In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Happy basket Rimini vs Bologna Basket School 61-51

La Renauto Rimini continua dove aveva lasciato

20/01/2019


Happy basket Rimini vs Bologna Basket School 61-51

 

 

Happy basket Rimini vs Bologna Basket School 61-51 (9-15; 13-14; 18-9; 21-13), giocata sabato 19/1.

 

HAPPY BASKET: Novelli 7, Nanni, La Forgia 7, Palmisano 16, Palmisani 8, Pignieri 7, Renzi 2, Farinello 14, Borsetti, Poplawska Li., Poplawska La., Lazzarini A.. All. Rossi

BBS: Montan, Muscedere 2, Bardasi 8, Giancane 7, Caracchi 12, Arbelti 4, Rinnovasi 4, Biguzzi 3, Mota, Adami, Onofri 11. All. Buccarella.

Arbitro: Zavatta (FC)

Dopo la lunga pausa torna in campo la RenAuto di coach Pier Filippo Rossi in quello che a tutti gli effetti rappresenta il big match di giornata: Bologna Basket School è infatti una delle squadre appaiate in seconda piazza a 12 punti, un osso più che duro, dunque, contro cui cercare di mantenere l'imbattibilità.

Data l'assenza di Re, coach Rossi lancia come quintetto base Novelli, La Forgia, Palmisano, Farinello e Renzi.

Il primo canestro della gara lo segna Bologna ed è una tripla, pareggiata poco dopo dal bersaglio pesante di Palmisano.

Gara frizzante con le squadre che costruiscono buoni tiri, che non sempre però concretizzano: le ospiti sono più precise e si portano avanti sul 5-8.

Una tripla di Farinello vale il nuovo pareggio a metà quarto, 8-8.

A questo punto Bologna si fa più incisiva a rimbalzo d'attacco e conquista un paio di secondi tiri che mettono tra le squadre due possessi di margine, 8-12, tanto più che in attacco la RenAuto si accontenta di tiri dalla lunga che non entrano.

L'Happy, che deve fare i conti pure con l'assenza di Varlamova, non riesce a dare profondità ai propri attacchi, fatica a trovare la via del canestro e così Bologna trova il mini-allungo con cui si va alla prima pausa, 9-15.

In avvio di secondo quarto le ospiti allungano fino al 9-19 grazie ad una maggior reattività; due liberi di Palmisano ed un bel canestro di Renzi tengono lì l'Happy, 13-19.

La partita attraversa una fase caotica con molti errori che lasciano tra le squadre un paio di possessi di distanza.

E' BBS però a trovare nuovamente l'allungo, 13-22, approfittando anche dell'assenza di Novelli, costretta in panchina da problemi di falli.

La RenAuto, a dire il vero, non costruisce nemmeno cattive conclusioni, ma la palla non entra proprio mai e così le ospiti restano saldamente in vantaggio, 16-26 a 3'15" dall'intervallo lungo.

Dopo 2' di siccità totale un 4-0 di parziale dà un po' di ossigeno alla RenAuto, 20-26.

Nel finale di frazione Palmisano segna un bel canestro, nonostante il fallo evidente commesso dalla diretta avversaria; ne segue una reazione che l'arbitro punisce con un fallo antisportivo. Bologna segna un solo libero e non concretizza il successivo attacco e si va così all'intervallo sul 22-29.

La terza frazione si apre con un 5-0 a zero targato Farinello/Pignieri, che riapre la partita, 27-29.

Dopo 3'30" Farinello da tre trova il pareggio che mancava da un'eternità, 32-32.

La partita diventa molto bella con le squadre che si rispondono colpo su colpo, che si tratti di un canestro, o di una giocata di intensità.

Nella seconda metà di frazione si segna invece con il contagocce, perché la partita si fa "sporchissima" e la clava prevale sul fioretto.

E' Pignieri a trovare la giocata, a pochi secondi dalla sirena, che porta l'Happy in vantaggio, 40-38, all'ultimo mini-intervallo.

Un bel arresto e tiro di Palmisani dà alla RenAuto il massimo vantaggio, 42-38, in avvio di quarto quarto.

Partita "cattiva" come poche, nessuna si risparmia un tuffo o un contatto, è una battaglia; e nella battaglia l'Happy viene fuori e trova un break importante con Palmisani sugli scudi.

E così, a 6'30" dalla fine, le rosanero sono avanti di 9, 50-41.

L'inerzia pende decisamente dalla parte della RenAuto, prima su tutte le palle vaganti e asfissiante in difesa; arriva così il massimo vantaggio, +12 sul 53-41.

Sembra una partita in discesa e invece con un glaciale 5/5 dalla lunetta BBS torna lì, 53-46, anche perché l'Happy in attacco regala qualche pallone di troppo.

Le ospiti trovano anche il -5, ma due liberi di Palmisano e un contropiede di Farinello, dopo palla recuperata, riportano il margine a tre possessi, 57-48.

Nonostante nella sostanza la partita sia finita le squadre non smettono di giocare e si danno battaglia fino alla sirena, onorando in pieno una partita bella ed intensa come poche.

Finale alla Carim, RenAuto batte Bologna Basket School 61-51:

L'Happy Basket infila il nono successo in altrettante gare e mantiene la vetta solitaria del girone B.

 

«Dopo un avvio difficile, contro la miglior squadra incontrata finora, abbiamo sistemato alcune cose - spiega coach Rossi -: in attacco all'inizio abbiamo fatto un po' fatica, perché stiamo lavorando su un nuovo sistema di gioco offensivo e alcune cose ancora non sono ancora automatiche. Avevo ricordato alle ragazze prima della gara che se giochiamo con intensità per 40' le altre squadre fanno fatica a starci dietro: nel secondo tempo si è visto del basket di qualità sia in attacco che in difesa, come dimostra il complessivo 39-22. Sono molto contento, perché le ragazze si sbattono e danno il 100% anche quando, come stasera, c'è chi gioca con qualche acciacco. Personalmente cerco di infondere la cultura del lavoro e dell'impegno e devo dire che non è facile vedere in giro l'applicazione e la costanza che sto vedendo nei gruppi che alleno: le ragazze non si stanno "sedendo" e sono cresciute, questa è la strada per togliersi delle soddisfazioni».  

La RenAuto tornerà in campo a San Lazzaro (BO) lunedì 28 gennaio, alle ore 21.30, per il match con il B.S.L..

 

 

Massimiliano Manduchi

Ufficio Stampa

Happy Basket Rimini

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'