Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Scherma

Circolo Scherma Imola, Zambrini sul podio tricolore

Pagina 1 di 1

19/05/2022

Circolo Scherma Imola, Zambrini sul podio tricolore

Circolo Scherma Imola

 

Girls power. La ciliegina sulla torta dell’esperienza tricolore 2022 a Riccione del Circolo Scherma Imola, nella cornice del prestigioso 58° Gran Premio Giovanissimi ‘Renzo Nostini’ al palasport Playhall, la mettono le quote rosa di una incontenibile compagine romagnola.

 

L’impresa di giornata la firma Ilaria Zambrini che conquista la medaglia di bronzo nella categoria Giovanissime grazie ad un cammino da incorniciare. Le sue incertezze durante il girone svaniscono al cospetto del ben più probante percorso ad eliminazione diretta. La portacolori imolese mette ko le colleghe Bianchini (10-1), Stoppa (10-4), Politelli (10-1), Verri (10-6) e De Montalembe (10-7). Il sogno si interrompe soltanto in semifinale contro la fisicità della Ferioli (8-10) in una sfida vietata ai deboli di cuore. “La determinazione, la dedizione per il lavoro, la pazienza e la costante crescita tecnica della Zambrini valgono questo eccellente risultato – gongola Andrea Ufficiali, direttore sportivo del Circolo Scherma Imola -. Peccato per quel velo di comprensibile emozione, al cospetto della cornice dell’evento e dell’altissima posta in palio, negli ultimi assalti con in palio la finalissima. Medaglia meritata e prospettive future da alimentare ancora con più convinzione”.

 

Straordinaria anche Sara Mirandola (12°) che elimina Spada (10-5), Cammarano (10-4), Tonso (10-4) ma si piega davanti alla Avellino (6-10). “Una prestazione che non dev’essere oscurata dal risultato della compagna Zambrini perché incarna impegno, sacrificio e tanta continuità – sottolinea Ufficiali -. Per la Mirandola si tratta del miglior piazzamento in una gara nazionale. Merita un grande applauso”.

 

Bene anche Rachele Bottau (43°), Giada Facchini (62°), ad un passo dall’ingresso nella Top 32, ed Irene Biasiori (96°). “Un gruppo affiatato che migliora di giorno in giorno – conclude Ufficiali -. Gli ingredienti sono tutti al posto giusto e la trasferta riccionese rimarca la bontà della direzione agonistica intrapresa. Evidente la generale progressione di tutti i nostri atleti. Un patrimonio da coltivare in palestra durante l’estate con continue sessioni di allenamento”.

 

Ufficio Stampa

 

Circolo Scherma Imola

 

Commenti

PUBBLICITA'