Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Futsal

Fiorentino vicino all’impresa in Futsal Champions League

doppio Moretti spaventa la Dinamo

23/08/2021

Seguici su Facebook: FUTSAL EMILIAROMAGNA 

La gara di debutto nella terza avventura europea consecutiva lascia non poco amaro in bocca al Fiorentino, autore di una grande ripresa ma, a dispetto delle occasioni costruite, non in grado di colmare appieno il gap che la Dinamo Plus aveva costruito nel primo tempo, quest'ultimo in effetti più appannaggio dei moldavi.  Brividi per Gianluca Geri dopo neanche 1' effettivo: Tsoi fa una magia sul settore mancino e poi esplode un gran sinistro che per sua sfortuna si infrange sull'incrocio dei pali. Stessa sorte, sull'altra corsia, per il destro di Deliatynskyi: anche qui sono i sostegni della porta a salvare l'estremo rossoblù sulla botta del 7 avversario.

Il gol della Dinamo è nell'aria e prende consistenza al 7', quando Yaparama approfitta dello spazio concessogli fuori area per calciare forte sul primo palo: il tiro, deviato, beffa Geri. Non è però un Fiorentino intenzionato a subire l'inerzia. Anzi, la reazione degli uomini di Michelotti è pressochè immediata: il cronometro segna da 8:12'' quando Moretti capitalizza il contropiede da lui stesso condotto (grandissima giocata di Righi in uscita dal pressing a scatenare la transizione) sorprendendo Istrati con una precisa 'puntata'. Esordio migliore in campo europeo non poteva immaginare l'ex Murata, che avrà modo di rimpinguare il proprio bottino. Intanto, la Dinamo contro-replica con una bella combinazione Hrynyk-Deliatynskyi: quest'ultimo, liberato in parallela, cerca immediatamente la conclusione, sbattendo su un attentissimo Geri.

Il rischio disattenzione resta però dietro l'angolo, e in effetti è a causa di una sanguinosa palla persa in uscita dai rossoblù che la Dinamo costruisce il nuovo vantaggio: Tanskyi individua immediatamente Bagriak libero sul secondo palo; il numero 20 poi è altrettanto lesto nel piazzare la palla, di prima, là dove Geri non può intervenire. Nel finale di tempo arriva anche il 3-1, con Deliatynskyi che arma il piattone di Tanskyi, preciso ed inesorabile per doppio vantaggio moldavo.

Commenti

PUBBLICITA'