In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Eccellenza B - Il punto – La Virtus Castelfranco suona la carica

di Alessandro Marzocchi

11/02/2019


Eccellenza B - Il punto –   La Virtus Castelfranco suona la carica

patrick_martina


 

 

 

Clicca mi piace sulla pagina Facebook RomagnaSport.com

Il Castelfranco stravince il Big Match e sale a -2 riaprendo la corsa per la vittoria del campionato. In fondo alla classifica, sconfitte pesanti per Corticella e Medicina Fossatone, vittorie fondamentali invece per Granamica, Sanpaimola e Fya Riccione.

 

Il protagonista assoluto del match è Martina, autore di un poker: il primo tempo è stato un assolo del numero 10 del Virtus Castelfranco che ha segnato tre goal in 27 minuti.

Gli ospiti hanno accorciato le distanze ad inizio ripresa con Tavolieri, ma ancora una volta ci pensa Martina a ricacciare indietro l'Alfonsine.

Cissè segna il quinto goal per i padroni di casa che riescono a segnare ancora nel finale con Ierardi su rigore. L'Alfonsine si consola con un buon Tavolieri, autore di una doppietta, ma la sconfitta brucia, la formazione di mister Gori non deve sbagliare nulla. Al primo errore, il Castelfranco potrebbe approfittarne.

 

Si riaprono i giochi in vetta alla classifica, mentre aumenta il distacco tra le prime 2 e le altre. Il Progresso, terzo in classifica, non è riuscito ad andare oltre il pari con il Faenza, perdendo terreno rispetto alle prime due della classifica.

Un punto importantissimo per i padroni di casa che escono così dalla zona playout.

 

Manita della Copparese che affonda un Medicina Fossatone, reduce da 3 risultati utili consecutivi. Il protagonista della sfida è il capocannoniere del girone, Fyda,, autore di una tripletta. A completare il pokerissimo ci pensano Vanzini e Mirontsev.

Il Medifossa deve riscattarsi domenica, quando al Bambi arriverà il Corticella, in quello che sarà un delicato spareggio salvezza.

 

La Marignanese sogna la vittoria in casa del Diegaro, ma i rossoblu riescono ad agguantare il pari nel finale, portandosi a casa un punto importante.

Dopo un primo tempo pressochè equilibrato, Pensalfine sblocca il risultato nella ripresa con uno splendido calcio di punizione.

Il Diegaro prova a reagire, tentando il tutto per tutto. Il forcing dà i suoi frutti, visto che sugli sviluppi di un calcio d'angolo, svetta Antoniacci che incorna e pareggia il risultato.

Dopo il brusco stop in casa del Medicina Fossatone, il Diegaro conquista un buon punto e resta in corsa per la salvezza.

 

Il Castrocaro vince e sale a quota 38 punti in classifica, dopo la vittoria ai danni del Cotignola.

Dopo le dimissioni di Scozzoli di venerdi, i termali si sono presentati con Zanzani in panchina e una formazione ricca di under.

Gli ospiti la chiudono in 25 minuti grazie alla doppietta di Fedele, classe 2000 di proprietà del Forlì. Il numero 11 biancorosso è bravo e fortunato visto che nella seconda marcatura sfrutta la sfortunata deviazione di Serra nella propria porta.

A 2 minuti dalla fine della partita, il Cotignola accorcia le distanze con Sebastiani, ma ormai è troppo tardi, i 3 punti vanno al Castrocaro.

 

Seconda sconfitta consecutiva per il Massa Lombarda e, in queste ultime ore, trapela la notizia di un possibile esonero di Buriani.

La formazione di mister Nesi nella ripresa è andata a segno in due occasioni con Hynek e Leonardo Fiorentini raggiungendo quota 30 punti e conquistando mezza salvezza.

I giochi sono ancora tutti aperti, ma la quota 30 garantisce una buona dose di fiducia.

 

Vittoria esterna per il Sanpaimola che abbandona il penultimo posto e si rilancia raggiungendo Diegaro e Medicina Fossatone in classifica.

La sfida si decide nei primi minuti, Landini e Gabrielli realizzano le due reti della vittoria rossoblu ai danni di un'Argentana molto morbida ad inizio partita.

 

Ben 5 vittorie esterne in questa 23esima giornata che vede trionfare anche il Sant'Agostino sul campo di un Corticella che segna allo scadere con Marongiu, ma subisce due reti fatali nella ripresa.

I ramarri passano al 66' con Trombetta e con Berto all'88'.

Nel finale arriva la rete dei biancoazzurri, ma nulla da fare. Ora l'obbiettivo è fare risultato nel prossimo turno col Medicina Fossatone.

 

Trionfo esterno anche per la Fya Riccione ai danni di un Giovane Cattolica che rischia di restare invischiato nella lotta per non retrocedere.

Il match lo decide Docente, autore di una superba doppietta che lo porta a quota 13 goal in campionato.

 

Nel prossimo turno, occhi puntati sulla sfida Progresso - Virtus Castelfranco. Terza contro prima, con i rossoblu di mister Marchini che potrebbero inserirsi in questa lotta al momento a due.

 

 

 

Alessandro Marzocchi

Clicca qui per vedere i risultati e la classifica del campionato di Eccellenza Girone B

 

Clicca qui per vedere la classifica marcatori del girone

 

Ti piace scrivere di sport ? scrivici a redazione@romagnaport.com

 


 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'