Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Altri Sport

Dopo ventun'anni il Borgo Durbecco vince il 'Palio del NIballo'

Pagina 1 di 1

28/06/2022

Dopo ventun'anni il Borgo Durbecco vince il 'Palio del NIballo'

 

Domenica 26 Giugno a Faenza si è svolta una storica edizione del “Palio del Niballo”.

Storica edizione del “Palio del Niballo”faentino quella di domenica, che ha visto la vittoria dopo ventun'anni del Borgo Durbecco e per di più ottenuta con un cavaliere straniero:Luca Innocenti di Foligno.

Innocenti non avrebbe neppure dovuto gareggiare,infatti benchè dato per favorito dopo le prove,Sabato pomeriggio ad Ascoli era incorso in un infortunio,che sembrava piuttosto serio,invece a sorpresa nel primissimo pomeriggio di domenica ha sciolto la riserva dopo aver svolto una prova al Centro Civico rionale,poi ha giurato fedeltà al Borgo, ed una volta montato il cavallo:Silver Wash ha dato vita ad una gara in crescendo conclusa dopo ben due serie di spareggi portando al Borgo il drappo dipinto dai forlivesi Alfonso e Nicola Vaccari.

Questa è stata la prima vittoria dopo l'edizione del 1959 di un cavaliere non faentino.

L'ultimo Palio conquistato dal Borgo è stato quello del 2011,quando la vittoria fu assegnata a tavolino dopo la squalifica del Rione Giallo.

Invece l'ultimo palio conquistato sul campo risale al 2002 e fu vinto da Fabio Massimo su “Delphinum D'oc”.

Tanto ci è voluto al Borgo per vincere nuovamente il Palio.

Al secondo posto il giovane 23 enne Matteo Rivola del Rione Rosso,che in sella a “Vanilla Cream”,alla sua seconda partecipazione al Niballo è stato protagonista di una gara eccezionale giungendo a giocarsi la vittoria agli spareggi contro Innocenzi.

I sei scudi conquistati costituiscono un miglior risultato rispetto allo scorso Niballo.

Ottima prova anche quella di Marco Diafaldi,chiamato dopo alcuni anni a difendere i colori del Rione Verde in seguito all’infortunio di Nicolas Billi.

Il cavaliere del Rione Verde su “Magia dei Sapori”ha conquistato quattro scudi superando in classifica il campione in carica del Palio Matteo Tabanelli.

Per il cavaliere del Rione Nero quella di domenica è stata una giornata da dimenticare a causa dei tanti errori commessi ed in particolare lo scudo perso nella terza serie di sfide contro il Rione Rosso quando Tabanelli era giunto sul bersaglio con grande anticipo sbagliando clamorosamente. 

Da rivedere la prova di Sergej Sissa del Rione Giallo,ultimo classificato con due scudi e tantissimi errori commessi.

Prima della gara è stata premiata come miglior figura femminile Valentina Resta,dama del Rione Verde,che si è aggiudicata il “Liocorno” in ceramica realizzato dall’artista cesenate Nives Guazzarini.

 Marco Sandali

 

Commenti

PUBBLICITA'