Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio

Commento ai posticipi del Campionato sammarinese

la Virtus non sbaglia e torna in vetta

Pagina 1 di 4

28/01/2024

Commento ai posticipi del Campionato sammarinese

foto FSGC

Almanacco calcio Sammarinese 2024

 

Dopo la sconfitta di ieri della Fiorita, la Virtus non si è lasciata sfuggire la ghiotta occasione di tornare in vetta. Grazie alla premiata ditta Buonocunto-Tortori - con la grande partecipazione di un Alex Passaniti in formato superman - infatti i Neroverdi battono 2-1 un'ottima Juvenes-Dogana e risalgono al primo posto del Campionato Sammarinese BKN301.

La sfida di Fiorentino è appassionante sin dalle prime battute. Sono i ragazzi di Amati a cominciare al meglio, forti anche del buon momento di forma. Dopo soli 5' infatti ci prova Valentini con un sontuoso colpo di tacco dopo il corner, con un la sfera che esce di poco alla sinistra di Passaniti. L'estremo difensore della Virtus è assoluto protagonista qualche minuto dopo: grande azione della Juvenes-Dogana che si conclude con il tentativo a botta sicura di Stella ma Passaniti ha un riflesso poderoso e nega il vantaggio al club di Serravalle. I Neroverdi iniziano a scuotersi e sul finale di tempo hanno la prima grande chance di mettere il naso avanti con il palo colpito da Benincasa dopo un insistita azione personale. La Virtus sente che il momento è quello giusto per segnare. Nel recupero infatti il cross di Tortori va a sbattere sul braccio di Pasolini: per l'arbitro Villa è rigore, dove si presenta Buonocunto. Il fantasista neroverde non sbaglia e segna così la sua rete numero 10 (come il suo numero di maglia) in campionato. La Juvenes-Dogana non ci sta e anche nella ripresa si fa vedere spesso dalle parti di Passaniti. Ed è ancora il portiere della Virtus, tra i migliori oggi, a salire in cattedra all'ora di gioco: preciso cross di Gianmaria Borghini per la testa di Michele Cevoli che batte a rete ma Passaniti vola ancora una volta negando il gol. La Virtus vuole chiuderla e poco dopo ecco l'occasione con Tortori che però spedisce alto da buona posizione. Ma l'attaccante neroverde sa come riscattarsi quando al 70' mette la firma sul raddoppio: gran cross del subentrato Mario Barone che cerca e trova Tortori che sul filo del fuorigioco aggancia e batte Gentilini per il 2-0. La Juvenes-Dogana non molla e al 82' riapre i giochi: gran palla di Federico Tumidei per Gianmaria Borghini che controlla e con un diagonale preciso batte Passaniti. Ma l'emozioni non sono finite perché a tempo quasi scaduto la squadra di Amati ha la possibilità di pareggiare: sul corner, con anche Gentilini in area di rigore, salta più in alto di tutti Manfroni che la mette nell'angolino ma Passaniti compie l'ennesimo miracolo che vale un gol. Vince così la Virtus e torna nuovamente in vetta alla classifica con due punti di vantaggio sulla Fiorita.

 

Commenti

PUBBLICITA'

PUBBLICITA'