In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Giovanili

Gli Angels/RBR battono i Crabs nel derby under 15

06/02/2019


Gli Angels/RBR battono i Crabs nel derby under 15

 

 

Due gare nel weekend delle squadre giovanili d’Eccellenza targate RBR. Una vittoria e una sconfitta il bilancio conclusivo, con il successo che arriva dall’Under 15 di coach Di Nallo nel derby coi Crabs. Bella vittoria quella ottenuta dagli Angels/RBR, un referto rosa guadagnato con una gara equilibrata nel primo tempo e dominata nel secondo.

Va ko invece l’Under 18 di coach Padovano, che nella prima trasferta della seconda fase gioca una buona partita a Trieste ma deve chinare il capo di fronte a due bombe della squadra locale nel momento clou.

UNDER 15

Gli Angels/RBR vincono e convincono nel sentito derby con i Rimini Crabs. I gialloblù, dopo l'opaca prestazione nella trasferta emiliana contro Pontevecchio, reagiscono con orgoglio e con questa meritata vittoria sono ancora in corsa per il quarto posto. Pronti-via e subito Amati e Scarponi segnano dalla lunga distanza portando i padroni di casa sull'8-0 dopo due minuti. Gli ospiti restano in scia grazie a Sovera, oggi particolarmente ispirato, e James, dominatore del pitturato. I Crabs si avvicinano ulteriormente nella seconda frazione trascinati da Purboo e all'intervallo il tabellone dice 44-40 per Santarcangelo. Nel terzo quarto arriva il break decisivo che cambia il match, con gli Angels che alzano l'intensità difensiva e recuperano numerosi palloni. Mulazzani e Scarponi puniscono più volte la difesa dei Crabs, che affondano lentamente fino al -20. Gli Angels possono quindi controllare il risultato fino alla sirena finale senza troppe difficoltà. Successo importante in una partita divertente, entrambe le squadre hanno segnato molto da 3 punti (per gli Angels 10/22 dalla lunga) e si sono visti ritmi alti, intensità e belle giocate da ambo le parti.

 

 

 

 

ANGELS SANTARCANGELO/RBR - CRABS RIMINI 86-71 

ANGELS/RBR: Buo 5, Neri ne, Ricci 5, Mulazzani 12, Scarponi 36, Greco, Piacente 3, Antolini, Ricciotti ne, Amati 13, Polverelli 5, Karpuzi 7. All. Di Nallo, ass. Brienza e Botteghi.

 

CRABS: Tengue 2, Tombetti 6, Stella, Purboo 17, Zaccaria 3, Sovera 28, Baldisserri 3, Baietta, James 12. All. Montanari, ass. Firic.

 

Parziali: 24-18, 44-40, 64-53, 86-71.

 

UNDER 18

 

Raccoglie il referto giallo, la Pallacanestro Titano/RBR nella seconda giornata della seconda fase di Under 18 Eccellenza. Si trattava della prima trasferta, quella di Trieste, nella maestosa cornice dell'Allianz Dome e contro una squadra tosta e attrezzata. I nostri non si sono tirati indietro e hanno disputato un buon match, piacevole da vedere e giocato con grande energia.

Trieste va subito sull'8-2 con due triple, ma San Marino piazza un break di 7-0 fatto di lucidità e giuste scelte, passando così avanti (8-9). Di lì in poi sarà un primo quarto davvero eccellente per i Titans, che grazie alla coppia Felici-Semprini trovano sempre la soluzione giusta in attacco e vanno al primo mini riposo avanti di due dopo essere stati anche a +7. Nel secondo periodo la difesa ospite non è così efficace come in precedenza e l'attacco non trova gli stessi tiri, Trieste così aggancia e sorpassa (41-37 al 20').

 Nella ripresa a partire meglio sono i padroni di casa, che grazie a un mini-break di 6-0 vanno avanti di 10 sul 47-37. Time-out Titans/RBR e squadra che si riprende, tornando anche in breve tempo in situazione di equilibrio per quanto riguarda il punteggio. C'è tanta incertezza, col 56-51 che è il finale di terzo quarto ma è anche incredibilmente il punteggio che resta stampato a tabellone per i primi quattro minuti di quarto periodo. La difesa della Pallacanestro Titano è straordinaria e non fa passare nulla, ma l'attacco sbaglia qualcosa e il distacco rimane congelato. I primi due punti sono ospiti e così arriva il -3 (56-53), ma un paio di bombe di Arnaldo e De Angeli ridanno a Trieste una buona dote di vantaggio. I Titans se la giocano fino alla fine, ma il vantaggio triestino resiste e aumenta con quattro punti nel garbage time dell'ultimo minuto. 

PALL. TRIESTE 2004 - PALL. TITANO/RBR 72-61

TRIESTE: Giustolisi 2, De Angeli 25, Schina 16, Serra, Balbi, Comelli 6, Sala 5, Leonardi 6, Arnaldo 8, Antonio 2, Cattaruzza 2, Defendi. All.: Nocera.

TITANO/RBR: Giovannini, Campajola 4, D. Buo 9, Pierucci 11, Mazza 1, Fiorani, Felici 23, Semprini 10, Botteghi 3, Bollini. All.: Padovano.

Parziali: 21-23, 41-37, 56-51, 72-61.

 

#playlikeahero

Area Comunicazione RBR

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'