In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Intervista a Riccardo Bonfigli (SS Cosmos)

09/10/2019


Intervista a Riccardo Bonfigli (SS Cosmos)

Riccardo-Bonfigli (foto FSFC)


I giocatori della Società Sportiva Cosmos sono tornati ad allenarsi questa settimana per non pensare più all’ingiusta sconfitta subita dalla Libertas nella scorsa giornata di campionato e arrivare pronti il più possibile al prossimo impegno calcistico. Gli uomini di mister Protti, infatti, affronteranno il Cailungo, vittorioso contro il Fiorentino e la Virtus sempre per 1-0 nelle prime due giornate, il prossimo 19 ottobre alle ore 15 all’Acquaviva Stadium. Ora però c’è la sosta per le Nazionali e Riccardo Bonfigli, attaccante gialloverde da tre stagioni, ne approfitta non solo per commentare le partite ufficiali disputate fin qui da lui e i suoi compagni di squadra ma anche per svelare gli obiettivi che gli piacerebbe raggiungere quest’anno sia personalmente che con il club di Serravalle.

 

Ottima prestazione del Cosmos contro la Libertas, ma la prima vittoria in campionato purtroppo non è arrivata. Quali sensazioni avete provato tu e i tuoi compagni di squadra a fine partita?

 

“A fine gara c'era molta amarezza perché, come prima cosa, abbiamo guardato il risultato. Esser sotto di due gol a fine primo tempo, ristabilire la parità all’inizio della ripresa contro una delle pretendenti al titolo e infine subire il gol del definitivo 3-2 su calcio di punizione, fa molto male al morale. Ma, in un'ottica più complessiva, bisogna essere positivi perché la squadra sta iniziando a esprimere il calcio di mister Protti. Sia l'allenatore che la dirigenza hanno infatti espresso la propria soddisfazione per i valori tecnici espressi in campo. Tra noi calciatori ci stiamo facendo forza a vicenda perché siamo consapevoli del fatto che, con un gioco così, riusciremo a ottenere punti e proseguire con il nostro cammino di crescita”. 

 

Buonissima la tua prima partita da titolare in questa stagione. Te l’aspettavi?

 

“Sì, ho disputato una buona gara e, dopo circa un anno e mezzo, sono finalmente tornato a giocare 90 minuti. Sto ritrovando piano piano una buona forma fisica. Gioco sereno e con la consapevolezza delle mie qualità. Dopo queste prime due partite non sono ancora riuscito a sbloccarmi, ma sono comunque felice di esser stato partecipe nelle due azioni che hanno permesso al Cosmos di andare in rete per due volte contro la Libertas. Lavoro giorno dopo giorno per tornare sui miei livelli, per riprendere la via del gol come due stagioni fa: voglio tornare a segnare con una buona continuità. Ora contano i risultati per la squadra, ma sono convinto che mi sbloccherò presto se continuerò a giocare così”.

 

L’ultimo posto nel girone B con zero punti ti preoccupa un po’ o pensi che sia solo un problema passeggero e risolvibile?

 

“Il campionato è appena iniziato e, secondo me, è ancora troppo presto per stilare bilanci. La classifica al momento dice 0 punti, è vero, ma siamo tutti convinti che la strada intrapresa dal Cosmos sia quella giusta per iniziare a conquistare punti. La cosa che più manca a questa squadra, a mio avviso, è la malizia, un aspetto che conta molto, soprattutto negli episodi decisivi di una partita. Siamo una squadra molto giovane e dobbiamo imparare dai nostri errori per migliorarci e fare nostro il fattore ‘esperienza’, fondamentale in questo tipo di campionato”. 

 

Che cosa ti aspetti dalla nuova stagione?

 

“A livello collettivo, spero di poter conquistare con i miei compagni di squadra la qualificazione ai playoff scudetto, che mancano ormai da troppo tempo a questa società. A livello personale, invece, mi aspetto di ritrovare il giocatore che so benissimo di essere, smarrito lo scorso anno a causa di due brutti infortuni, ma che ora sta tornando pieno di fame e voglia di arrivare”.

 

 

Andrea Lattanzi

Addetto stampa S. S. Cosmos

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'