In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Coppa - Piccardo Traversetolo- Colorno 2-0

13/11/2019


Coppa - Piccardo Traversetolo- Colorno 2-0

 

 

Marcatori: 62 Pessagno 70 Hoxha

 

 

PICCARDO TRAVERSETOLO

 

COLORNO

BONINI

1

GIAROLI

TRAORE

2

CRESCENZI

BERGAMASCHI (55 Toma)

3

DE MIN (65Setti)

FORNACIARI

4

DIAW

CANDIO

5

BONACCINI

SANTURRO

6

SERROUKH (50 Selpa)

HOXHA (75 Fanti)

7

ARATI (83 Amadini)

LUSOLI

8

BARUSSO (65Traore)

KULLURI (86 Capra)

9

RAGGI (70 Terranova)

CAPUTO (40 D’Alessandro)

10

LARI

PESSAGNO (90 Cacciavellani)

11

FALL

VLAS

12

BORELLI

CACCIAVELLANI

13

CALLEGARI

MAYINGI

14

SETTI

TOMA

15

AMADINI

D’ALESSANDRO

16

CALLIKU

GUEYE

17

TRAORE

CAPRA

18

TERRANOVA

TRUFFELLI

19

SPAGNOLI

FANTI

20

SELPA

 

MARCELLO MELLI

ALLENATORE

 

Hoxha Fornaciari

AMMONITI

Bonaccini De Min

 

ESPULSI

 

TERNA ARBITRLE

 

SEZIONE

GIORGIO PIRACCINI

ARBITRO

CESENA

ALESSANDRO SIRMA

1 ASSISTENTE

BOLOGNA

NICOLO’ SELLERI

2 ASSISTENTE

BOLOGNA

 

 

 

 

Spettatori 250 circa

 

Piccardo Traversetolo e Colorno si giocano in un derby al cardiopalma l’accesso alle semifinali di Coppa Italia, le due squadre arrivano a questo appuntamento entrambi in salute e entrambe protagoniste di un’importante risalita nella classifica del campionato soprattutto gli ospiti che si sono issati fino al secondo posto in classifica.

Padroni di casa che se vogliono raggiungere la semifinale sono obbligati a vincere per una peggiore differenza a reti rispetto a quella degli ospiti.

Colorno che inizia la partita con maggior veemenza pressando alto nella metacampo avversaria e arrivano alla conclusione da fuori area dopo appena cinque minuti con Fall che costringe Bonini alla rispinta bassa.

Non si fa attendere la risposta dei padroni di casa con Kulluri che lavora un buon pallone in area e pesca Lusoli il quale dopo un controllo difficoltoso calcia debolmente a lato.

Al 15 dopo un periodo di relativa calma incursione in area dalla sinistra di Serroukh, bravo ad approfittare di un’indecisione della difesa giallo nera, che si presenta al tiro da posizione defilata cogliendo l’esterno del palo.

Partita che prosegue con lunghi periodi di stanca dove le due squadre fanno fatica a costruire gioco, gli ospiti continuano ad essere più intraprendenti soprattutto perché riescono ad approfittare di errori in fase di disimpegno della squadra di casa.

Al 37 su una altra palla recuperata da un disimpegno sbagliato ospiti pericolosissimi con una sassata dal limite di Fall che scheggia la parte superiore della traversa.

Ripresa che comincia con i padroni di casa che sembrano più determinati rispetto alla ripresa e che arrivano alla conclusione due volte in cinque minuti prima con Kulluri prima, e poi con Lusoli, ma in entrambe le situazioni i tiri terminano fuori dallo specchio.

Al 17 Padroni di casa in vantaggio con un’azione portata avanti sulla destra da Lusoli che crossa verso il centro area dove Pessagno è libero di girare di mezzo volo in rete.

Al 70 raddoppiano i padroni di casa con una splendida ripartenza portata avanti centralmente da Hoxha che è bravo ad allargare per Lusoli che dalla sinistra fa partire una pennellata sul secondo palo dove Kulluri incrocia di testa costringendo Giaroli alla respinta corta sulla quale si catapulta Hoxha che aveva seguito l’azione per ribadire comodamente in rete.

Negli ultimi 10 minuti la Piccardo ha due occasioni per andare a triplicare le marcature prima con Kulluri, servito da un filtrante di Fornaciari, si fa respingere il tiro da Giaroli, poco dopo è ancora Fornaciari ha servire un altro splendido filtrante, questa volta per Fanti che dopo aver saltato Giaroli tira verso la porta da posizione defilata e un difensore avversario riesce a respingere sulla linea la conclusione dell’avanti giallo nero.

In pieno recupero grossa occasione per gli ospiti di riaprire la partita sugli sviluppi di un calcio di punizione battuta dalla trequarti la palla viene spizzata verso la porta della Piccardo il primo ad arrivarci in scivolata è Diaw che centra la traversa.

Piccardo che ottiene per l’accesso alla semi finale di coppa Italia grazie ad una prestazione in crescendo che le ha permesso di meritare il successo.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'