In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

Gabbiano Mantova vs Canottieri Ongina 1-3

Canottieri Ongina da dieci e lode: espugnata Mantova

21/01/2020


Gabbiano Mantova vs Canottieri Ongina 1-3

Foto di Andrea Scrollavezza


 

 

 

 

 

 

MONTICELLI (PIACENZA), 20 GENNAIO 2020 – Una squadra molto diversa da quella imprecisa e poco lucida che, pur lottando e facendo vedere  buona parte delle proprie potenzialità, aveva ceduto in casa sette giorni prima contro la corazzata Scanzorosciate. Di fronte a un nuovo avversario di valore e per di più in trasferta, la metamorfosi positiva, che ha trasformato la formazione piacentina in un collettivo molto “sul pezzo”, attento e anche decisamente concreto al punto di tornare a casa con il bottino pieno. E’ una Canottieri Ongina da dieci e lode quella ammirata sabato pomeriggio a Borgo Virgilio (Mantova) capace di tarpare le ali al Gabbiano, sconfitto in quattro set.

 

Una squadra, quella di Mauro Bartolomeo, che ha messo in campo grande attenzione e spirito collettivo, fornendo una delle prestazioni più convincenti dell’anno. Ottima distribuzione di gioco, attaccanti ben presenti, scelte tattiche mirate per provare a scombinare i piani di Mantova. C’è un po’ di tutto in questo successo in una partita sostanzialmente dai due volti: molto equilibrata nella sua prima parte, dove il Gabbiano ha spinto con decisione il piede sull’acceleratore in battuta, mentre nel terzo e quarto set la Canottieri Ongina ha preso meritatamente il largo, potendo contare nel complesso statistiche migliori tra attacco e muro oltre a commettere meno errori rispetto agli avversari.

 

Sabato il girone d’andata dei gialloneri si concluderà con il derby casalingo (ore 18 al palazzetto di Monticelli) contro i “cugini” parmensi dell’Acl Busseto, sconfitti 3-1 in casa dallo Stadium Mirandola.

 

In classifica, la Canottieri Ongina compie un passo avanti, salendo al terzo posto a braccetto con la Moma Anderlini Modena a quota 23 punti, sorpassando lo stesso Gabbiano e portandosi a -1 dal secondo posto occupato da Mirandola.

 

 

 

Seguici su Facebook: VOLLEY  EMILIAROMAGNA

 

 

GABBIANO MANTOVA-CANOTTIERI ONGINA 1-3

 

(23-25, 25-21, 15-25, 16-25)

 

GABBIANO MANTOVA: Bussolari 3, Sasdelli 1, Cordani 17, Giglioli 13, Peslac 9, Gola 6, Trentin (L), Pedroni, Lorenzi, Amouah 5, Squarzoni, Artoni 1. N.e.: Viviani (L), Resta. All.: Guaresi

 

CANOTTIERI ONGINA: De Biasi 4, Miranda 17, Amorico 12, Fall 14, Boschi 2, Caci 15, Cereda (L), Ferrari Ginevra, Ousse. N.e.: Rossi (L), Perodi, Kolev, Piazzi. All.: Bartolomeo

 

ARBITRI: Marigliano e Mazzarà

 

NOTE: Gabbiano Mantova battute sbagliate 16, ace 10, ricezione positiva 69% (51% perfetta), attacco 49%, muri 3, errori 32. Canottieri Ongina battute sbagliate 12, ace 9, ricezione positiva 56% (perfetta 48%), attacco 58%, muri 10, errori 24.

 

 

 

 

 

 

 

Ufficio stampa Canottieri Ongina

 

Luca Ziliani




Canottieri Ongina: duello contro il Gabbiano Mantova

nuovo scontro diretto per l’alta classifica

18/01/2020


Canottieri Ongina: duello contro il Gabbiano Mantova

foto di Andrea Scrollavezza


 

Seguici su Facebook: VOLLEY  EMILIAROMAGNA

 

MONTICELLI (PIACENZA), 17 GENNAIO 2020 – Una via del riscatto che passerà attraverso una strada irta di difficoltà, proponendo un altro scontro diretto per i primi posti. In serie B maschile (girone B), la Canottieri Ongina proverà a reagire dopo il primo ko stagionale interno contro Scanzorosciate, ma dall’altra parte della rete troverà un’altra “big” del campionato, il Gabbiano Mantova, che l’attenderà nella sua “tana” di Borgo Virgilio nel match di domani (sabato) alle 17 valido come penultima giornata d’andata.

 

Una squadra, quella lombarda, che tra i gialloneri di Mauro Bartolomeo è ben conosciuta dallo schiacciatore Nicola Amorico, a Mantova in serie B nelle stagioni 2016-2017 e 2017-2018. “Non ho brutti ricordi – spiega il laterale della formazione piacentina – il primo anno è andato alla grandissima, anche perché a Mantova si sta bene. La seconda stagione, invece, è stata più difficile, abbiamo lottato quasi fino all’ultimo mese per i nostri obiettivi di una stagione tranquilla, ma è stato un percorso un po’ travagliato. Sabato ritrovo un amico come il centrale Giglioli, lo schiacciatore Squarzoni, con me a Motta e con cui condividevo la casa, e un altro giovane martello promettente come Gola, nel frattempo molto cresciuto. Inoltre, in panchina c’era un allenatore come Guaresi, un coach che è un abile stratega. Quest’ultimo aspetto  è una delle tre peculiarità del Gabbiano che affronteremo insieme a una certa intercambiabilità dei giocatori e a un punto di forza come lo schiacciatore Tommaso Cordani (piacentino ed ex Canottieri Ongina, ndc)”. Quindi fa un passo indietro a sabato scorso al ko contro Scanzorosciate. “Purtroppo abbiamo perso due set per quattro errori nostri dopo il venti, siamo mancati in lucidità e precisione meritando di perdere. Stiamo lavorando per migliorare questi aspetti, che ci possono far fare il salto di qualità. Sabato dovremo ritrovare tranquillità e serenità che avevamo prima di Natale, mentre forse involontariamente ed erroneamente ci siamo forse rilassati senza motivo. Sarà una battaglia, Guaresi sa tutto di noi e per me sarà una partita emozionale, che personalmente aspetto da due anni”.

 

L’AVVERSARIO – Il Gabbiano Mantova è una delle squadre allestite per i primissimi posti di un campionato che si è confermato di alto livello, superiore allo scorso anno. In panchina c’è un tecnico esperto come Gian Antonio Guaresi, che presenta così la partita. “La Canottieri Ongina – spiega l’allenatore virgiliano – è la squadra più importante del campionato dal punto di vista fisico, con due centrali, una banda e un opposto oltre ad Amorico che conosco bene. Mi sembra una delle poche formazioni dove non dipende solo da noi: se entrambe giocassero al cento per cento, sarebbe durissima ugualmente spuntarla, poi fortunatamente non si esprime sempre al meglio. Questo è un campionato dove si può anche arrivare primi alla fine con cinque partite perse e dove mi immagino sei squadre  a giocarsela fino alla fine. Noi siamo contenti, siamo dove volevamo essere, anche se ci siamo sorpresi di aver vinto facilmente giocando bene. Ci manca, invece, qualche successo  in un match equilibrato e lo stiamo cercando . Mi aspetto una partita interessante, dove come spesso accade, il primo tocco tra battuta e ricezione può essere determinante: con la palla in mano, viceversa, è dura contrastare la Canottieri Ongina”.

 

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Gabbiano Mantova e Canottieri Ongina saranno il primo arbitro Antonio Giovanni Marigliano e il secondo arbitro Antonio Mazzarà.

 

IL TURNO – Questo il programma della penultima giornata del girone B di serie B maschile: Robosystem Concorezzo-Valtrompia Volley, Scanzorosciate-Mgr Grassobbio, Acl Busseto Volley-Stadium Mirandola, Gabbiano Mantova-Canottieri Ongina, AMA San Marino-Moma Anderlini Modena, Modena Volley-Viadana Volley. Riposa: Il Viaggiator Goloso.

 

LA CLASSIFICA – Robosystem Concorezzo 24, Stadium Mirandola, Gabbiano Mantova 21, Canottieri Ongina, Moma Anderlini Modena 20, Modena Volley 18, Scanzorosciate, Viadana 17, Acl Busseto 13, Mgr Grassobbio 12, Valtrompia Volley 11, AMA San Martino 4, Il Viaggiator Goloso 0.

 

 

 

Nella foto di Andrea Scrollavezza, lo schiacciatore Nicola Amorico (Canottieri Ongina) che ritroverà da ex il Gabbiano Mantova

 

 

 

Ufficio stampa Canottieri Ongina

 

Luca Ziliani



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'