In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Atletica

Il titolo italiano di Menghi e l'argento della 4x400 Juniores donne chiudono la tre giorni di Grosseto

20/09/2020


Il titolo italiano di Menghi e l'argento della 4x400 Juniores donne chiudono la tre giorni di Grosseto

4x400 Juniores donne


 

 

Seguici su Facebook: ATLETICA EMILIAROMAGNA

 

 

Si chiude con l’ennesima medaglia e con il titolo tricolore, al termine di una vera e propria maratona, di Yoro Menghi nel Decathlon Juniores la tre giorni di gare a Grosseto che metteva in palio i titoli italiani delle categorie Under 20 e Under 23. Una spedizione davvero positiva per la Fratellanza come testimonia anche la classifica a squadre che ha visto la società gialloblù festeggiare il secondo posto nella graduatoria combinata maschile ed il quarto in quella femminile.

 

 

 

Decathlon, il capolavoro di Menghi

 

Sette mesi dopo la beffa subita in occasione dei campionati Indoor dove chiuse secondo per soli tre punti, Yoro Menghi fa la voce grossa e sale sul tetto d’Italia nel Decathlon categoria Juniores. Il romagnolo allenato da Emanuele Verni ha disputato due giorni di gare da manuale, con il salto con l’asta che l’ha fatta da padrone rivelandosi, di fatto, la prova decisiva in cui, anche un pizzico di fortuna unito alla sua bravura, hanno contribuito nella cavalcata verso la prima posizione. I tre nulli in pedana fatti siglare dall’avversario più temibile, Nicolò Contotto, hanno portato il favorito al di fuori della zona podio passando direttamente la palla d’oro al nostro Yoro Menghi che ha valicato i 4 metri, realizzando la misura migliore di giornata, realizzata anche da altri tre rivali. Nel salto con l’asta grande progressione anche per l’altro gialloblù in gara, Francesco Ferrari, che valica per la prima volta nella vita i 3,80 metri conquistando molti punti utili per raggiungere i 5860 che gli sono valsi per il decimo posto finale. Per Menghi, invece, il bottino finale è di 6942 contro i 6724 di Alessandro Sion, giunto secondo, che dopo nove prove era in testa di soli 13 punti grazie a due gare fantastiche nel disco e nel giavellotto.

 

 

 

4x400 Juniores donne d’argento

A concludere una tre giorni strepitosa con la ciliegina sulla torta è stata la staffetta 4x400 Juniores donne che ha conquistato l'ennesima medaglia, questa volta d'argento, della spedizione modenese. Nella serie che vedeva sfidarsi le società più quotate il quartetto gialloblù formato da Irene Pini, Francesca Vercalli, Lisa Martignani e Alessandra Morandi battaglia per la vetta fin dai primi metri e si ritrova anche in testa all'ultima frazione grazie ad un bruciante avvio di Morandi che, però, nel finale subisce la rimonta della Pro Sesto Atletica e chiude con il crono complessivo di 3'56''73.

In gara anche i maschi sulla medesima distanza nella categoria Promesse, per loro sesto posto in una gara altrettanto combattuta, frutto delle fatiche di Alessandro Ori, Michel Petillo, Simone Burani e Michele De Berti che chiudono in 3'23''77 a soli due secondi dal podio.

 

 

 

Gli altri risultati

 

Non sono mancati altri ottimi risultati nelle ultime gare in programma in questa tre giorni. Dopo alcuni mesi di stop Lucy Eseosa Omovbe è rientrata alla grande chiudendo quinta nel lancio del peso Juniores. Per lei una qualifica e una finale sempre in crescendo con l’ultimo lancio scagliato a 12.58 metri di distanza che le è valso il quinto posto finale. Sesta, invece, Anna Cavalieri sui 200 metri dopo una qualifica ed una finale in cui ha battagliato alla grande rivelandosi anche su questa distanza forse ancor più efficace dei 400 metri in cui la scorsa estate aveva vissuto una crescita davvero vertiginosa.

 

Andrea Lolli

Ufficio Stampa PdS Comunicazione

 

Laura Bertoni

Ufficio Stampa A.S. La Fratellanza 1874

 

A.S. La Fratellanza 1874

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'