In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Giovanili

Comunicato giovanili Assigeco Piacenza

01/02/2019


Comunicato giovanili Assigeco Piacenza

 

 

 

UNDER 18 GOLD

FORTITUDO BOLOGNA - ASSIGECO PIACENZA 71-54

(21-13, 15-9, 17-19, 19-13)

 

FORTITUDO: Mastroianni 8, Vicini Ronchetti 4, Veneroso 8, Passerini 6, Mazzola, David 14, Tchonang 2, Calatrara, Castrignano 5, Ranieri 15, Chillo 7, Montanari 2.

ASSIGECO: Peviani,Fermi 2, Tavazzi 2, Noè 4, Filippa, Rigoni 11, Andena 14, Bussolo 4, Ferro, Valdonio 3, Jelic 14.

 

Prima battuta d'arresto stagionale per l’Under 18 Gold.

Sul campo di una più determinata Fortitudo, i bianco rossi vengono subito messi sotto dalla fisicità dei padroni di casa, regalando una moltitudine di palloni che fruttano facili punti in contropiede.

Poca esecuzione dei giochi e tanti, troppi appoggi da sotto sbagliati riassumono al meglio la grande sterilità offensiva, che ci porta all'intervallo sotto di 14 lunghezze con solo 22 punti segnati.

Nel terzo quarto la musica non cambia: subito un parziale di 7-0 ci fa sprofondare a -19 mentre noi continuiamo a litigare con il canestro, sbagliando anche 5 tiri da sotto dopo altrettanti rimbalzi in attacco.

Non basta poi la reazione degli ultimi minuti per evitare la sconfitta.

Nessun dramma sicuramente,un passaggio a vuoto ci può stare ma occorre ripartire immediatamente con ben altro spirito e determinazione già da sabato prossimo contro Vignola.

 

UNDER 13 SILVER PC 

BAKERY - ASSIGECO PIACENZA 69-17

(15-8, 20-2, 18-6, 16-1)

 

ASSIGECO: Bracchi 10, Arbasi 5, Perrone 2, Rossi, Fulgoni, Shkora, Pozio, Ottola M, Ottola N, Bargach Groppi, Tappani.

 

Ultima gara del girone d'andata per l’Assigeco Piacenza contro un Bakery finora non irresistibile.  Il derby è subito molto fisico e parte con una Bakery corsaro e Assigeco che risponde per le rime,  pressando tanto e recuperando molti palloni, bisogna dare merito al bakery  che grazie anche a  contatti spesso al limite, scappano nel secondo quarto, anche perché visti i buoni risultati di azioni individuali i ragazzi di Assigeco insistono  con questa linea d'attacco, venendo sistematicamente raddoppiati, perdendo palloni su palloni e generando contropiedi che ampliano il divario delle due formazioni. Il disastro si completa con una decina di palloni buttati nelle rimesse (sotto il proprio canestro) l'incapacità di smarcarsi e la fretta generano passaggi sui piedi o agli avversari. Veri e propri regali. Assigeco si demoralizza e subisce una nuova sconfitta. 

 

UNDER 13 GOLD

DIABLOS S.AGATA – UCC ASSIGECO PIACENZA 71 - 53

(12-8, 23-10, 12-24, 24-11)

 

DIABLOS S.AGATA: Barufaldi 39, Alberghini 4, Piccolo 8, D'Elia 2, Filippini 1, Intrepidi 0, Ferzaj 0, Gualtieri 2, Facchini 3, Gavazzo 0, Esposito 4, Ghini 8

UCC ASSIGECO PIACENZA: Bissi N. 0, Ndione 16, Mazzocchi 0, Hohota 2, Bissi S. 0, Moia 3, Krstev 3, Bonfanti 3, Silva 0, Gazzola 3, Miloaie 4, Irianan 19.

 

Nella penultima gara della prima fase del torneo Under 13 Gold Assigeco Piacenza fa visita ad una delle squadre in vetta alla classifica del girone, i Diablos Sant'Agata. L'incontro non si preannuncia semplice vista la posizione in classifica degli avversari e dell'ampio margine con cui Sant'Agata ci ha sconfitti nella partita di andata giocata tra le mura amiche della palestra di S.Lazzaro. Ma, come si sa, ogni partita fa storia a se e l'aspetto è stato ampiamente sottolineato da coach Andrea prima dell'inizio dell'incontro. E' un buon inizio di gara per Assigeco che si porta subito in vantaggio giocando una discreta fase offensiva ma soprattutto riuscendo, con raddoppi di marcatura in fase difensiva, a limitare le individualità, in particolare, di un giocatore avversario. L'inizio sarebbe ancora migliore se si riuscisse a sfruttare a fondo il momento positivo, realizzando con percentuali superiori le occasioni offensive che ci si presentano. Nella seconda parte del primo quarto i locali prendono le misure ad Assigeco, ci raggiungono nel punteggio a pochi minuti dalla fine del periodo e ci sorpassano chiudendo sul 12 a 8. Il secondo quarto ha andamento tipico di quelli normalmente giocati dalla nostra squadra: inizio deciso, rimonta nel punteggio fino a raggiungere la parità (o quasi) verso la metà del tempo, fase di rilassamento ed avversari che riallungano nel finale di quarto: 17 a 16 verso la metà del periodo, secondo quarto chiuso sul 35 a 18. Le indicazioni del coach durante l'intervallo lungo sono semplici: serrare i ranghi per limitare la fase offensiva degli avversari ed evitare che il divario prenda dimensioni non consone. I ragazzi entrano in campo con il piglio giusto e giocano quello che ad avviso di chi scrive è uno dei migliori periodi disputati da Assigeco: nei primi tre minuti di gioco infliggono un 9 a 0 agli avversari portando il risultato sul 35 a 27, a quattro minuti dalla fine il punteggio è sul 37 a 32 con l'allenatore locale che ha praticamente già chiamato tutti i time out a disposizione per cercare di arrestare la spinta di Assigeco. Nella fase finale del periodo si arriva al minimo svantaggio sul 39 a 36 per i locali che chiudono il quarto sul 47 a 42. Grande prova di forza di Assigeco! Il quarto finale purtroppo non è giocato con la stessa intensità di quello precedente: Assigeco fatica a contrastare il gioco a rimbalzo, sia offensivo che difensivo, della squadra di casa e si osserva un lento ma inesorabile incremento nel divario del punteggio fino al 71 a 53 finale.

Della gara ci rimarrà impresso il gioco del terzo quarto in cui Assigeco, trascinata dal pubblico (ospite), ha messo in difficoltà una squadra superiore ed una buona fase difensiva, perlomeno fino a quando l'azione non è stata limitata dal numero dei falli a carico dei nostri giocatori. Quello che ci si attende è sempre e solo una gara giocata integralmente, dall'inizio alla fine, con la decisione e la consapevolezza di poter raggiungere un risultato importante.

 

UNDER 13 UCC

UCC ASSIGECO PIACENZA - CENTRO SCHUSTER  53-67

(15-14, 4-20, 16-14, 19-19)

 

Assigeco: Horduna 2, Cambielli 2, Ferrari, Ghirardi, Amorosino 29, Valdonio 14, Dragoni 6, Codazzi, Foroni, Doglio,Caraffini.

Schuster: Spagnoli 2, Ferli 2, Fantolini 11, Mariani 8, Austria 13, Fassinelli 2, Cananzi 4, Triaca 10, Concordati 6, Zilioli 6, Salvi 1, Pulone 2.

 

Seconda sconfitta per UCC che a ranghi ridotti deve arrendersi a Schuster.

Partita dai due volti, ad un primo tempo pigro e poco convinto, che chiudiamo sotto di 15 punti,ne segue un secondo come sempre di gran cuore e lotta, trascinati dalla coppia Valdonio-Amorosino che buca con costanza la difesa ospite.

Purtroppo, il divario scavato da Schuster nel primo tempo risulta essere troppo ampio per essere recuperato e la partita si chiude sul 53-67 per gli ospiti.

Prossimo appuntamento sabato 2/2 in casa della capolista Azzurri Niguardesi per tentare il colpaccio!

 

UNDER 18 SILVER (01)

ASSIGECO PIACENZA - LA TORRE 52-61 d.t.s.

 

ASSIGECO: Fumi 3, Cinelli, Mazzocchi, Molinari 5, Bosi, Zucchi, Giulivo 9, Bragalini 19, Zamboni 7, Corti 5, Fumi, Jakic 4.

 

La prima giornata del girone di ritorno vedi contrapporre alla formazione piacentina la prima in classifica del girone A. A differenza della partita di andata i biancorossi gioca una porta difesa e buona attacchi e la partita rimane sempre in equilibrio. Infatti si arriva all’intervallo con il punteggio di 29-30 per gli ospiti. Il secondo tempo non è molto differente dal primo e la partita continua ad essere in perfetto equilibrio.

Purtroppo qualche ingenuità di troppo da parte dei padroni di casa non permette di guadagnare due punti in classifica. Nonostante la sconfitta, la partita ha dimostrato che l’Assigeco può tranquillamente giocarsela con tutte le squadre, anche quelle ai vertici. Ed ora testa alla prossima partita contro la polisportiva Aren.

 

UNDER 13 SILVER PONTENURE

ACADEMY FIDENZA - ASSIGECO PONTENURE 29-81 

(8-14, 7-11, 8-32, 6-24)

 

FIDENZA: Aiuppa, Antonioni 2, Maffeis, Wade, Galli 9, Casula 5, Virdi 11, Marani 1, Cordani 1.

ASSIGECO PONTENURE: Aprea 15, Bernini 6, Fortumati J. 5, Fortunati T. 35, Longeri 12, Negri, Rossi 2, Tubera, Villanti 2, Isaia 2, Menni 2, Palumbo.

 

Seconda giornata di ritorno del campionato under 13 regionale che vede impegnato i ragazzi di Pontenure nella difficile trasferta contro il Fidenza Academy.

Inizio macchinoso per gli under 13 di coach Nadal che, giocando probabilmente in un orario poco consono, si trovano in difficoltà da subito contro una buona squadra messa bene in campo.

Iniziando con fatica il primo quarto si complicano un pochettino le cose e il margine accumulato alla fine è alquanto esiguo termina il primo quarto con il punteggio di 8 per i padroni di casa A14 per i ragazzi di Assigeco.

Sulla stessa riga il secondo quarto dove i ragazzi di Assigeco accusano troppi ritardi difensivi e poca precisione nei passaggi ci va alla pausa lunga con un vantaggio di più 10 a favore degli under 13 Piacentini.

Inizia la partita con un piglio diverso e, dopo qualche incitamento espresso con energia da parte di coach Nadal, i ragazzi cambiano marcia e cambia così chiaramente l'andamento della partita: il pressing si fa forse è nato le palle recuperate diventano numerosissime e si realizza sicuramente di più in attacco finisce il terzo quarto con il punteggio netto di 32 punti A 8.

Sulla stessa riga va avanti l'ultimo quarto dov'è il ritmo è altissimo e gli under 13 di Pontenure prendono possesso del campo Senza lasciare molti spazi agli avversari.

Ancora un'ottima prestazione espressa negli ultimi due quarti, da rivedere l'atteggiamento nei confronti di una partita non facile e da rivedere anche l'approccio dei primi due quarti.

Rimane comunque una prestazione l'importante per i ragazzi.

 

UNDER 16 ECCELLENZA

ASSIGECO PIACENZA – PALL. FORLI’ 42-50

(10-15, 12-12, 10-11, 10-12)

 

ASSIGECO: Ivanov 10, Cicognini 3, Fumi 3, Enobo, Fortino 2, Andreoli, Mazzoli 2, Fellegara, Pizzetti 6, Rigoni 9, De Palo, Scaglia 7.

PALL. 2015 FORLI: Zambianchi 14, Maltoni, Bandini, Mistral 4, Creta 12, Gardini, Sampieri, Baroncini 9, Serra, Scarpellini 2, Monticelli 4, Dini 5

 

Ottima partita dei ragazzi Assigeco contro una delle formazioni più forti del girone.

Partiti con determinazione e grinta, hanno tenuto testa fino alla fine alla forte compagine di Forli. A pochi minuti alla fine hanno avuto in mano la palla del sorpasso.

La solidità della difesa sta diventando sempre più un fattore positivo (solo 50 punti subiti sono un ottimo risultato), purtroppo si fa fatica a fare punti, con scarse percentuali ai liberi e, soprattutto, da sotto.

Se si riuscisse a migliorare questo fattore, i ragazzi hanno dimostrato di poter stare in partita con tutti, come sempre, bisogna prima di tutto crederci e ieri i ragazzi lo hanno fatto!!

 

UNDER 14 REGIONALE

UCC ASSIGECO PIACENZA – S.ROCCO 81-26

(23-4, 23-8, 26-11, 9-3)

 

UCC ASSIGECO PIACENZA: Cinti 4, Zekaj 9, Frati, Dridi 13, Giunchiglia 10, Cima Politi 2, Molina 21, Lloshi, Rincon 22.

S.ROCCO: Della Torre, Dionisio 6, Ferrario 4, Arrigoni, Cadeccisa 2, Mustafaraj 2, Reci 4, Coletta 2, Lodigiani 6.

 

Dodicesima giornata, Assigeco si vede di fronte S.Rocco, all'andata fini con la sconfitta di solo due punti per i padroni di casa, il ritorno: è tutta una altra storia, siamo in 9, ma con la voglia di riscattarci. Il primo quarto porta in dote un parziale di 23-4,  ci si passa la palla velocemente cercando di mandarlo vicino a canestro. In difesa, Assigeco concede ben poco agli avversari, dopo il primo quarto le rotazioni si allungano. Nel secondo tempo aumenta il divario tra le due squadre, Assigeco non abbassa l’ intensità l’intensità in difesa sugli scudi Molina e Rincon,rispettivamente 21 e 22 punti realizzati, bene, comunque, tutti i ragazzi che hanno dato il massimo durante tutto l’arco dell’incontro che termina con il punteggio di 81-27 per i padroni di casa . Prossimo appuntamento domenica ore 11:30 contro San Giuliano riscattando così la sconfitta all'andata

 

UNDER 14 SILVER

PODENZANO - UCC ASSIGECO PIACENZA 62-54

(19-13, 16-17, 20-15, 7-19)

 

A.S.D BASKET PODENZANO: Fava 13, Picciani, Bersani 4, Trenchi 5, Gerda 4, Bossi 6, Boselli, Maini 7, Scagrilli, Civatta 8, Folli 15.

UCC ASSIGECO PIACENZA: Fedeli 5, Pesci 14, Beoni, Zamproni, Ventura 3, Pezza 15, Romaniuk 13, Bucaria, Preciado 4.

 

Prima partita del girone di ritorno,i ragazzi di coach Mellone, affrontano in trasferta Podenzano, all'andata finì con un più 24 per i padroni di casa, al ritorno solo più 8.  I ragazzi di Assigeco sono cresciuti rispetto l’incontro dell’andata. Partita molto equilibrata,fisica da parte di Alessandro Pezza, che ha ben contenuto il forte pari ruolo di Podenzano. Il primo tempo finisce 35-30, dovuto soprattutto ai numerosi anestri sbagliati da parte nostra,che hanno inciso poi sul finale di partita. Nel secondo tempo corriamo il campo meglio e riusciamo a rimanere sempre in partita fino alla fine. Prossimo appuntamento domenica mattina a San Lazzaro contro Fulgor Fidenza.

 

UNDER 16 SILVER

LA TORRE-UCC ASSIGECO PC 71-40

(20-13, 24-7, 11-7, 16-13)

 

LA TORRE RE: Grisendi 6, Montanini 4, Corradini 6, Filini 20, Codeluppi, Guidetti 18, Maccari 13, Romboli, Ferrari 4, Gandolfo, Huqi.

UCC ASSIGECO PIACENZA: Cimelli, Silva 2, Nigrelli 4, Lurighi, Fanzini, Zaka, Gabbiani, Rossi 3, Ferrarini 9, Ziliani 10, Molina 7, Parisi 5.

.

Partita difficile per il gruppo under 16 di Assigeco Piacenza che giocano la domenica pomeriggio in centro a Reggio Emilia.

Parte subito in salita l'incontro perché i ragazzi di Assigeco subiscono un parziale di 14 a 1 per i padroni di casa.Le troppe imprecisioni da sotto e gli errori nel concretizzare i vantaggi presi penalizzano non poco la compagine piacentina.Tutta la partita viaggia allo stesso ritmo con qualche cosa di buono visto in difesa, ma sicuramente non sufficiente per portare a casa una partita tutt'altro che facile.

 

UNDER 15 GOLD 

HAPPY BASKET - UCC ASSIGECO PIACENZA 67-51

(12-13, 17-13, 26-9, 12-15)

 

ASSIGECO: Molinaroli 4, Ziliani, Zonca 10, Ottavi, Anfini 5, Attillah 19, Pompili 2, Tussi , Corradini 4, Faelli 2, Pomati 3, Barbaglio 2.

 

Lunga trasferta per il gruppo under 15 Gold di Assigeco Piacenza che va a giocare in casa dell'Happy basket a Bologna.

I primi due quarti sono praticamente all'insegna dell'equilibrio dove le due squadre si fronteggiano a viso aperto con cose buone da entrambe le parti.

Si va all'intervallo con un divario di 3 punti a favore dei padroni di casa.

Inizia il terzo quarto Ed ecco che si ripropone come già successo la situazione dove i ragazzi di assigeco Piacenza hanno un calo di concentrazione esagerato e che permette vado lunedì casa di fare subito un parziale di 20 a 0.

Inizia l'ultimo quarto con la stessa intensità dei primi due a ragion del vero i ragazzi di Assigeco Piacenza riescono a vincere l'ultimo quarto

Purtroppo la differenza di punteggio accumulata nel terzo quarto è troppo ampia per poter permettere un recupero e l'incontro si chiude con il punteggio di 67 per i padroni di casa a 51 per gli under 15  Gold di coach Nadal

 

UNDER 14 GOLD

UCC ASSIGECO PIACENZA - SORBOLO BASKET 48-88

(22-21, 14-20, 5-29, 7-18)

 

UCC ASSIGECO: Impesi 13, Tanzi 2, Pisano Bafano, Zanangeli 2, Silva 5, Felici 4, Bassi 1, Bisagni M 6, Gandolfini 2, Bisagni A 11, Molinaroli 2, Tacchini.

SORBOLO BASKET: Zoni 13, Castelli, Soricelli 6, D’Onofrio 4, Piantoni 6, Bosco, Mora 19, Codeluppi 33, Bertolotti 7.

 

Seconda giornata di ritorno per i nostri Under 14 Elite che si ritrovano per una partita ufficiale quasi due settimane dopo la brillante vittoria esterna sul campo della forte Vis 2008 Ferrara.

Avversario di turno il Sorbolo Basket School penultimo in classifica con 6 punti, reduce da 7 sconfitte consecutive e battuto all’andata a domicilio per 62/74.

Veniamo da due settimane di pessimi allenamenti svolti a ranghi ridotti e con pochissima intensità.

Abbiamo anche alcune assenze e giocatori che rientrano da infortuni importanti e altri debilitati da forme influenzali.

E per concludere Sorbolo ha ottenuto tutte le sue tre vittorie sempre fuori casa.

Insomma ci sono tutti gli ingredienti per una partita complicata ed a rischio ma nonostante gli avvertimenti settimanali i ragazzi non sembrano aver capito la situazione.

Nel primo quarto gli attacchi la fanno da padrone e chiudiamo sopra 22/21 ma il nostro atteggiamento difensivo lascia parecchio a desiderare.

Nonostante i continui richiami ad una difesa più attenta e le continue rotazioni di tutti i 12 giocatori a referto la musica purtroppo non cambia nel secondo quarto e continuiamo a subire a rimbalzo e sotto canestro.

Inoltre le molte palle perse, i facili tiri sbagliati e le poche lucide scelte offensive ci penalizzano e chiudiamo il secondo quarto sotto 36/41.

Ma la cosa peggiore è l’atteggiamento difensivo unito ad una difficoltà ad attaccare la difesa chiusa in area dei nostri avversari.

Ad inizio terzo quarto si spera e ci si aspetta una reazione dei nostri ragazzi ma invece purtroppo prendiamo un parziale di 0/12 che ci porta ad andare sotto di 17 punti in pochi minuti e nonostante le continue rotazioni e lo spazio dato a tutti i ragazzi perdiamo il quarto per 5/29 e la partita si chiude già qui.

Iniziamo l’ultimo quarto sul 41/70 e nemmeno a questo punto abbiamo un minimo di reazione.

Anzi perdiamo anche questo quarto ed alla fine permettiamo a loro 4 giocatori di totalizzare ben 71 punti sui loro 88 totali.

Non un passo indietro ma almeno un paio dopo l’ottima vittoria a Ferrara.

Sconfitta pesantissima casalinga per 48/88.

In una giornata nella quale la vittoria ci avrebbe portato ad un ottimo sesto posto solitario.

Adesso non ci rimane che rituffarci con maggiore impegno e costanza nei prossimi allenamenti settimanali ( che saranno belli pesanti e pieni di atletica, intensità e difesa ) per prepararci al meglio alla difficile trasferta di domenica prossima a Granarolo dell’Emilia contro il Basket Village terzo in classifica.

 

UNDER 18 SILVER (02)

POL.ARENA - ASSIGECO PIACENZA 59 – 53

 

ASSIGECO: Betti 2, Bocchi 11, Bonetti 20, Ferrari, Glorioso, Macreniuc, Magrelli 7, Picciani, Scaglia 2, Soussi, Vukelic 11.

 

Brutta sconfitta della U18 di coach Soffiantini nella non impossibile trasferta di Montecchio. L'inizio dopo un primo quarto di sostanziale equilibrio, sono i nostri che provano l'allungo fino al +7 ma vengono stoppati dalla reazione dei padroni di casa che vanno a riposo sul 36 - 33. Alla ripresa è la Pol. Arena a far valere la maggior forza atletica arrivando a +10 alla fine del terzo. Errori da entrambe le contendenti e si arriva alla fine con Assigeco no riesce a ricucire lo strappo e perdere una partita ampiamente alla portata. Rimboccarsi le maniche e lavorare, le prossime partite saranno con compagini di alta classifica.

 

SCOIATTOLI

CODOGNO - SANT'ALBERTO 12-12 

(Differenza canestri 41-28)

 

ESORDIENTI

POL.PIACENZA CLUB ASSIGECO - PALL.FIORENZUOLA 58-12

(6-4, 22-0, 14-2, 16-6)

CASTIGLIONE - UCC ASSIGECO 37-49

 

AQUILOTTI

PIACENZA CLUB ASSIGECO 2008 - PONTE DELL’OLIO 17-7

UCC ASSIGECO 2008 – UCC ASSIGECO 2009 15-9

 

 

 

Andrea Centenari

Ufficio Stampa

UCC ASSIGECO PIACENZA

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'