Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Pallamano

Domani il derby tra la Modula Casalgrande e Bologna United.

i biancorossi hanno una grande occasione per cogliere un duplice obiettivo: centrare la terza vittoria consecutiva e salire ulteriormente in classifica

15/01/2021

 

 

 

 Entra nella Rubrica e guarda tutte le “FOTO STORICHE”   

 

 

 

 

La Modula Casalgrande è pronta per riprendere il proprio cammino in campionato: il 2021 agonistico dei biancorossi si aprirà domani, sabato 16 gennaio, con il derby regionale casalingo contro il Bologna United. Il duello è valevole per la decima giornata di serie A2: in campo al Pala Keope dalle ore 18.30, sotto la direzione degli arbitri Ciro Sannino e Massimiliano Marcelli. Anche stavolta la gara verrà disputata a porte chiuse, come prescritto dalle vigenti normative anticovid: tuttavia l’incontro sarà trasmesso in diretta integrale sulla pagina Facebook del Gsd Pallamano Spallanzani Casalgrande.

 

Seguici su Facebook: HANDBALL EMILIAROMAGNA

 

 

La formazione allenata da Fabrizio Fiumicelli giunge all’appuntamento forte di ottime credenziali: la Modula è infatti in arrivo da due successi consecutivi, ottenuti nei confronti casalinghi contro Nuoro e Chiaravalle. Per contro, i felsinei guidati da Mattia Melis stazionano ancora a quota 0 dopo 10 gare: i nostri beniamini hanno quindi un’opportunità aurea per allungare la striscia vincente, uno scenario che porterebbe i casalgrandesi all’interno di scenari di classifica sempre più interessanti. In caso di vittoria contro Bologna, i biancorossi salirebbero sicuramente al 6° posto: se poi Follonica non dovesse fare risultato pieno a Chiaravalle, nel posticipo domenicale, la Modula arriverebbe addirittura a occupare il quinto gradino del girone B. Il campionato è ancora contraddistinto da un calendario piuttosto frastagliato: fin qui i rinvii di partite causa Covid non sono affatto mancati, e purtroppo tanti ce ne saranno anche nell’immediato futuro. Di conseguenza, la graduatoria non rispecchia ancora del tutto i reali rapporti di forza tra le varie squadre: tuttavia fin qui la Modula ha dimostrato di meritare una collocazione nei piani medio-alti della classifica, e ora Casalgrande ha tutta l’intenzione di confermare i buoni riscontri ottenuti fino a questo momento.

 

 

“Siamo in arrivo da due successi che rivestono notevole importanza, anche a livello di morale – evidenzia il portiere biancorosso Kevin Ricciardo – Adesso, però, non è affatto il caso di mettersi a stappare bottiglie di spumante. Proveniamo da due vittorie che in entrambi i casi rispecchiano bene ciò che si è visto in campo: tuttavia, ciò non significa affatto che la Modula sia stata priva di difetti. I successi raggiunti negli ultimi 120 minuti derivano essenzialmente da due fattori ben precisi: oltre all’efficacia che siamo riusciti a esprimere in chiave difensiva, abbiamo saputo distinguerci per quanto riguarda l’efficienza nel costruire le ripartenze. D’altro canto alcune volte dormiamo troppo sugli allori, e si tratta di un limite da correggere quanto prima – spiega Ricciardo – In particolare, troppe volte molliamo la presa quando riusciamo ad accumulare un vantaggio anche consistente: in questo modo permettiamo agli avversari di ritornare in pista e di ricucire lo strappo. Si tratta di un problema sostanziale, che potrebbe rivelarsi decisamente dannoso in termini di risultato: la sfida con Bologna deve quindi rappresentare una tappa di basilare importanza nel percorso che porta a superare questo limite”.

 

 

Dall’infermeria giungono buone notizie: infatti, la Modula non deve fare i conti con intoppi di carattere fisico. “La squadra è effettivamente in forma – rimarca Ricciardo – In più, il fatto di non avere infortunati costituisce un ulteriore buon motivo per avvicinarsi con la massima fiducia al confronto di domani. Una massima fiducia che però non deve affatto sfociare in supponenza: proprio per quel che dicevo prima, il nostro obiettivo di base sta necessariamente nell’evitare di sottovalutare gli avversari. Osservando la situazione di classifica del Bologna United, il rischio di prendere sottogamba l’impegno può davvero essere dietro l’angolo: quindi servirà un atteggiamento coriaceo e determinato fin dalle prime battute dell’incontro, per tenerci in piena linea con l’intenso e accurato lavoro che abbiamo svolto pure in questi giorni. Inoltre, Bologna sarà animata dalla ferma intenzione di rimuovere lo zero in graduatoria – sottolinea l’estremo difensore biancorosso – Dunque noi non possiamo affatto concedere spazio al relax, anche perchè lo United sarà ben lontano dal voler recitare il ruolo della cenerentola timorosa. Inoltre confidiamo come sempre in un forte seguito da parte del pubblico, attraverso l’apposita diretta Facebook”.

 

 

Kevin Ricciardo si sofferma quindi sui possibili equilibri di classifica: “Intravedo buone prospettive – afferma il portiere casalgrandese – Sono convinto che questa Modula abbia le potenzialità che servono per mirare a ben di più rispetto a una semplice salvezza stiracchiata. Di certo, non sono affatto qui a dire che sicuramente potremo ambire a un posto nei play off: tuttavia, il rendimento che abbiamo saputo fornire fin qui autorizza comunque a ipotizzare una nostra costante presenza nella medio-alta classifica. Se sapremo esprimere il nostro potenziale in maniera sempre più concreta, credo proprio che creeremo le condizioni migliori per puntare almeno al 6° o addirittura al 5° posto finale”. A livello personale, Ricciardo pone l’accento sulla crescita compiuta col passare delle settimane: “Parlando sinceramente, a inizio stagione ho giocato al di sotto delle mie possibilità – commenta il diretto interessato – In compenso, col passare del tempo sono riuscito a riacquisire una maggiore dose di brillantezza: ora sono soddisfatto di ciò che sto facendo, e il momento che sto attraversando rappresenta il giusto trampolino di lancio su cui costruire ulteriori miglioramenti nell’immediato futuro”.

 

 

LA SITUAZIONE IN A2. Domani per la decima giornata si giocheranno anche Verdeazzurro Sassari-Camerano e Lions Teramo-Ambra Poggio a Caiano: Chiaravalle-Starfish Follonica è invece il posticipo di domenica. Rinviate Hac Nuoro-Vikings Rubiera e Tavarnelle-Carpi, mentre Parma osserva il proprio turno di riposo.

 

Classifica del girone B di serie A2 (tra parentesi il numero di partite disputate): Carpi 18 punti (10); Camerano 17 (10); Lions Teramo 15 (9); Vikings Rubiera 14 (8); Tavarnelle e Starfish Follonica 11 (9); Modula Casalgrande 10 (10); Chiaravalle e Parma 8 (10); Verdeazzurro Sassari 6 (10); Hac Nuoro 4 (11); Ambra Poggio a Caiano 4 (10); Bologna United 0 (10).

 

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'