette a terra il punto del 24-9, prima che Maruotti chiuda il set con il mano-out di Piacentini, subentrata al centro.

 

Coppa Italia in cassaforte ma la CBF Balducci vuole i 3 punti. Il primo strappo è nel turno al servizio di Rita, autrice di 2 aces nel 4-0 iniziale. Lo stop forzato pesa sulle gambe di Soverato, gli attacchi di Lipska e Renieri e lo strapotere fisico di Mancini sulle ricezioni “abbondanti” di Nardelli portano Macerata avanti 15-7. Un margine che le padrone di casa gestiscono agevolmente. Rientrano Pirro e Giubilato che da seconda linea trova il punto del 24-17. Piacentini manda out la fast che consegna i 3 punti ad una Macerata maiuscola che inizia la festa.

 

“Complimenti a Macerata, perché otto partite consecutive non si vincono per caso – commenta coach Napolitano del Volley Soverato – Dopo il secondo set non ne avevamo più. Abbiamo avuto 13 giocatrici su 13 ferme 24 giorni per il Covid. Questo significa riprendere la preparazione da capo. Sapevo che era una partita difficile, ho provato a mischiare le carte, ma contro questa Macerata occorre più prestanza, più lucidità. Siamo comunque contenti di quello che abbiamo fatto finora, siamo in Pool Promozione ed in Coppa Italia. Per ora va bene così.”

 

“Credo che questa squadra abbia sorpreso tutti noi – ha dichiarato coach Paniconi della CBF Balducci – Un plauso a queste ragazze che stasera hanno completato l’ottimo lavoro di questo mese e mezzo. Soverato aveva percentuali ottime in ricezione quindi è difficile da scardinare, abbiamo trovato la soluzione con il servizio corto, un fondamentale nel quale crediamo ed ha funzionato. Molto brave le ragazze perché non è un servizio semplice e lo hanno fatto molto bene. Dopo il secondo set ho detto alle ragazze di cancellare i set ball persi perché quello che contava era quello che dovevamo fare subito dopo. Tutte sono rientrate con grandissima determinazione e sono state brave a cancellare un set buttato un po’ al vento.”

 

La partita sarà trasmessa in differita da Studio 7 TV venerdì 19 febbraio alle 21 sul canale 611 e in simulcast sulla web tv al sito www.radiostudio7.net/tv, con replica il sabato alle 21.30.

 

 

Seguici su Facebook: MARCHESPORT

 

 

CBF Balducci HR Macerata - volley Soverato 3-1

 

CBF BALDUCCI HR MACERATA: Lipska 20, Martinelli 4, Renieri 9, Maruotti 16, Mancini 15, Peretti 4, Bisconti (L), Rita 5, Pirro 1, Giubilato 1, Pomili, Sopranzetti (L), Non entrate: Usberti. All. Paniconi.

 

VOLLEY SOVERATO: Lotti 5, Meli 6, Bortoli 1, Mason 6, Riparbelli 5, Shields 14, Barbagallo (L), Nardelli 4, Bianchini 2, Salimbeni 1, Piacentini 1, Cipriani, Ferrario (L). All. Napolitano.

 

ARBITRI: Proietti, Feriozzi.

 

PARZIALI: 25-18 (22’), 26-28 (32’), 25-9 (20’), 25-17 (21’)

 

NOTE: CBF Balducci 15 errori in battuta, 6 aces, 14 muri vincenti, 53% ricezione positiva (27% perfetta), 40% in attacco; Soverato 9 errori in battuta, 4 aces, 6 muri vincenti, 56% ricezione positiva (36% perfetta), 27% in attacco.

 

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'