In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Motori

DAKAR 2020 - STAGE 4

09/01/2020


DAKAR 2020 - STAGE 4

 

Seguici su Facebook: MOTORI EMILIAROMAGNA

 

 Una strategia conservativa è la carta vincente tra rocce e fech fech.

 

Andrea Schiumarini ed Enrico Gaspari chiudono la quarta tappa continuando a scalare la classifica in categoria Auto, passando dal 66° al 47°posto.

 

 

Quarta giornata di gara ancora molto impegnativa e tecnica che, con un percorso di 453 chilometri di prova speciale, è partita da Neom per raggiungere il bivacco situato ad Al-Ula.

 

Un road book non facile con ben 63 way point da traguardare ha portato i piloti a guidare su piste veloci e tortuose, con ancora una predominanza di roccia e sabbia (45% terra, 18% asfalto, 14% pietra e 23% sabbia).

Per le dune c’è ancora tempo.

 

 

 “Una prova, quella di oggi, molto difficile – racconta Andrea Schiumarini durante il trasferimento verso Al -Ula - soprattutto nella parte finale. I primi 300 chilometri, tra wadi, laghi salati e fech fech, sono stati molto veloci, tanto che ad un passaggio la macchina si è impennata tutta in avanti. Gli ultimi 100 chilometri hanno fatto selezione. Sono stati i più difficili in quanto abbiamo percorso una pista rocciosa alternata da sabbia morbida, affrontata al buio, per non farci mancare niente. La nostra strategia conservativa, però, inizia a portare i primi risultati.”

 

Il team romagnolo, alla guida del Mitsubishi Pajero WRC+ preparato da RTEAM, passa così dal 66° al 47° posto in classifica generale - categoria Auto.  

 

CLASSIFICA STAGE 4

T1 PROTO DIESEL A-T 4X4 - 11° POSTO

 

CLASSIFICA GENERALE AUTO

47° POSTO



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'