Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Giovanili

L’Atalanta a Montecchio per allenare il vivaio giallorosso

I due trainer bergamaschi: “Vogliamo far conoscere a tutti il nostro mondo che si fonda sull’educazione attraverso lo sport”

Pagina 1 di 2

22/11/2021

L’Atalanta a Montecchio per allenare il vivaio giallorosso

Seguici su Facebook: EMILIAROMAGNA YOUNG

Due ore con gli istruttori dell'Atalanta per i 2008 e 2009 del Montecchio Calcio e per diversi allenatori del vivaio giallorosso che, venerdì sera, hanno preso parte ad un allenamento organizzato da Luca Bertaglio e Michele Trapletti, tecnici dell'Atalanta rispettivamente dei 2011 e della Scuola calcio, ospiti a Montecchio per proseguire il percorso formativo nato in seguito all'affiliazione fra i giallorossi e i bergamaschi sancita nel 2019. "L'Atalanta cerca di far conoscere a tutti il proprio mondo, che consiste nel trasmettere il valore dell'educazione attraverso lo sport - spiega Bertaglio - Io sono arrivato in Atalanta tre anni fa e devo ringraziare una figura come quella di Stefano Bonaccorso che mi ha fatto crescere sotto tutti i profili. Ora, noi tecnici dell'Atalanta, laureati Isef, mettiamo a disposizione delle società non professionistiche, come il Montecchio, ciò che viviamo a Bergamo ogni giorno, creando momenti di formazione per gli allenatori e i ragazzi ai quali trasmettiamo i nostri valori".

"Anche a Bergamo arrivano bimbi che devono crescere sotto tutti i profili, anche quello tecnico, così come accade al Montecchio  - aggiunge Trapletti - ed è proprio in quel momento che l'educazione attraverso il gioco inizia a diventare un elemento fondamentale per questi ragazzi. Il fatto che Montecchio e Atalanta condividano i medesimi principi è decisivo per ottimizzare la crescita dei giovani sotto il profilo umano e tecnico. L'Atalanta è entusiasta di aver creato questo rapporto col Montecchio, così come con tante altre società, grazie al quale sta costruendo qualcosa di importante a livello globale, diffondendo i valori che da tanti anni, non solo dalle nostre recenti performance in Champions League, conferma il vivaio bergamasco tra i migliori a livello nazionale e non solo".

Commenti

PUBBLICITA'