In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Baseball

Elephas Baseball: Nell’anno del lock-down lo sport fa solidarietà

01/08/2020


Elephas Baseball: Nell’anno del lock-down lo sport fa solidarietà

Michela Casadei con le ragazze del 'domiciliare'


 

Da sempre nella sezione amatoriale condotta da Michela Casadei vige una economia di autofinanziamento inteso nelle più svariate forme: dall’autotassazione dei singoli atleti, alla organizzazione dei tornei locali fino al pagamento di ogni singola spesa per partecipare a tornei extra casalinghi. Quest’anno lo spirito rimane invariato e la squadra Hot Club dapprima partecipa a un torneo Fanta-Softball, che ha coinvolto squadre amatoriali da tutta Italia sul web, devolvendo il ricavato in beneficenza, poi, saltando il torneo locale di inizio stagione, si decide di versare comunque le quote di iscrizione degli atleti.

 

A causa della pandemia da Covid 19 è un periodo duro, in particolare per i professionisti del settore sanitario e, tra gli amici della squadra, ci sono 2 infermieri. L’apprensione è tanta e si seguono gli sviluppi della pandemia all’interno dei reparti specialistici attivati presso l’Azienda Sanitaria Locale in particolare di quelli presenti nella nostra città. Particolare attenzione suscita la U.O Assistenza Domiciliare Integrata, all’interno della quale lavora uno dei due amici del gruppo.

 

L’equipe guidata dalla C.I. Morri Marzia è impegnata quotidianamente nell’assistenza infermieristica a domicilio per quei pazienti che non si possono spostare dalla loro residenza a causa delle loro patologie e per i quali il periodo del lock-down si è rivelato particolarmente duro. Data la situazione di emergenza si è verificata, purtroppo, penuria di presidi che il personale sanitario utilizza come protezione della propria persona.

 

All’interno della squadra amatoriale, con la collaborazione della dirigenza Elephas, prende forma l’idea raccontata dalle parole di Michela:

 

“Il gioco è stato semplice: l’entusiasmo dei ragazzi della squadra mi ha spronato a trovare un modo semplice e utile per investire le quote versate pro-tornei. Il fatto di aiutare, in un simile periodo, chi si trovava in prima linea mi è sembrata un’ottima idea. In quei giorni i pensieri di tutta la squadra erano per gli operatori sanitari coinvolti nell’emergenza.”

 

Seguici su Facebook: BASEBALL EMILIAROMAGNA

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'