In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Cialotti (Bakia): "Lavoriamo per riportare la squadra dove merita. Cervia esperienza fantastica"

di Davide Maddaluno

05/01/2020


Cialotti (Bakia): "Lavoriamo per riportare la squadra dove merita. Cervia esperienza fantastica"

Simone Cialotti


 

 

Viaggia con nove punti di vantaggio sulla seconda ma non ha mollato la presa neanche durante le festività natalizia. C'è voglia di battere record in casa Bakia Cesenatico, capolista del girone O di Seconda Categoria. Dell'atmosfera che si respira in casa rivierasca ne abbiamo parlato con il centrocampista Simone Cialotti, piacevole rivelazione lo scorso anno in Promozione con la maglia del Cervia: "Ho scelto Bakia per motivi sportivi e professionali - ha spiegato ai nostri microfoni - Per me è motivo di soddisfazione indossare la maglia del club con cui ho fatto il settore giovanile ma soprattutto della mia città. C'è un progetto di rinascita importante per riportare questa squadra nelle categorie a lei più consone".

 

L'inizio di campionato è stato secondo le aspettative dopo il faraonico mercato estivo: "Al di là dei punti e della posizione in classifica il bilancio è positivo per l'approccio mentale che tutta la squadra sta avendo - prosegue Cialotti - Il lavoro del mister è stimolante, nonostante la categoria cerchiamo sempre di imporre un certo tipo di gioco, con possesso palla sin dalle retrovie. Siamo un gruppo molto tecnico ma anche decisamente affamato, questo è quel che fa la differenza. Personalmente ho saltato la preparazione per vari impegni lavorativi e sto approfittando della pausa per recuperare, in ogni caso son davvero contento di questa prima parte di stagione".

 

Tra passato e presente: "L'esperienza l'anno scorso al Cervia resterà sempre nel cuore, ho acquisito tanta consapevolezza in più nei miei mezzi e realizzato un piccolo sogno. Pensare che avrei dovuto fare la Seconda a Villamarina e invece mi sono ritrovato in Promozione conquistando il posto con abnegazione e fiducia dei compagni. Ad uno di questi, il "conte" Viktor Ndoka sono particolarmente legato anche per l'impegno che ha messo nel portarmi in gialloblu. Durante un evento estivo ci siamo conosciuti e da lì è nato l'approdo all'ombra del "Todoli" e questa bella amicizia e storia di sport". 

 

La speranza è, magari, ritornare nella categoria lasciata la scorsa estate da protagonista proprio con il Bakia: "L'anno nuovo sarà impegnativo - conclude Cialotti - giochiamo sul doppio fronte e teniamo molto anche alla Coppa. Io in particolare che credo di aver disputato la miglior gara stagionale, nel ruolo naturale e condita anche da un goal importante, nella sfida poi vinta ai rigori con il Pioppa Gattolino. Lo stesso campionato nasconde tante insidie, il livello è piuttosto elevato e contro di noi tutte giocano la partita della vita. Mi ha sorpreso la Borghigiana, l'unica compagine a batterci e dimostratasi squadra ben attrezzata e amalgamata, mentre mi aspettavo qualcosa in più dalla Santagatese visti vari nomi altisonanti in rosa. Sappiamo di avere un vantaggio consistente ma non abbiamo già vinto, ripetere lo score del girone d'andata è lo step minimo che ci siamo prefissati". 

 

Davide Maddaluno

Seguici su Facebook: ROMAGNASPORT

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'