In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Giovanili

Europei under 16 division C, San Marino KO con Gibilterra

20/07/2019


Europei under 16 division C, San Marino KO con Gibilterra

È un percorso in crescita, quello di questi Europei Under 16 Division C per la Nazionale sammarinese. Dopo le batoste con due squadre di altra categoria come Lussemburgo e Scozia, sono arrivati altri tre ko, ma sempre con segnali di miglioramento e scarto ridotto di partita in partita. L’ultima gara, quella con Gibilterra, ha visto San Marino vivere diverse fasi tecniche ed emotive all’interno dei 40 minuti, con il secondo quarto, finito 18-1, a decidere il match. Al 40’ il tabellone dell’impianto “Feti Borova” segna un 56-37 quasi beffardo, soprattutto considerato l’ottimo secondo tempo dei nostri ragazzi, che hanno vinto bene terzo e quarto periodo. Per la squadra di coach Porcarelli spiccano i 16 punti di Venturini, il solito buon contributo a rimbalzo di Togni (7) e un Chiari dalla grandissima intensità.

Si inizio ed è subito 5-0 per San Marino (piazzato di Zavatta e tripla di Renzi), con attacco ragionato e buona difesa di squadra. Peccato che di lì in avanti alcuni errori difensivi compromettano l’equilibrio generale e permettano a Gibilterra di agganciare e sorpassare in un amen. Da un inizio super a una prosecuzione al di sotto del “par”: fatto sta che a spiccioli dalla fine del periodo Filippo Cecchetti e compagni sono sotto 16-8.

Il secondo parziale è del tutto negativo, con San Marino a segnare solo una volta dalla lunetta con Davide Cecchetti e a subire troppo le iniziative di Guerra, Bar Hama e Merida, autore della tripla di tabella del 30-10. Shock generalizzato, con l’intervallo che per fortuna arriva e frena in qualche modo l’emorragia.

Nella ripresa, al di là di un altro paio di errori difensivi nei primi minuti del terzo parziale, l’approccio sammarinese è ottimo. L’energia messa in campo è splendida e i 9 punti di Venturini nel 3° quarto aiutano i nostri a recuperare qualche punto di margine. Con tenacia e attenzione, San Marino si avvicina ulteriormente nel quarto periodo e arriva a costringere al time-out il coach avversario a 3 minuti dalla fine. Il divario accumulato all’inizio è però troppo ampio e ai nostri non riesce mai di tornare sotto la doppia cifra di margine (per poco). Peccato, ma la reazione al brutto momento c’è stata e con lo spirito del secondo tempo ci deve essere ottimismo per la sfida con Malta di domenica a mezzogiorno. Sarà l’ultimo match dell’Europeo per San Marino. Sabato 20, intanto, si giocheranno le due semifinali: Lussemburgo – Galles e Scozia – Andorra.

 

GIBILTERRA – SAN MARINO 56-37

GIBILTERRA: Viñales 2 (1/3), McGrail 5 (2/8), Barnes, Cassaglia 2 (1/2), Bar Hama 13 (3/9, 2/2), Celecia 2 (1/1), Undery (0/3), Wink 2 (1/5, 0/1), Guerra 16 (7/14, 0/1), Merida 7 (2/5, 1/2), Yeats 7 (3/10), Linares (0/1, 0/2). All.: Afrah.

SAN MARINO: Renzi 4 (0/5, 1/5), Venturini 16 (6/10, 1/2), Ricciotti 3 (0/2, 1/3), F. Cecchetti, Guida 3 (0/4, 1/3), Carattoni 2 (1/7), Galassi (0/2 da tre), D. Cecchetti (0/1, 0/1), Togni 2 (1/4, 0/1), Zonzini (0/1 da tre), Zavatta 2 (1/2), Chiari 4 (2/5, 0/2), 

Arbitri: Giovannetti (ITA), Mouton (LUX), Hoxhaj (ALB).

Parziali: 16-10, 34-11, 46-25, 56-37.

Rimbalzi: Gibilterra 55 (Viñales 9), San Marino 43 (Togni 7).

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'