In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

Con il Csi Ravenna si va “Oltre la siepe” dell’indifferenza

23/10/2019


Con il Csi Ravenna si va “Oltre la siepe” dell’indifferenza

 

Compie 15 anni “Oltre la Siepe”, il torneo di pallavolo per disabili intellettivo-relazionali organizzato dal Csi Ravenna, e quest’anno 3° Campionato Italiano di Pallavolo Integrata CSI – FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabili Intellettivi Relazionali), e per l’occasione sfoggia numeri da record: nelle giornate dal 25 al 27 ottobre 2019 nei tre impianti a disposizione – la palestra Moretti a Punta Marina Terme, la palestra scolastica di Marina di Ravenna e il PalaMattei in città – saranno in gara 13 formazioni, in rappresentanza di 12 club provenienti da sette regioni italiane e da otto province, per un totale di quasi 150 tra atleti e accompagnatori. E’ la conferma della crescita esponenziale e del valore di questa manifestazione, la più grande in Italia nel suo genere, eppure nata quasi per caso quando nel 2005 due squadre di disabili e due di normoabili diedero vita al primo quadrangolare dedicato alla pallavolo per disabili denominato Quadrangolare di Natale “Oltre la siepe dell’indifferenza”.

 

L’ampiezza del torneo è data non soltanto dalla quasi unicità della tipologia di evento e non solo dal doppio titolo italiano in palio ma anche dalla sua formula, che ha visto ben 3 concentramenti preliminari a Roma, Urbino e Cremona, in virtù dei quali le 13 squadre in lizza si porteranno nella finale di Ravenna i punti acquisiti in questa prima fase e affronteranno solo gli avversari non incontrati in precedenza, per un totale di 57 partite da disputare.

 

Le 13 squadre sono le napoletane Obiettivo Uomo e Lucio Vittoria, le due capitoline Roma 81 e Lumiere, le due cremonesi Amici di Emmy e Chiara e Sgammati, le marchigiane Alpha Pesaro e So Sport Urbino, l’ASd Pontevico, il Gasp Morbegno, che presenta due squadre, il Fuori Onda Torino e la Padri Trinitari di Venosa.

 

Il programma prevede partite il venerdì dalle 14 alle 19 e il sabato dalle 8 alle 20, mentre domenica 27 dalle 8 alle 13 sono in programma le finali e le premiazioni. Il regolamento, invece, prevede l’allestimento di squadre formate da sei atleti, di cui due normodotati che però non possono attaccare e fare punto.

 

L’evento si avvale del sostegno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna – che anche quest’anno ha garantito l’indispensabile e prezioso contributo – e di alcuni sponsor, grazie ai quali il Csi continua a mantenere gratuita la partecipazione alla manifestazione e riesce a contribuire alle spese di viaggio di ogni società sportiva partecipante.

 

 

Ufficio stampa Csi Ravenna



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'