In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Fossolo 76– Airone 3-5

di Walter Marzocchi

16/02/2020


Fossolo 76– Airone 3-5

foto Walter Marzocchi


 

Fossolo 76: Deodari, Frunza, Zanella, Casale, Pelotti, Rossi Magi, Monti (dal 1° st Ouafi), D’Ascanio (dal 30° st Merighi), Faggioli (dal 34° st Piazza), Selleri (dal 39° st Baiesi), Cristalov (dal 12° st Grosso). A disp.: Grillini, Pinzuti, Gamberini, Roccatello. All.: Santaniello.

Airone: Pierobon, Rigliaco, Viganò, Gombia, Viola (dal 28° st Bartolini), Lieti (dal 34° st Fabbri), Sampieri, Pasquini, Molinati (dal 19° st Baba), Quarantotto, Mbiafa (dal 38° st Saeed). A disp.: Ceroni, Desario, Hamdani, Tavolari, Naldi. All.: Sbarra.

Arbitro: Viteritti di Bologna

Reti: 22° Quarantotto (A), 34° Pasquini (A), 18° st Quarantotto (A), 26° st Quarantotto (A), 30° st Grosso (F). 38° st Quarantotto (A), 45° st Rossi Magi (F), 47° st Merighi (F)

 

Bologna: un Airone corsaro espugna il terreno del Fossolo con una cinquina targata, in buona parte, Fabio Quarantotto. I padroni di casa lamentano numerose assenze che hanno costretto mister Santaniello a scelte obbligate con un Francesco Grosso, in un gran momento, costretto a partire dalla panchina per un’influenza che lo ha colpito proprio nei giorni scorsi.

Non succede quasi nulla fino al 22° quando Quarantotto riceve palla sulla destra e piazza il diagonale. Poco dopo si accende una mischia nell’area dell’Airone con Faggioli che, da due passi, non riesce a trovare la zampata vincente. La trova invece Quarantotto un minuto dopo: azione simile a quella del primo goal con rimessa laterale e spizzata per il numero 10 che da destra trafigge nuovamente Deodari. Prima dell’intervallo altre due occasioni, una per parte, al 43° Pasquini colpisce da due passi, ma il tiro è murato dalla difesa, il pallone arriva a Sampieri che colpisce dal limite, ma Deodari neutralizza e, al 45°, sul versante opposto, Faggioli spara a rete dall’altezza del dischetto, Pierobon è bravissimo a respingere il tiro.

In avvio di ripresa, ci prova subito il nuovo entrato Ouafi, Pierobon non si fa sorprendere. Al 12° entra Grosso e ci prova subito con un tiro dal limite che però è debole e leggermente fuori bersaglio. Al 18°, Quarantotto va ancora a segno, ancora con un diagonale da destra, così come al 26° quando, grazie ad un rimpallo vincente, guadagna spazio sulla destra e realizza ancora. Alla mezz’ora è Grosso ad involarsi verso la porta avversaria e questa volta non sbaglia. Ci riprova lo stesso Grosso, tre minuti dopo, ma non ha fortuna. La via del goal la trova ancora Quarantotto che ribadisce in rete un pallone ben servito da Mbiafa dalla linea di fondo. Nel finale segna Rossi Magi con una bella incornata di testa su calcio di punizione da destra e, nel recupero, Merighi è lanciato a rete e porta a tre le reti dei padroni di casa.

 

 

Walter Marzocchi

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'