Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio

Commento ai postcipi della 10a giornata del Campionato sammarinese

la Virtus non sbaglia, pareggio-spettacolo a Fiorentino

Pagina 1 di 2

28/11/2022

Commento ai postcipi della 10a giornata del Campionato sammarinese

foto FSGC

 

Si spezza definitivamente la classifica al vertice, dove la Virtus conferma di poter stare grazie al successo ottenuto nel pomeriggio ai danni dal Murata. Alle spalle dei ragazzi di Bizzotto - oggi assente per motivi personali - fa capolino il Faetano, distante sette lunghezze dal club di Acquaviva ed oggi raggiunto al 90'+5' dalla Juvenes-Dogana.

 

A Montecchio parte meglio la Virtus, che non riesce a sfondare in un primo quarto di gara autorevolmente controllato. Dopo l'infortunio occorso a Venerucci, che ha costretto Sarti a spendere un cambio immediato inserendo Comuniello, il Murata si fa pericoloso con Valentini - neutralizzato da Passaniti. I Neroverdi ci provano con maggior continuità, ma Buonocunto, Benincasa ed Angeli sparano a salve. Almeno fino al recupero del primo tempo, quando la Virtus trova il primo di due gol da corner con Angeli - pescato dal solito Buonocunto. L'ex Rimini inaugura la ripresa con una genialata di tacco che manda in porta Benincasa, murato da Manzaroli. Come spesso accade, a gol sbagliato segue un gol subito. Ed è bellissimo, quello confezionato da Baldini - abile a girare di prima intenzione un pallone smorzato da Comuniello, per spedirlo all'incrocio dei pali all'ora di gioco. La Virtus potrebbe rimettere la testa avanti, ma la scarsa risolutezza di Benincasa e il miracoloso intervento di Costantini evitano il nuovo vantaggio neroverde. Che si materializza, comunque, ancora tramite corner di Buonocunto, al 79': Sabato devia all'altezza del primo palo e Ferraro buca la propria porta nel tentativo di intervenire. La Virtus incamera così tre punti pesantissimi: Buonocunto e compagni, infatti, si trovano a quattro lunghezze dalla vetta con una partita in meno rispetto a La Fiorita capolista. Ed il prossimo week-end si profila il big match contro il Cosmos.

 

Dietro le cinque sorelle che ad oggi sembrano potersi giocare ad armi pari il titolo nazionale, il Faetano. I Gialloblù si ritrovano a quota tredici punti, ma al quarto minuto di recupero erano quindici. La bella girata in area di Benedetti ha infatti evitato la sconfitta alla Juvenes-Dogana, che pure era andata in vantaggio con la bellissima torsione di Pasquinelli che pochi istanti prima aveva centrato la traversa. Il Faetano - macchinoso nel primo tempo - si riscopre tremendamente efficace nella ripresa, quando si accende Marseljan Mema. La punta albanese segna una doppietta e manda in porta Ferrario: tutto in venti minuti, per il momentaneo 3-1 al 69'. Amati fa alzare dalla panchina Baldazzi, Merli, D'angeli e Benedetti - preservati in vista dell'andata dei quarti di Coppa Titano BKN301 di mercoledì - ed aggiusta la partita. Merli dimezza lo svantaggio ad un quarto d'ora dalla fine, mentre Benedetti si libera in area di rigore con tutta l'astuzia e la malizia del caso, per ammortizzare di testa e scoccare la girata che batte Porcellini per il liberatorio e finale 3-3.


Commenti

PUBBLICITA'