In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

Corplast Corridonia vs Fenix Faenza 1-3

04/11/2019


Corplast Corridonia vs Fenix Faenza 1-3

 

Corplast Corridonia vs Fenix Faenza 1-3

(22-25, 25-19, 24-26, 21-25)

CORRIDONIA: Partenio 4, Gemma 2, Francescon 14, Escher 9, Corna 17, Pettinari 10, Mercanti (L), Lucchetti 2, Riganelli, Fiorani, Usai, Benedetti. All.: Marega

FAENZA: Tomat 19, Emiliani 3, Melandri 9, Casini 21, Guardigli L. 7, Baravelli 4, Galetti (L), Martelli (L) ne, Grillini 3, Maines 2, Gorini 3, Guardigli E. ne, Alberti ne, Taglioli. All.: Serattini

ARBITRI: Cerigioni – Santoniccolo

La vittoria del gruppo. Un’ottima Fenix sbanca il campo di Corridonia per 3-0 grazie ad una grande prestazione corale dove ogni giocatrice ha dato il proprio contributo in campo e… in panchina. Molte volte infatti gli arbitri hanno richiamato le atlete faentine per l’eccessiva esultanza mostrata dopo aver segnato punti, un bel segnale di quanto le manfrede volessero a tutti i costi la vittoria. Il merito della Fenix è stato di partire aggredendo le avversarie, conquistando così nel primo set un buon margine di vantaggio, difeso poi quando le padrone di casa sono ritornate sotto, riuscendo così a vincere la frazione 25-22. Corridonia reagisce alla grande nel secondo periodo vincendolo 25-19 poi prova a ribaltare il match nel terzo volando sul 20-14, ma proprio in questo momento, il carattere delle faentine fa saltare il banco. La riscossa della Fenix è perentoria e grazie ai punti di Tomat e Casini e alle tante rotazioni, prima impatta poi mette la freccia per il definitivo 26-24. L’entusiasmo continua ad essere alto e così la battaglia dell’ultimo quarto viene vinta con carattere e orgoglio (25-21) dalle manfrede, brave a vincere la loro seconda partita consecutiva, la prima in trasferta.

 

“Sono davvero soddisfatto delle mie giocatrici – sottolinea coach Maurizio Serattini -, perché soltanto con una grande prestazione si può vincere su un campo come quello di Corridonia. Oltre al solito spirito che non ha mai permesso di perdere concentrazione anche nei momenti più difficili, devo sottolineare l’apporto di chi è entrato dalla panchina, perché sono state proprio loro a dare la svolta nei momenti chiave. Mi sembra doveroso dare i giusti meriti a queste ragazze che magari non emergono dai numeri dei tabellini, ma che sono di una importanza incredibile negli equilibri e nel gioco.

Ora ci prepariamo per la difficile trasferta di sabato a Perugia (ore 17.30) contro la Faroplast, dove gioca la ravennate Racine, una delle atlete più decisive delle umbre. Il nostro morale è alto e anche la classifica è positiva e dunque ci presenteremo nella migliore condizione possibile”. 

Classifica: Jesi 8; Bleuline Forlì e Digitalpoint Perugia 7; Rimini, Fenix e Bologna 6; Fermo 5; Olimpia Teodora e Faroplast Perugia 4; Corridonia 3; Ancona, Olimpia Teodora Ravenna e Persicetana 2; Lugo e BccFano Pedini 1.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'