In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

Intervista a Pierpaolo Pasini, allenatore del VTB Pianamiele Bologna

VTB Pianamiele Bologna, appuntamento a Domenica 5 Maggio

02/05/2019


Intervista a Pierpaolo Pasini, allenatore del VTB Pianamiele Bologna

In attesa della finalissima del campionato regionale under 16, facciamo due chiacchiere a tu per tu con Pierpaolo Pasini, allenatore del VTB Pianamiele Bologna, squadra nata dal lavoro congiunto di 5 società del Bolognese:CSI CLAI Imola, Idea Volley, Progresso Castel Maggiore, Pallavolo Ozzano e Pontevecchio.

 

Serie D, un campionato in cui farsi le ossa ma che culmina in un meritatissimo secondo posto ed una corsa playoff, Final Four under 16, centrato l’obiettivo stagionale, soddisfatti?

 

In serie D siamo partiti con l’idea di lottare per navigare nella parte medio-alta della classifica, e trovarci ora a giocarci addirittura una promozione in serie C ci riempe d’orgoglio: siamo pronti ad affrontare a braccia aperta la strada che si è aperta davanti a noi. 

 

Il campionato di serie D è stato importante anche perché mi ha permesso di utilizzare tutte le ragazze, confermandosi tutte si essere ampiamente a livello, alla pari con le squadre migliori.

 

La final four under 16 era un obiettivo, peraltro già centrato anche l'anno scorso da una parte di questo gruppo, pur essendo un anno più giovani. Quest'anno arriviamo in final four avendo vinto tutte le partite, quindi siamo ovviamente soddisfatti di questo, ma speriamo di fare ancora meglio dello scorso anno. 

 

 

Un gruppo molto unito, sia dentro che fuori dal campo, come è gestire 12 ragazzine terribili?

 

Queste ragazze hanno dimostrato per tutto l'anno una grande carica agonistica, in partita ed in allenamento. E' stato finora un gruppo facile da gestire, perchè “ anno da sole”.

 

Sono molto competitive e si alimentano a vicenda, vogliono migliorare ed in partita lottano sempre, quindi la vera difficoltà per noi allenatori è riuscire a gestire questo equilibrio.

 

 

Vincere una partita per volare alle finali nazionali, l’Emilia Romagna si conferma tra le migliori regioni d’Italia. Sarà facile mantenere le aspettative a livello nazionale?

 

Alle finali nazionali è sempre bello esserci, e ci piacerebbe molto confrontarci con le migliori d'Italia. Sarebbe per loro un'esperienza utile ed indimenticabile comunque andasse a finire, perchè l’Emilia Romagna  è fra le migliori, ma ci sono un paio di regioni che hanno più risorse e conseguentemente una marcia in più. 

 

Sarebbe bello arrivare a confrontarci per migliorare ancora.

 

 

Final Four, vi aspetterà il FocaMasiSanLazzaro: quali sono le parole chiave di questo match?

 

E' un derby, quindi sempre una partita particolare. Tutti ci tengono a fare bella figura. 

 

 

Quale sarà il pronostico sull’altra semifinale?

 

Sassuolo è sicuramente la squadra favorita, ha investito tante risorse per formare la squadra e lottare per conquistare lo scudetto.

 

Speriamo di affrontarli in finale, e giocarcela fino alla fine.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'