Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Futsal

Il BFC 1909 Futsal inaugura il campionato di B col derby contro Aposa.

Pagina 1 di 2

30/09/2022

Il BFC 1909 Futsal inaugura il campionato di B col derby contro Aposa.

Si parte. La tanto attesa giornata di esordio del BFC 1909 Futsal in campionato riserva la gara più emozionante: il derby. Sarà brevissima la trasferta di domani che permetterà ai rossoblù di raggiungere, presso la Palestra Corticella di Bologna (inizio alle ore 15.00), gli avversari dell'Aposa. 

 Per mister Carobbi, timoniere del team verdenero nella stagione appena trascorsa, e per alcuni suoi giocatori il match avrà un significato ulteriore: un confronto, sul campo, con ex compagni di squadra, a partire da Aprile, De Pietro, Evangelisti, Ferrara, Cadeddu, per arrivare a mister De Matteis, ex vice allenatore di Carobbi. Se il Bologna si presenterà con un gruppo di nuova creazione, ma già testato in Coppa della Divisione, Aposa Bologna metterà in distinta una formazione con novità assolute - Sarti e Baroni, per citarne alcuni - e altrettanti ritorni in rosa, come D'Alessandro e Fantini. L'obiettivo degli ambiziosi rossoblù sarà partire col piede giusto, contro un avversario determinato a conservare il proprio, consolidato, posto nella categoria.

 

 Per il derby, l'attacco rossoblù potrà contare su Jacopo Pritoni, laterale con una forte propensione offensiva. Ferrarese, classe 2004, Jacopo è già nel mirino della Nazionale, che lo ha convocato per gli ultimi due raduni dell'Under 17. La sua carriera nel calcio a 5 è stata lampo: catapultato dal calcio a 11 direttamente al Torneo delle Regioni, è diventato Campione d'Italia con l'Emilia Romagna a 15 anni. Entrato nel vivaio di A2 dell'Imolese targata Matera e Carobbi, ha militato nell'Under 17 e nell'Under 19. Nell'annata successiva (2020-21) ha esordito nella prima squadra di serie B del Futsal Cesena. Tornato alla corte di Carobbi, l'anno scorso ha segnato in Aposa 6 reti. Per Pritoni, promessa del calcio a 5, il Bologna è un sogno che si avvera.

 

 Di seguito, le sue dichiarazioni:

 «Quando ho ricevuto la chiamata non mi sembrava vero: rappresentare i colori di una società storica del calcio a 11 significa moltissimo per me e farò tutto il possibile per rispettare le aspettative che sono state riposte in me. 

Aposa vs BFC 1909 Futsal 0-10

Pagina 1 di 3

02/10/2022

Aposa vs BFC 1909 Futsal 0-10

Il derby inaugurale del campionato si tinge di rossoblù. Il BFC 1909 Futsal travolge l'Aposa degli 'ex', che incassa dieci reti senza realizzarne alcuna. Il risultato, che non lascia margine ai dubbi, consegna alla squadra di Carobbi i primi tre punti del campionato.

Non passa nemmeno un minuto che Revert, con un diagonale da fuori area, segna la rete numero uno. Il palo colpito al 3' è preludio della doppietta, su triangolazione con Ansaloni, del 5'. La giostra dei goal della prima frazione prosegue con Radesco al 6' e, due minuti dopo, Giampaolo che, partito in contropiede in solitaria, salta il portiere e centra la porta. Al 9' il potente tiro di Pritoni attraversa tutta la metà campo avversaria per terminare in rete. Se il portiere Baroni fatica a trattenere la gragnuola di colpi che arriva dal Bologna, la difesa locale perde al 10' uno dei suoi pilastri, Aprile, espulso per doppia ammonizione. La superiorità numerica viene presto interrotta ancora da Pritoni, che trasforma in rete il palo colpito da Ansaloni. Al 16' Beltrami chiude il conteggio parziale con una rete in scivolata su assist di Revert.

Nella ripresa il BFC rallenta il ritmo, lasciando all'Aposa spazio per far capolino sulla scena offensiva: Anselmo respinge i tentativi e per i locali è un nulla di fatto. L'azione di Romano, al 4', è da incorniciare: spalle al difensore, il rossoblù si gira e mette in rete. Un minuto dopo Cavina si fa interprete della rete numero nove. Al 14' Spada , su assist di Ansaloni, è l'ultimo nome che compare sulla lunga lista dei marcatori del BFC. Il grande assente è Ansaloni, che colpisce tre pali, ma si fa assist-man per i compagni. Il Bologna rientra con un bottino di tutto riguardo, mentre Aposa paga lo scotto di una neo-formazione ancora in fase di definizione.

Di seguito le dichiarazioni di mister Carobbi:

    «Non la definirei la partita perfetta: in campo, oggettivamente, c'erano valori diversi. Abbiamo provato varie soluzioni, pur abbassando l'intensità, dando minutaggio a tutti. Ad un certo punto abbiamo perso ritmo, senza, però, abbassare la guardia in difesa. Bene per i tre punti, con zero goal subiti. Dispiace, invece, per Ansaloni, che ha subito un colpo alla caviglia in uno scontro. 

Sabato finalmente giocheremo in casa, dunque, da lunedì, si azzera tutto e si ricomincia a lavorare a testa bassa. Se pensassimo che il test contro Aposa equivalesse a dire che siamo 'i più bravi', avremmo sbagliato tutto».

Commenti

PUBBLICITA'