In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Jesina femminile vs Olimpia forlì 5-1

01/05/2019


Jesina femminile vs Olimpia forlì  5-1

 

Formazione JESINA FEMMINILE: Cantori (vice cap.; dal 70’ Generali), Gallina, De Sanctis, Battistoni, Zambonelli (cap.), Guidobaldi (dal 77’ Coacci), Fontana, Becci, Tamburini (dal 57’ Paolini), Modesti (dal 57’ Verdini), Fiorella (dal 70’ Silvestrini). Allenatore: Emanuele Iencinella. A disposizione: Crocioni, Scarponi, Laface, Oleucci.

 

Formazione A.C. OLIMPIA FORLì DIL.: Guidi, Ivanova, Mordenti (dal 60’ Pasquinelli), Calli (dal 77’ Fiorani), Vimercati, Magnani (cap.), Galassi, Messi, Franchi (dal 67’ Giovannetti), Albonetti (vice cap.), Soglia. Allenatore: Stefano Ghinassi. A disposizione: Lorenzotti, Gurioli, Agostini.

 

Note: ammonite Albonetti, Galassi, Magnani, Ivanova, Calli, Messi (Olimpia Forlì), espulsi Ivanova (doppia ammonizione) e il dirigente Angelini (Olimpia Forlì)

 

Nell’ultima di Campionato l’Olimpia va a perdere sul campo della Jesina in una giornata prettamente invernale. In vantaggio le padrone di casa al 6’ di gioco con capitan Zambonelli che insacca dalla distanza. Al 22’ arriva il raddoppio delle marchigiane con schema su calcio di punizione a liberare Tamburini che non sbaglia. Due soli minuti dopo la terza marcatura della Jesina su calcio di rigore: è ancora Tamburini a scrivere il suo nome sul taccuino dei marcatori. Al 32’ quarto sigillo; è nuovamente il numero 9 della squadra locale a segnare con un potente diagonale. Al 41’ Soglia libera al tiro Albonetti ma la sua botta viene deviata in angolo, sui cui sviluppi arriva il goal della bandiera biancorosso con Galassi che gira splendidamente di testa. All’83’ il definitivo 5 a 1 realizzato da Battistoni. Da segnalare la scarsa direzione arbitrale con il direttore di gara che non è stato in grado di gestire una partita molto tranquilla esagerando con i cartellini e insultando le giocatrici in campo: queste sono cose che allo sport non servono!

L’Olimpia conclude così il Campionato Interregionale con un ottimo settimo posto: complimenti al Mister e a tutte le atlete.

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'