Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Baseball

Ernesto Liberatore: un catcher per l'Unipolsai Fortitudo

Il venticinquenne italo venezuelano si alternerà dietro al piatto di casa base con Osman Marval.

09/04/2021

Seguici su Facebook: BASEBALL EMILIAROMAGNA

Dal 2014 al 2019 ha disputato sei stagioni in Minor League con i Cincinnati Reds. Mura: “lo abbiamo scelto per le caratteristiche difensive e ci aspettiamo che possa fare bene anche col bastone”.
E’ ormai nelle fasi conclusive il lavoro di costruzione del roster 2021 della UnipolSai Fortitudo Baseball. La società bolognese, campione d’Italia in carica e detentrice della coppa dei campioni, disputata l’ultima volta proprio a Bologna nel 2019, presenta un’altra novità per la stagione che sta per incominciare e riguarda la “zona nevralgica” del piatto casa base, con l’inserimento del venticinquenne ricevitore Ernesto Liberatore, possente giocatore italo venezuelano, molto apprezzato in particolare per le caratteristiche difensive e accreditato di un braccio di tutto rispetto, che gli ha consentito di raggiungere come top di carriera il livello di singolo A avanzato, nelle 6 stagioni disputate in Minor League nelle fila dei Cincinnati Reds.



“Lo abbiamo scelto soprattutto per le sue caratteristiche difensive – commenta il DS biancoblu, Christian Mura – e speriamo che in Italia possa fare bene anche con il bastone. E' alla sua prima esperienza nel nostro campionato, dunque è difficile fare previsioni, ma ci aspettiamo tanto da lui”.
Ernesto Paolo Liberatore, battitore destro, ruolo catcher / prima base, che si alternerà con Osman Marval dietro al piatto di casa base, nasce a El Llano (Venezuela, regione Zulia, nei pressi del lago di Maracaibo) il 26 marzo 1996 e si presenta con il suo fisico imponente (183 cm per 95 kg di peso) e una importante esperienza di 6 stagioni nel baseball professionistico d’oltre oceano, dal 2014 al 2019, dopo aver firmato all’età di 17 anni un contratto con i Cincinnati Reds il 20 novembre 2013.




Le prime due stagioni (2014 e 2015) vedono Liberatore militare a livello rookie in Summer League dominicana, nella quale i Reds hanno due squadre affiliate: i Rojos, con i quali Ernesto gioca 38 gare nel 2014 (29 da ricevitore e 9 da prima base), passando ai Reds nella stagione successiva, con 50 gare all’attivo, delle quali 38 dietro al piatto, con 32 corridori “colti rubando” a fronte di 31 basi rubate. In queste due stagioni batte .230, con .301 di media “on base” e .313 di “slugging”. Nel 2016 approda negli States per giocare 15 gare, sempre a livello rookie nella Arizona League e disputando anche le sue prime partite in singolo A con Dayton e singolo A avanzato con Daytona. Nel 2017 è accreditato di 21 presenze ancora in Arizona League, battendo .238, con .342 “on base” e .317 di “slugging”, con 15 rubate e 10 colti nelle 18 partite nel ruolo di catcher. Nel 2018 completa il suo percorso rookie militando per Greeneville Reds nella Appalachian League, chiudendo la stagione con appena 2 gare all’attivo. Nel 2019, infine, gli ultimi match in A e A+, sempre con Dayton e Daytona, prima di diventare “free agent” nel novembre 2020, al termine della stagione Minor League cancellata per Covid. Chiude così la sua esperienza con 142 gare all’attivo, media battuta .214, media on base .278, media slugging .304, frutto di 24 doppi e 5 fuoricampo; in più una media difensiva di .971 e una media colti rubando del 37% in oltre 900 inning da ricevitore. Clutch hitter: durante la sua ultima partita con i Dayton Dragons, il 2 settembre 2019, che chiude la stagione del team di singolo A dell’Ohio in Midwest League, Ernesto batte un walkoff single al nono inning, con due out sul tabellone, basi piene e 8000 spettatori festanti in tribuna.

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'